Ricerca

37 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Solitudini tecnologiche, nuove dipendenze da curare?
La quotidianità dei cittadini della rete è cambiata radicalmente dalla diffusione delle nuove tecnologie sociali. Comportamenti e abitudini emergenti indicano l'affermarsi di nuovi linguaggi, nuovi modelli relazionali e approcci cognitivi. Social media e social network si prestano alla sperimentazione, alla pratica online e ad abitare spazi autonomi tecnologicamente liberati e resi piacevoli e attrenti. Spazi capaci di produrre vere e proprie dipendenze che sarebbe utile evitare.
Si trova in Blog / Ho solo il tablet
Internet ci rende stupidi? Spunto per una riflessione sul cervello del giocoliere
Nicholas Carr, nel suo libro – Internet ci rende stupidi? Come la rete sta cambiando il nostro cervello, – paragona la capacità di crescita dell’intelletto a una vasca da bagno che viene riempita, a poco a poco, da un ditale…La lettura del libro suggerisce spunti diversi utili per una riflessione su Internet come canale multiuso tramite il quale passano gran parte delle informazioni che, attraverso la vista e l’udito, arrivano alla scatola cranica dei suoi adepti. Internet rischia di diventare un gioco e come tale può essere analizzato.
Si trova in Blog / Solo ebook
I fenomeni extrasensoriali alla luce della fisica quantistica
Ci siamo abituati all’idea di essere spiati. Dovremo adattarci anche all’idea di essere oggetti di attenzioni particolari per il rilevamento di fenomeni extrasensoriali di massa. Cioè, a nostra insaputa, siamo oggetti di studio/soggetti a barre/topini da laboratorio.
Si trova in Blog / Solo ebook
Internet: un terreno minato?
Se la sopraffazione è il motore della vita, l’inganno funge da lubrificante. Internet appare sempre più come un terreno minato, dove a fare passi falsi non esplodono ordigni capaci di far saltare in aria e dilaniare i corpi dei malcapitati che incautamente si sono avventurati in aree sconosciute, ma dove le implicazioni non sono meno pregne di conseguenze, i percorsi accidentati e le ricadute alquanto pericolose.
Si trova in Blog / Solo ebook
Dalla generazione X alla generazione 2.0
Ogni generazione ha avuto il suo “media” preferito, dalla radio, alla Tv in bianco e nero, alla Tv a colori, al satellite e poi al Web. Nel 2010, abbiamo assistito allo storico sorpasso del Web rispetto agli altri mezzi, questo rappresenta il segno che internet è diventato il mezzo preferito dai giovani che passano sempre meno tempo davanti alla Tv e molto più tempo connessi al mondo virtuale.
Si trova in Blog / Donne acrobate e uomini in progress
Spioni sempre in agguato, Collusion vi aiuta a individuarli
Facebook, Amazon, Google, Linkedin, tutti a caccia di informazioni utili ai loro modelli di business e ai loro ricavi. Nell'era della personalizzazione ( risultati alterati in base ai gusti e alle abitudini degli utenti ) internet e privacy sono definitivamente entrate in conflitto. Ogni traccia sul web è registrata, anche le informazioni personali, quelle professionali e aziendali. Difficile difendersi ma ci si può provare. Il tentativo servirebbe a sentirsi meglio e maggiormente protetti
Si trova in Blog / Mercato Mobile
Internet sempre più Mobile: servono strategie SEO adeguate
Gli accessi alla rete provengono sempre più da dispositivi mobili. Siti, portali e applicazioni devono tenere conto del cambiamento in atto e reagire rapidi per non perdere visitatori e potenziali clienti. Servono nuove strategie SEO specifiche per il Mobile.
Si trova in APP / Novità APP
In Rete proliferano le narrazioni ma quante meritano attenzione e una lettura?
Conta di più avere mille Like/MiPiace o avere un pubbico attento e interessato che legge, condivide e commenta quello che viene pubblicato? E’ un dilemma con cui si confrontano tutti coloro che abitano la Rete in modo attivo e con finalità di business o professionali
Si trova in Focus Italia / I protagonisti si raccontano
Il 51% degli italiani è su Internet
Per Audiweb in base ai dati sui device da cui si accede a internet, risulta che ad agosto erano online tramite device mobili (smartphnone e tablet) 20,5 milioni di utenti unici mensili (il 46,5% degli italiani tra i 18 e i 74 anni) e 17,4 milioni di utenti nel giorno medio (il 39,4% dei 18-74enni).
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Natale 2013: festività al gusto digitale condizionate socialmente online!
Le spese natalizie online saranno maggiori di quelle del 2012, anche in un paese come l'Italia i cui consumatori e cittadini della rete non amano molto mettere a repentaglio codici e contenuti delle loro carte di credito. A facilitare l'acquisto online le numerose attività di marketing digitale, gli spazi sociali e abitati della rete con il loro passaparola e la loro condivisione sociale. Tablet e smartphone sono gli strumenti ideali per acquisti, anche compulsivi o d'impulso, che possono sfruttare le molte occasioni e opportunità online.
Si trova in Lifestyle