Novità APP /

APP Marketing e gestione degli errori [5]: aggiornamenti e nuove versioni applicative

APP Marketing e gestione degli errori [5]: aggiornamenti e nuove versioni applicative

29 Febbraio 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
APP MARKETING - Il successo di ogni applicazione si misura con la sua diffusione, il numero di download e di utenti che la utilizzano. Uno dei segreti del successo delle applicazioni Mobile è la frequenza, la rapidità e l’efficacia dei loro aggiornamenti e il rilascio di nuove versioni. Non è necessario fare aggiornamenti tanto per farlo ma implementarli a scadenze regolari può servire come elemento competitivo, per anticipare aggiornamenti di APP concorrenti o proteggere la posizione competitiva acquisita in certi ambiti di mercato.

L’aggiornamento deve essere allineato ai trend del segmento di mercato in cui si opera. Se le APP più popolari del segmento di mercato in cui si opera operano aggiornamenti frequenti è necessario adattarsi al trend per fornire ai consumatori nuove funzionalità e novità. Serve per ragioni competitive ma anche relazionali. Ogni aggiornamento è un modo per interagire con il cliente, coltivare una relazione, evidenziare una attenzione e creare un canale di interazione utile a creare circoli virtuosi di feedback

L’aggiornamento dovrebbe essere implementato anche quando non ci sono grandi novità da comunicare. Serve per alimentare la conversazione con il cliente, per anticipare eventuali azioni della concorrenza e per attivare reazioni di feedback propedeutici per gli aggiornamenti successivi

L’aggiornamento è utile anche come semplice strumento di comunicazione. Tutti gli Store riportano per ogni APP le date degli aggiornamenti più recenti con relative nuove versioni dell’APP e loro sequenza storica. Queste informazioni possono essere determinanti nel processo decisionale di acquisto di ogni APP e per un benchmarking competitivo nei confronti di applicazioni simili o destinate alle stesse audience di mercato. Pianificare nuove versioni di aggiornamento con l’obiettivo di anticipare la concorrenza può incidere positivamente nelle scelte future dei consumatori legate al download. La pianificazione può anche essere legata agli aggiornamenti dei concorrenti. In Rete sono disponibili strumenti che permettono di informarsi sugli aggiornamenti delle APP che possono servire a pianificare i propri.

Il successo nel mercato delle APP dipende molto dalla capacità di coinvolgere nuovi consumatori e di ritenerli nel tempo. Acquisirli può essere facile, soprattutto se l’APP è gratuita. Trattenerli e fidelizzarli è più complicato. Gli aggiornamenti continui sono uno degli elementi necessari a coltivare la relazione e la fedeltà del consumatore nel tempo e un mezzo potente per costruire circoli di feedback virtuosi.

La frequenza degli aggiornamenti e il rilascio di nuove versioni può essere dettata da motivi marketing o da sviluppi applicativi, legati al rilascio di nuove funzionalità o alla risoluzione di problemi e vulnerabilità segnalate. I problemi gravi richiedono aggiornamenti rapidi ed efficaci, gli altri possono essere raccolti per aggiornamenti periodici.  Entrambi gli aggiornamenti devono però tenere conto delle aspettative del consumatore e dall’urgenza dei loro bisogni. Una attenzione particolare va posta agli aggiornamenti resi necessari da cambiamenti avvenuti in plug-in, estensioni e applicazioni esterne o di librerie software che hanno modificato API e componenti logici software integrati nell’APP

Una frequenza elevata di aggiornamenti può essere percepita come dipendente da un numero elevato di problemi da risolvere ma anche dalla volontà di mantenere alta la qualità dell’esperienza utente e di migliorare il design e l’interfaccia utente. Ogni aggiornamento comporta una nuova sfida e presenta nuove problematiche perché si interagisce con le audience di mercato in situazioni non sempre note. Per evitare sorprese e reazioni negative conviene darsi alcune regole di comportamento e procedere a nuovi rilasci seguendo alcuni principi con l’obiettivo i servire al meglio i propri clienti.

App Marketing: lo sviluppo non è che l'inizio - un e-book di Carlo Mazzucchelli - rivolto a giovani startupper con grandi idee e pochi budget, a singoli sviluppatori molto tecnici e poco commerciali, a piccole aziende senza uffici marketing e dipendenti da agenzie esterne per le loro attività marketing, comunicazionali e promozionali, a giovani esperti di marketing impegnati sul mercato Mobile e a singoli professionisti alla ricerca di opportunità di business e lavorative in un mercato tecnologico in continua evoluzione.

Un approccio dettato da buone pratiche suggerisce:

  • la sintonizzazione con i mercati target e i consumatori per comprendere i loro bisogni e trend emergenti. Ogni nuovo sviluppo e rilascio di nuove versioni deve adattarsi alle aspettative del mercato, anche in termini di frequenza degli aggiornamenti. Nel mercato mobile bisogna farlo per rilasciare sempre nuove funzionalità.
  • la comprensione dei nuovi fenomeni emergenti e culture popolari che caratterizzano un mercato dinamico come quello mobile segnalate dall’improvviso successo di alcune nuove APP. Il rilascio di nuove versioni permette di capitalizzare da queste conoscenze per allinearsi alle nuove tendenze che condizionano nuovi comportamenti e scelte di download
  • aggiornamenti regolari (3/4 settimane) in modo da ottimizzare i tempi e le risorse dedicate a nuovi sviluppi software e a creare alcune consuetudini tra i consumatori. La regolarità serve a soddisfare nuovi bisogni e aspettative, a tenere il passo con la concorrenza e a cavalcare nuove tendenze di mercato
  • il benchmarking della concorrenza e con i loro aggiornamenti.
  • l’adattamento di ogni aggiornamento alle competenze e alle metodologie di sviluppo disponibili in uso. Le une e le altre possono influire sulla frequenza e la qualità di ogni nuova revisione o versione. Meglio evitare rilasci di software di scarsa qualità dovute a carenze di skill o metodologie e strumenti di sviluppo non adeguati.
  • la comprensione del disturbo arrecato al consumatore ad ogni aggiornamento, anche se regolare e atteso. L’impatto di frequenti aggiornamenti sull’utente potrebbe causare effetti collaterali come una eccessiva frammentazione di versioni (non tutti gli utenti procedono all’aggiornamento proposto), aggiornamenti mal riusciti che creano problemi e potrebbero portare alla disinstallazione dell’APP.

Frequenti aggiornamenti e il rilascio di nuove versioni sono due attività tecniche ma azioni dall’elevato contenuto marketing.

La volatilità delle realtà che sviluppano APP e la loro numerosità è così elevata da suggerire di usare l’aggiornamento come strumento per comunicare la buona salute e la durata nel tempo.

La regolarità nell’aggiornamento può indurre fedeltà, creare aspettative che, quando sono soddisfatte positivamente, si traducono in fidelizzazione, attaccamento alla marca (sviluppatore) e nuovi download.


 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Move On

Film al cinema è un applicazione sviluppata da Move On (www.moveon.it) azienda...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo