Ricerca

7 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Riflessioni su Anima e iPad di Maurizio Ferraris (2)
Tabula, il secondo capitolo di Anima e iPad di Maurizio Ferraris si apre con un’affermazione impegnativa “La tabula è la condizione di possibilità del pensiero”. “In entrambi i casi abbiamo a che fare con enormi supporti della memoria – sostiene Ferraris – e gli ultimi 30 anni ci hanno riservato un insegnamento importante. Abbiamo ragionato poco sul fatto che la tecnologia ha finito per contraddire le previsioni che si facevano in passato su quanto sarebbe accaduto nei tempi moderni."
Si trova in Blog / Morsi
Riflessioni su Anima e iPad di Maurizio Ferraris (4)
"Il tablet esterno, l'iPad, è dunque la protesi della tabula interna, ed è la più recente di tutte quelle altre protesi - archivi, documenti, promemoria, libri, appunti - con cui l'umanità ha cercato di rimediare alla finitezza della memoria e soprattutto della vita. Perché fintanto che qualche memoria rimane da qualche parte, fosse pure solo in un iPad, ecco che resta un po' di anima, mentre se la memoria se ne va si ha un bell'essere vivi, anche l'anima se ne è andata, ed è per questo che l'Alzheimer ci fa tanta paura." - Maurizio Ferraris
Si trova in Blog / Morsi
Riflessioni su Anima e iPad di Maurizio Ferraris (5)
Siamo uomini o automi? Assomigliare ad una macchina non è un’idea che ci diverte, eppure i nostri respiri , il battito del nostro cuore e altre funzioni si svolgono indipendentemente dalla nostra volontà. La teoria freudiana attribuisce all’inconscio la causa dei nostri comportamenti, le neuroscienze invece li spiegano in termini biologici. E se fossimo “solo” delle meravigliose macchine? E se anche i sentimenti più autentici fossero il risultato di ripetizioni?
Si trova in Blog / Morsi
Riflessioni su Anima e iPad di Maurizio Ferraris (6)
Nel sesto e ultimo capitolo di Anima e iPad intitolato Corpus (escatologia) Maurizio Ferraris guarda a cosa ne è di noi dopo la morte: come sopravvive la nostra anima, la nostra coscienza? Non, come avevamo immaginato da bambini, incontrando i nostri amici e parenti lassù, oltre le nuvole, ma tra gli spettri della rete, tra le mille facce di Facebook, nel Totentanz di Youtube, o nel silenzio di un libro.
Si trova in Blog / Morsi
Tablet, tecnologia e sistemi umani.
Specchi e riflessi del Tablet nella tecnologia e nei sistemi umani Un dialogo senza pretese culturali tra Ornella Convertino e Carlo Mazzucchelli, nato per caso da un incontro di collaborazione online.
Si trova in Blog / Donne acrobate e uomini in progress
Tutto il mondo in un catalogo di TAG
Di Maurizio Ferraris su questo portale abbiamo già recensito il suo bel libro 'L'anima e l'iPad' nel quale sottolineava il ritorno alla scrittura come una delle conseguenze della diffusione delle nuove tecnologie e dei nuovi dispositivi tattili. Su questo argomento l'autore del libro torna con un articolo su la Repubblica che suggeriamo ai frequentatori del nostro portale per una lettura attenta.
Si trova in Segnalazioni
Scriviamo di più e da sempre!
Si parla tanto di media sociali, di muri delle facce con i loro post, messaggi, scritte, immagini, proclami, manifesti, ecc., ma in realtà abbiamo sempre scritto molto. Abbiamo iniziato a farlo dalle grotte di Lascaux ai sassi della Valle Camonica. Oggi continuiamo a farlo sui sassi e nelle caverne digitali.
Si trova in Lifestyle