Novità APP /

Facile avere idee, difficile realizzarle

Facile avere idee, difficile realizzarle

20 Gennaio 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
SoloTablet è un osservatorio esemplare del mondo Mobile e in particolare delle APP. Centinaia di sviluppatori hanno promosso e parlato delle loro Applicazioni sul nostro portale permettendoci di osservare come le idee siano molte ma quelle che si traducono in realtà o guadagno reale siano molte meno.

Il mondo delle APP, nato con l’arrivo dell’iPad, è ricco di opportunità e favorisce la creatività e l’immaginazione. La facile applicabilità delle nuove tecnologie a tutti gli ambiti di vita personale e professionale è fonte di costante creatività e ideazione da parte di sviluppatori e aziende di software.

Passare dalle idee alla realizzazione non è però semplice. Lo è stato nella fase di entusiasmo iniziale, quando tutti o quasi gli sviluppatori si sono cimentati nelle nuove tecnologie e nello sviluppo di applicazioni utili a sperimentare i nuovi sistemi operativi, linguaggi e strumenti di programmazione e per abitare i nuovi ecosistemi. Non lo è più oggi perché molti hanno compreso quanto possa essere oneroso e poco incentivante sviluppare applicazioni che non ottengono il successo del pubblico o quanto sia time-consuming manutenere e aggiornare quelle di successo.

Farsi venire delle nuove idee, continuare l’opera di brain-storming alla ricerca di novità e applicazioni killer è una attività che ogni sviluppatore non dovrebbe mai smettere. Ogni idea andrebbe annotata, descritta e documentata in modo da poterla riprendere in futuro per contestualizzarla o declassarla come non più interessante.

 

appdev

Credits: blog.caspio.com


Disporre di un elenco di idee e applicazioni possibili può aiutare a decidere in quali ambiti operare e a quali progetti dedicare risorse e tempo per lo sviluppo. Non tutte le idee sono valide e soprattutto non tutte sono capaci di generare flussi di guadagno. Alcune idee possono essere perfette per migliorare l’immagine e il brand sul mercato ma possono anche essere completamente inadatte a generare profitto.

Se si dispone di tempo, di risorse e di budget la scelta delle nuove APP da sviluppare dovrebbe fondarsi su elementi molto semplici ma capaci di appassionare e generare urgenza. Le idee che chiamano ad una rapida realizzazione saranno allora quelle che non lasciano dormire la notte, che si affacciano alla mente ogni mattina al risveglio e quelle che suggeriscono approfondimenti, in termini di letture e conoscenze, costanti.  Il fattore determinante per questa tipologia di APP non è il guadagno, ma il successo potrebbe venire proprio dalla spinta creativa e passionale che lo sviluppatore mette a supporto della sua idea. A decretare il successo di una APP è comunque sempre il pubblico (se riesce a trovarla all’interno di store sempre più popolati e difficili da navigare) e spesso la sua scelta è fatta in base alla percezione che ha dello sviluppatore e del suo approccio o strategia.

La scelta del pubblico e dei consumatori non è destinata sempre a premiare passione e creatività. Nei processi decisionali e nella scelta finale contano molto altri elementi come i bisogni da soddisfare, gli stili di vita e le necessità a cui fornire risposte concrete.

I nuovi dispositivi mobili offrono infinite opportunità per un utilizzo diverso e più efficiente delle moderne tecnologie della informazione. Le applicazioni sono diventate sempre più complesse e ricche di funzionalità perché complicati ed esigenti sono diventati i bisogni dei consumatori.

Prima di decidere se dare forma ad una nuova idea con lo sviluppo di nuove applicazioni software lo sviluppatore deve chiedersi quali bisogni sta soddisfacendo e come lo sta facendo. Gli store sono strapieni di applicazioni ben fatte, molto ben promosse e anche innovative che pure non hanno ottenuto alcun successo di pubblico. Molte di queste APP sono nate dall’entusiasmo e dalla passione di uno sviluppatore e dalla sua assoluta fiducia sulla potenzialità e capacità di sfondare della sua idea. La realtà ne ha dimostrato l’infondatezza

Un’analisi attenta di quanto fatto e dei risultati ottenuti può aiutare a fare nuove scelte più ponderate e in grado di far risparmiare ore, denari e infelicità da insuccesso. Lo si può fare interrogandosi sui bisogni reali dei potenziali target di mercato, sulla loro effettiva esistenza e capacità di spesa, confrontandosi con altri sviluppatori o esperti di mercato, implementando alcune attività finalizzate a testare mercato e idea da sviluppare.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Cidroid

Cidroid nasce inizialmente come divisione di Nexus s.r.l., un’azienda che opera dai...

Vai al profilo

Aidilab srl

Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

Vai al profilo

Spindox

Spindox opera nell’ambito ICT, fornendo servizi di consulenza, system integration...

Vai al profilo

di-erre software s.r.l.

di-erre software si occupa principalmente di sviluppo software e consulenza...

Vai al profilo