Novità APP /

Applicazioni mobili per utilizzare il proprio tablet in azienda

Applicazioni mobili per utilizzare il proprio tablet in azienda

12 Giugno 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il fenomeno del BYOD si sta diffondendo anche in Italia. Molti possessori di smartphone e/o tablet vogliono poter utilizzare il loro dispositivo anche in azienda ma per farlo devono disporre di applicazioni adeguate in grado di garantire essenzialmente l'accesso, la collaborazione, il social networking ma anche la sicurezza.

Con 650.000 applicazioni disponibili sull'APP Store di Apple, gli utenti hanno l'opportunità di arricchire i loro dispositivi mobili di nuove funzionalità e potenzialità e di trasformarli in strumenti potenti per la loro produttività personale ma anche aziendale.

Alcune applicazioni in particolare sono utili a soddisfare le esigenze di un utente/dipendente che, volendo utilizzare per motivi di lavoro il suo dispositivo mobile, è alla ricerca di risposte adeguate alla sua necessità di accedere da remoto alle informazioni e alle applicazioni aziendali, di poter collaborare e interagire con i colleghi anche attraverso strumenti di social networking, di ottimizzare la propria produttività ed efficienza sul lavoro e di poterlo fare nel rispetto e in conformità alle policy di sicurezza aziendale.

Anche se i tablet non possono per il momento sostituire in toto i laptop, stanno comuqnue crescendo le aree di sovrapposizione in termini di soluzioni e funzionalità. Entrambe la maggiori piattaforme di sistema operativo Mobile offrono un portafoglio completo di strumenti di produttività personale per la produzione di docuementi di fogli di calcolo e di presentazioni. Sui tablet iPad le applicazioni sono Pages, Numbers e Keynote, su Android Documents To Go e Quickoffice Pro ( prodotto da una società recentemente acquisita da Google).

Entrambe le piattaforme iOS e Android si vanno arricchendo di nuove applicazioni, spesso create da startup e nuovi produttori, che possono sostituire o integrarsi con applicazioni simili esistenti. Ci sono applicazioni grafiche, per la gestione dei flussi di lavoro, per la produzione e gestione di documenti PDF ma soprattutto applicazioni per il business come soluzioni di CRM, di Business Intelligence e di cloud computing. Su quest'ultime applicazioni a cimentarsi sono i grandi player storici come MicroStrategy e Business Object (ora SAP) ma anche nuove realtà che propongono applicazioni disegnate in modo nuovo perchè pensate esclusivamente per dispositivi e ambienti tattili come i tablet.

La collaborazione tra lavoratori è facilitata nel mondo tablet da applicazioni come Dropbox, SharePoint Mobile Client (per iPad) e SharePlus-SharePoint Client ( per Android), che facilitano l'interazione nelle attività quotidiane come la condivisione di file e informazioni, di agende e documenti durante un meeting di lavoro o una conferenza web.

Per svolgere adeguatamente le attività aziendali, le risorse disponibili sul tablet non sono sufficienti e serve un accesso remoto alle risorse aziandali. Due protocolli per un accesso remoto standard da sempre utilizzati sono quelli di Remote Desktop Protocol per ambienti Windows e Virtual Network Computing per ambienti Unix  e Linux. Entrambi i protocolli sono disponibili sul tablet come applicazioni client sviluppate da diversi fornitori come Wyse technologies ( PocketCloud Remote RDP/VNC ), Xtralogic (Remote Desktop Client per Android), netTrek ( Flash Remote), ma anche come soluzioni Open Source come androidVNC che permette di collagre i dispositivi Andorid ai principali server VNC,  incl TightVNC, RealVNC, x11vnc, eApple Remote Desktop su OS/X.

Anche se non tutte le aziende lo permettono come policy aziendale, soddisfare il bisogno di partecipare ad ambienti collaborativi e di social networking anche attareverso piattaforme mobili è reso semplice dalla disponibilità di tutte le principali applicazioni disponibili al pubblico della rete come Facebook, Google+, LinkedIn e Twitter.

Per dipendenti e collaboratori che fanno dell'aggiornamento costante e dell'informazione uno strumento di competitività sui tablet non mancano applicazioni per l'accesso a fonti diverse di notizie, informazioni, appofondimenti. Sull'iPad ad esempio, olre alle riviste standard e popolari di news, sono disponibili anche riviste personalizzate come Zite e Flipboard. Su Andorid c'è Pulse (disponibile anche per iPad). Grazie all'applicazione Kindle è possibile accedere alla biblioteca e agli archivi di contenuti Amazon. Ci sono applicazioni per accedere ad audioteche e videoteche e molto altro.

L'uso di dispositivi personali in azienda obbliga ad una attenzione alla sicurezza e alla privacy diversa da quella solitamente necessaria per un uso individuale. La sicurezza richiesta non è solo quella del dispositivo usato ma anche delle risorse a cui il dispositivo si può collegare, comprese quelle dei colleghi di lavoro. Anche se l'uso di software ati-virus può penalizzare le prestazioni del dispositivo mobile, sui tablet le opzioni sono molte, offerte da produttori storici di prodotti di sicurezza come McAfee, Kaspersky e Norton. Ancora più ricca è l'offerta in termini di funzionalità. E' possibile bloccare SMS o telefonate in arrivo indesiderate, disabilitare remotazmente un dispositivo, localizzarlo tramite Google Maps, generare degli identificatori per l'accesso al dispositivo sicuri e protetti, gestire l'archiviazione delle password in modo sicuro ecc.

Anche se le molte applicazioni sopra menziinate non rendono ancora il tablet pienamente sostituibile al laptop, la ricchezza in termini quantitativi e qualitativi delle soluzioni proposte indica chiaramente una evoluzione in atto che porterà presto il tablet a diventare strumento potente di lavoro per l'azienda.

Ad oggi molte applicazioni nascono negli store pubblici e non sono integrate con quelle in uso in azienda ma il futuro è fatto di una convergenza sempre più diffusa e di una integrazione sempre più elevata. Tocca all'IT delle aziende definire tempi e modi per facilitare questa evoluzione e trasformare quello che è ancora un semplice fenomeno consumer in una realtà anche d'impresa e per il business.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Omigrade s.r.l.

Omigrade è una società nata dall’idea e dalla volontà di un gruppo di...

Vai al profilo

ePERFECTMAGAZINE

eMAGAZINE - " cose che non leggi altrove" il FREE magazine che ti racconta di arte, moda...

Vai al profilo

Appytech Srl

Vai al profilo

MNM dev

Vai al profilo