Ricerca

19 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Alla ricerca di amore e relazioni negli spazi virtuali
Perché affaticarsi nella ricerca del vero amore quando un semplice algoritmo intelligente può trovare la tua anima gemella, soddisfare i tuoi desideri e pensieri reconditi? Affidarsi agli algoritmi è diventata pratica comune e diffusa. Lo si fa per le ricerche Web, per le esperienze di acquisto, per le reti sociali e amicali. Perché non farlo anche per la scelta di un partner ideale o quello di una vita intera?
Si trova in Lifestyle
CGIL, Uber, Robot e algoritmi vari
Gli algoritmi tecnologici che abitano, anche a nostra insaputa, i numerosi mondi paralleli che frequentiamo sono responsabili della nostra felicità leggera che ci accompagna quotidianamente, nelle nostre interazioni tecnologiche, ma lo sono anche di forme di assoggettamento delle quali non tutti sono completamente consapevoli. L'algoritmo sembra sempre più in grado di realizzare i suoi sogni, gli internauti sembrano sempre più contenti di affidarsi ai sogni di altri, quelli suggeriti, prodotti in serie, calcolati e personalizzati da chi gli algoritmi li produce e li diffonde, su piattaforme e dentro ecosistemi applicativi che stanno dominando il mondo.
Si trova in Blog / Tabulario
Esseri umani, posti di lavoro e algoritmi
A rivolgersi agli algoritmi non ci sono solo le aziende che usano approcci modellati matematicamente per la selezione dei talenti di cui hanno bisogno. Usano algoritmi le grandi corporation tecnologiche, le squadre di calcio o di pallacanestro, le banche e le assicurazioni che grazie alle enormi quantità di server e di dati che possiedono possono permettersi di condurre analisi dettagliate delle informazioni disponibili per fare scelte, risolvere dubbi e problemi, definire strategie e acquisire conoscenze utili a nuove attività, iniziative e azioni.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
La fiducia trainata dagli algoritmi
Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. E' un mantra a cui si sarebbero dovuti affidare anche gli ultimi trombati della politica che hanno definito le loro strategie sulla base delle informazioni ricevute da consulenti e mezzi di informazione incapaci di leggere la realtà. Fidarsi è diventato difficile anche online, sia perchè la spazzatura e le informazioni false in circolazione sono in costante crescita, sia perchè non si sa più a quali voci credere.
Si trova in Lifestyle
Il dipendente sempre connesso alla ricerca di conoscenze
Tutti decantano la libertà e la flessibilità derivante dall'essere sempre connessi, molti realizzano che si tratta in realtà di semplici chimere, pochi hanno la forza e la capacità di pensare diverso e agire di conseguenza.
Si trova in Lifestyle
Nelle mani avide degli algoritmi
Ognuno è libero di pensare, per quanto sia possibile, di conoscere sé stesso. L’algoritmo, di ognuno di noi, pensa di saperne di più, grazie alla miriade di dati, disseminati online, a cui ha accesso. Dati che, quando sono analizzati, servono a un’entità puramente tecnologica e digitale di decidere identità, profili, gusti e preferenze di ognuno, di condizionarne i processi decisionali e le scelte.
Si trova in Blog / Tabulario
Google Search usato da attivisti online per colpire Trump
Secondo quanto riportato da alcuni media, alcuni attivisti online hanno sfruttato gli algoritmi di Google per manipolarli in senso politicamente scorretto. Per protestare contro le politiche di Trump in fatto di immigrazione e diritti delle comunità LGBT, hanno inondato la rete di immagini di Trump che vengono visualizzate ogni qualvolta si interroghi il motore di ricerca sulla parola "IDIOTA".
Si trova in Lifestyle
Il futuro assegnato a un algoritmo
Alcuni ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston hanno costruito un algoritmo capace di produrre brevi animazioni a partire da un semplice sguardo a una immagine stabile per poi prevedere quali potrebbero essere i fotogrammi successivi.
Si trova in Lifestyle
Sempre più schiavi di algoritmi tecnologici
In un libro anticipatore e profetico Douglas Roushkoff suggeriva la necessità di programmare per non essere riprogrammati, di creare il software e continuare ad avere accesso al pannello di controllo o diventare il software e accettare che a plasmare il mondo sia la tecnologia. A distanza di soli quattro anni molti parlano del ruolo pervasivo assunto dagli algoritmi tecnologici che governano il mondo digitale online e non solo. Con la loro pervasività, potenza e presenza stanno condizionando molti aspetti della vita quotidiana delle persone, compresi quelli psicologici e cognitivi.
Si trova in Lifestyle
A scegliere gli articoli che fanno tendenza su Facebook è un team di persone aiutate da algoritmi
Il quotidiano The Guardian ha rivelato che su Facebook gli articoli che fanno tendenza non emergono casualmente dalla logica che sottende a come è implementata l’applicazione di social networking ma sono scientificamente e opportunamente gestiti da un team operative che oera seguendo alcune precise line guida. A testimonianza della scoperta Guardian a reso disponibile l’accesso a un file PDF che descrive in dettaglio quali siano queste line guida da osservare.
Si trova in Lifestyle