Novità APP /

FireChat, l'APP dei ragazzi di Hong Kong

FireChat, l'APP dei ragazzi di Hong Kong

03 Ottobre 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'applicazione più popolare e usata in Cina e Hong Kong è FireChat, una soluzione a metà tra Twittere e WhatsApp resa possibile da una nuova tecnologia di netwoking.

L'applicazione è nata da una idea semplice e per soddisfare bisogni concreti di ragazzi e giovani che partecipano insieme a concerti affollati, a eventi sportivi e altre forme di attività di gruppo. Da pochi giorni anche per eventi di protesta e di tipo politico come le manifestazioni di protesta che stanno bloccando la vita sociale della città cinese di Hong Kong.

L'applicazione FireChat ha preso quota nel giro di pochi giorni, forse in un solo fine settimana, propagadosi sui dispositivi mobili di migliaia di ragazzi grazie al passaparola e alla necessità di organizzarsi e organizzare la protesta.

Una dimostrazione che non servono piani marketing o iniziative promozinali. Se un bisogno esiste e l'APP è in grado di soddisfarlo, il mercato cresce di conseguenza. anche grazie ai media che ne parlano, come stiamo facend anche noi qui.

Il ricorso a FireChat si è difffuso dopo che la Cina ha bloccaro l'uso dei social network, compreso Instagram,  e applicato ad essi interventi di censura con l'obiettivo di bloccare o rendere più difficili le proteste degli studenti che vogliono elezioni libere per Hong Kong nel 2017.

La specificità di FireChat è di usare una tecnologia che non obbliga a passare attraverso una connessione Internet per funzionare. L'APP non ha bisogno di alcune torri o server di trasmissione, permette ad un telefono di allacciarsi altro e da lì costruire una catena che può continuare a crescere fino a formare un vero e proprio network locale. Lo fa utilizzando tecnologia Bluetooth e wireless. Due collegamenti devono essere fatti all'interno di una distanza di 100 metri. Dopo il download gli utenti possono comunicare inviando messaggi ad un forum pubblico che funziona come Twitter e che permette a tutti di vedere i messaggi arrivati, organizzati per argomenti e chatroom geografiche.

 

hk

Fonte: gekinsman.blogspot.com

 

Benchè le autorità siano in grado di monitorare le conversazioni, semplicemente partecipandovi, non sono in grado di impedire le conversazini.

FireChat in Hong Kong ha sperimentato la concomitanza di accesso di +20000 utenti concorrenti, un segnale evidente dell'uso che i ragazzi stanno facendo dell'applicazione. Il 30% di download è avvenuto dallo store di Apple, il 70% da quello di Android.

L'applicazione per il momento non è dotata di accessi protetti. Gli sviluppatori vorrebbero aggiungere funzionalità per la gestione ddelle credenziali di accesso, per modalità private di chatting e per la crittografia dei messaggi ma per ora la cosa non è stata possibile.

Non è un caso quindi che ai ragazzi di Hong Kng sia arrivato un messaggio di uno degli sviluppatori che li ha messi in guardia sul fatto che i loro messaggi non sono protetti nè privati.

FireChat ha comunque mostrato a tutti che bloccare le nuove tecnologie può essere complicato, anche per poteri autoritari come quello cinese.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Visual Meta

La più innovativa app per lo Shopping online è ShopAlike.it, la piattaforma...

Vai al profilo

Nex Mobile Apps

Vai al profilo

Computime Srl

Computime, rivenditore Apple dal 1983, Servizi per l'editoria, Software House. La...

Vai al profilo

Sanmarco Informatica

Conoscenza, consapevolezza, spirito di gruppo, sono le parole che riassumono il nostro...

Vai al profilo