Novità APP /

2018 - APP MARKETING

2018 - APP MARKETING

22 Gennaio 2018 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
A sommarle tutte si arriva sette milioni di APP. Continuano a crescere, così come continua a crescere il fatturato da esse prodotto, quasi80 miliardi di dollari nel 2017 (erano 45 nel 2014). Le APP crescono numericamente ma soprattutto nell'uso che ne viene fatto, in particolare per acquisti online. Lo scenario del mercato delle APP è cambiato ma le opportunità continuano a essere numerose. Aumenta anche la concorrenza e la necessità da parte di chi sviluppa e possiede delle APP di essere creativi e di sperimentare nuove formule marketing e commerciali.

Aziende e Marche che non dispongono ancora di APP dovrebbero guardare con maggiore attenzione ai dati di mercato e al tempo crescente passato in compagnia di un dispositivo Mobile e delle sue APP (89% del tempo totale davanti a un display).

Chi possiede giù una o più APP, ma anche chi ha deciso di entrare in questo mercato ex-novo e/o con nuove APP dovrebbe guardare al 2018 come un anno di opportunità. Nel farlo deve però attrezzarsi per affrontare nuove sfide e pianificare nuove strategie e priorità.

Ad esempio:

  • focalizzazione sulla retention per contrastare il dato che racconta che quasi il 25% dei consumatori che hanno scaricato una APP l'hanno poi aperta solo una volta. Un dato che suggerisce una maggiore attenzione alla vita dell'APP dopo il download e all'esperienza dell'utente che la apre per la prima volta. Obiettivo deve essere un coinvolgimento maggiore ma soprattutto di maggiore durata. Si può raggiungere l'obiettivo migliorando l'esperienza dell'utente, attivando meccanismi di comunicazione e messaggistica (in-APP messages) che appaiono subito all'apertura dell'applicazione
  • la spesa core veloce sui dispositivi Mobili (320 miliardi di dollari entro il 2020 le previsioni di fatturato globale), servono strategie non improvvisate. Sia chi ha già invetito sulle APP, sia chi lo sta facendo ora deve affinare e consolidare le strategie Mobile finalizzate a facilitare transazioni mobili e l'incontro di domanda e offerta attraverso applicazioni Mobile. Queste strategie devono tradursi in nuove funzionalità che facilitino i pagamenti online e in nuove iniziative che migliorino, ad esempio con proposte di sconti, coupon e programmi di fidelizzazione, l'intera esperienza di acquisto del consumatore. Utile anche l'integrazione con le principali modalità di pagamento online disponibili come quelle di Apple, Android, PayPal o Samsung Pay. Chi decidesse di costruire nuovi Mobile Wallet e sistemi di pagamento mobile deve dare importanza all'ascolto dei potenziali clienti, all'integrazione dei canali di vendita e garantire il massimo supporto in modo da ottimizzare ogni tipo di esperienza di acquisto.
  • puntare sulla personalizzazione e su narrazioni/contenuti più ricchi. La scelta ottimale è quella di spingere sul mercato le proprie soluzioni. Meglio farlo personalizzando comunicazione, narrazioni ed esperienze dell'utente. Al tempo stesso bisogna tenere conto che il fenomeno dello spam e il sovraccarico informativo sta cambiando molti comportamenti e abitudini dei consumatori. La ricerca e l'attenzione è sempre più rivolta a messaggi percepiti come veri, personali/personalizzati, capaci di ispirare ed emozionare e soprattutto convenienti e rilevanti nella soddisfazione di bisogni reali. Per bucare lo spam e attivare una qualche forma di attenzione e poi, forse, di lettura bisogna migliorare l'esperienza dell'utente ma anche la comunicazione, ad esempio con contenuti più ricchi, più vari (non solo testo ma visuali, audio e video).
  • investire in Realtà Virtuale e Realtà Aumentata. Molte aziende stanno già investendo in tecnologie di intelligenza artificiale con l'obiettivo di personalizzare, contestualizzare e rendere più intuitive e soddisfacenti le esperienze di acquisto. Il ruolo dell'intelligenza artificiale è di far diventare più intelligenti dispositivi e applicazioni, attraverso assistenti personali e nuove funzionalità tutte visuali e/o vocali. Grazie all'intelligenza artificiale le APP possono facilitare e rendere più efficienti le decisioni dell'utente o, in azienda, favorire efficienza, creatività e produttività. Ad esempio nel fornire pieno supporto all'utente consumatore in ogni fase della sua attività produttiva o esperienza di acquisto. Grazie alle intelligenza artificiali integrate nelle applicazioni gli uffici marketing potranno raccogliere dati e informazioni utili ad anticipare i bisogni dei consumatori/utenti prima che abbaino deciso cosa fare per sodisfarli.
  • predisporre team di persone preposte al supporto del consumatore/utente. Obiettivo finale deve essere l'aumento dei download ma soprattutto l'uso dell'applicazione. L'utente consumatore deve percepire l'affidabilità e la capacità del produttore di fornire un supporto immediato e di qualità. L'utente di APP aziendali deve poter fare affidamento su gruppi di tecnici in grado di operare in termini trasversali rispetto ai vari silos che caratterizzano molte aziende e con competenze cross-funzionali.

In sintesi

Il mercato delle APP è sovraffollato e ben lontano dalla corsa all'ora che ne ha caratterizzato i suoi inizi. Raggiungere questo mercato con nuove APP o rimanerci consolidando la posizioni occupate non è facile e può risultate molto costoso. Il 2017 è servito a chi abita il mercato per consolidare le proprie audience attraverso iniziative individuali e mirate. Il 2018 sarà l'anno del coinvolgimento e della capacità di soddisfare i bisogni dei consumatori/utenti. Obiettivo possibile grazie alla grande quantità di dati e di informazioni disponibili e alla disponibilità di potenti strumenti analitici utili per sviluppare nuove conoscenze ma soprattutto per creare iniziative e azioni che abbiano un senso per ogni singolo consumatore. Azioni che devono puntare a migliorare il rapporto tra utente e APP, tra consumatore e Brand e tra utenti e produttori.

app marketing

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Startbusiness

SB un’azienda che fa scouting nel mondo ICT (Information Communication Technology...

Vai al profilo

Omigrade s.r.l.

Omigrade è una società nata dall’idea e dalla volontà di un gruppo di...

Vai al profilo

Digitelematica srl

Digitelematica è una software house già attiva in ambienti tradizionali (MF, As...

Vai al profilo

Roma4You

Roma4You è un progetto trasversale unico nel suo genere, contraddistinto da...

Vai al profilo