Novità APP /

APP per collegare mondo reale e mondo digitale

APP per collegare mondo reale e mondo digitale

27 Dicembre 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il nostro mondo personale e professionale si sta riempiendo di APP. Dall'introduzione dell'SDK di Apple nel 2008, tutto è cambiato e le APPlicazioni stanno sempre più ridisegnando in modo radicale il modo con cui le persone reali interagiscono con la realtà digitale. La produzione di informazioni è continua ma per accedervi abbiamo bisogno di nuovi dispositivi e interfacce. Proprio le interfacce sono i nuovi media attraverso i quali connettiamo il nostro mondo reale con quello digitale e virtuale. Il parere di Thomas Frey, futurolo del DaVinci Institute.

Il 70% della popolazione mondiale è oggi in possesso di un telefono o dispositivo cellulare e mobile. Il mondo del Mobile è stato radicalmente trasformato dall'apparizione dell'iPhone di Apple, del suo SDK (Software Development Kit) e dal diffondersi delle APP. Oggi Apple, Andorid, Amazon e altri store ospitano centinaia di migliaia di applicazioni che interessano tutti gli ambiti di utilizzo personale, professionale e aziendale.

Le APP per dispositivi Mobile hanno ridisegnato il mondo applicativo sia dalla parte di sviluppatori e vendor sia da quella consumer e utente. Con l'arrivo delle APP non è più necessario fornire con un prodotto tutte le risposte o le funzionalità. Conta di più predisporre il prodotto e/o dispositivo con le interfacce applicative adeguate per poterlo connettere alle risposte e alle funzionalità di cui un utente abbisogna in un dato momento e in determinato luogo o contesto.

Le APP oggi disponibili attraverso i vari dispositivi mobili stanno modificando i contesti di vita quotidiane delle persone relative all'uso di:

  • Auto: le auto del futuro saranno sempre più disegnate intorno ad APPlicazioni esattamente come lo sono gli smartphone e tablet attuali. Le auto saranno fornite di interfacce applicative per far comunicare le componenti meccaniche con quelle digitali software e facilitare ( o complicare ) la guida.
  • Televisione: i nuovi dispositivi televisi disporranno di tastiera e molteplici accessori con interfacce utente sempre più assimilabiii a quelle di un computer o dispositivo mobile. Grazie ad apposite APPlicazioni la televisione si trasformerà in un dispositivo digitale personalizzato ricco di funzionalità e strumenti per la navigazione in rete, per l'archiviazione di contenuti multi mediali, per il personal computing, ecc.
  • Casa: le APPlicazioni saranno il driver dell' innovazione e della rivoluzione digitale delle case future. Le case del futuro agiranno come organismi viventi dotati di interfacce applicative utili per la gestione ottimale di tutti i componenti cje le comporranno. Grazie alle APP future le case saranno sensibili al contesto e in grado di comunicare in modo perseverante le informazioni raccolte attraverso sensori e interfacce predisposti appositamente per un monitoraggio costante di oggetti e situazioni. Le relazioni che queste APP saranno in grado di sviluppare con le persone saranno di tipo umanoide e basate su una comunicazione che prevede la capacità di reagire ad imput ( elettricità, persone, prodotti, aria ecc.) e di fornire feedback.

Casa, auto e televisone sono solo tre degli amiti interessati alla rivoluzine delle APP e delle nuove tecnologie. Tablet e smatphone stanno testimoniando l'esplosione di nuove applicazioni per ogni tipologia di mercato e/o professione, per il privato come per il pubblico, per l'ambito formativo, per quello sanitario e quello legato al benessere personale.

Con l'arrivo sul mercato di nuovi protagonisti come Apple e Amzaon, il mondo delle APP sta sperimentando una stagione di innovazione e crescita in termini di ricerca e sviluppo che ridisegnerà il nostro modo di inetragire con la tecnologia. La ricerca focalizzata sulla costruzione di macchine e robot in grado di fare al meglio le cose che gli umani sanno fare da sempre, non ha prodotto risultati entusiasmanti. Il nuovo approccio introdotto dallle APP e dalle API (Application Programming Interface) potrebbe ora cambiare destino e futuro di questa ricerca e favorire lo sviluppo e la crescita di nuove tecnologie inimmaginabili fno ad ora per la loro utilità, pervasività e facilità d'uso.

PS: Gli spunti di questo breve articolo sono tratti dai testi del futurolo Thomas Frey autore del libro “Communicating with the Future” .

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo

Andrea Parisse

Enterprise Architect Sono laureato in Informatica e lavoro nel settore ICT di una...

Vai al profilo

Digitelematica srl

Digitelematica è una software house già attiva in ambienti tradizionali (MF, As...

Vai al profilo

Jekolab Srl

JekoLab, un laboratorio creativo Fondata a Torino nel 2011, JEKOLAB è specializzata...

Vai al profilo