Novità APP /

HTML5: affermazione di uno standard multi-piattaforma

HTML5: affermazione di uno standard multi-piattaforma

28 Marzo 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Continua a crescere l'uso di HTML5 per lo sviluppo di applicazioni mobili e multipiattaforma. Cresce perchè offre agli sviluppatori tempi di sviluppo inferiori e maggiori possibilità di ottimizzazione sulle diverse piattaforme, ma anche perchè alcuni produttori lo propongono come soluzione ottimale.

Uno dei produttori che suggeriscono l'uso di HTML5 è Apple. Lo proponeva prima dell'iPad come alternativa a Flash e continua, a maggior ragione, a proporolo ora dopo il successo ottenuto con il tablet iPad. In alcune ricerche di mercato pubblicate recentemente un numero elevato di sviluppatori hanno manifestato la loro intenzione di muoversi in questa direzione, abbandonare Flash e scegllare HTML5.

Flash dispone di una base installata immensa ed è costato a sviluppatori, aziende, enti di certificazione che qualcuno ha valutato in 70 miliardi di dollari. HTML5 per il momento ha catalizzato investimenti ancora più consistenti da alcune realtà come Google per un valore valutato intorno ai 500 miliardi di dollari.

html5flash

La crescita e diffusione di HTML5 non è più discutibile e sta avvenendo perchè sta catturando attenzione e investimenti da parte di molteplici settori merceologici e segmenti di mercato quali il gioco (PlayMobi), i media digitali e gli 'analitycs' (Adobe e Flurry), media sociali (Facebook), i brower Web (Mozilla), la ricerca (Google) e altri.

Nonostante le lacune che vengono imputate all'HTML5 per lo sviluppo di giochi, produttori importanti e popolari come la tedesca Zynga's lo hanno scelto come piattaforma di sviluppo per i loro giochi più famosi. Alcuni di questi giochi come Farmville Express sopolano sui social network e  sono indistinguibili dal punto di vista delle prestazioni e della qualità da giochi simili sviluppati come applicazioni native. La scelta di HTML5 nasce anche da un confronto tra i benefici e vantaggi maggiori generati rispetto a quelli con Flash. L'aspetto considerato determinante è la poratbilità multi-piattaforma e multi-ambiente, Web e mobile insieme. Rimangono problematiche legate al suono e alla usabilità/navigabilità ma vengono considerate come superabili nel breve periodo grazie anche ai continui aggiornamenti proposti da realtà che stanno sviluppando framework e SDK per lo sviluppo come AppMobi.

appmobi

L'esplosione delle APP legate al mobile offre agli sviluppatori nuove opportunità di guadagno. Mentre la lotta alla leadership di mercato tra i vari ecosistemi esistenti non ha ancora certificato un vincitore netto, è evidente che la piattaforma iOS, grazie al successo dell'iPad, sia diventata il luogo di elezione per nuove opportunità di business e di guadagni. A chi sviluppa interessano i modelli di business implementabili su ogni piattaforma e mentre Android e Apple offrono opportunità di guadagno certo attraverso gli store, con le web APP e l'HTML5 il meccanismo di guadagno non è ancora completamente chiaro e attrattivo.

La diversità è forte se si ragiona in termini di applicazioni pubbiche e disponibili attraverso gli store dei vendor, ma l'HTML5 andrebbe analizzato soprattutto dal punto di vista del business e delle aziende. Le aziende che si stanno muovendo verso il cambiamento cavalcando le tendenze al cloud, al social e al mobile hanno infatti bisogno di integrare le loro applicazioni aziendali con le nuove tecnologie per renderle disponibili in mobilità e in grado di sfruttare al meglio le nuove interfacce utente e applicative. L'integrazione passa spesso attraverso API (Application Programming Interface) per applicazioni mobili che risolvono, grazie all'HTML5 il problema della frammentazione del mondo Android e quello della portabilità multi-piattaforma. Grazie alle API gli sviluppatori possono facilmente espandere la loro proposta su piattaforme diverse e trarre immediato vantaggio dal mondo open del web. Nell'ambito delle API, una realtà che mette a disposizione un SDK HTML5 è appMobi che ha anche sviluppato componenti applicativi ad hoc per mercati verticali come playMobi.

html5areas

La tendenza ad integrare è fatta propria dal 70% delle aziende. Questo è il dato che emrege da indagini di mercato svolte, soprattutto nei mercati anglo-sassoni, e che hanno interessato le cosiddette aziende Fortune 500. Le indagini svolte da società come  Flurry e da Kony parlano chiaro e indicano una netta preferenza verso una soluzione multi-piattaforma, soprattutto per strategia applicative Mobile di lungo termine. Grazie alla scelta HTML5, gli sviluppatori possono integrare nei siti web aziendali contenuti e codice senza dover utilizzare middleware e dopo l'accelerazione nell'abbandono di Flash come strumento di sviluppo web, l'HTML5 si sta affermando universalmente come la scelta più adeguata e, in alcuni casi, unica per la creazione di nuovi contenuti web su piattaforme eterogenee.

La scelta dell'approccio HTML5 non sembra comunque escludere il ricorso ad APP native, fatto con motivazioni pragmatiche per soddisfare meglio bisogni ed esigenze legate ad ambiti lavorativi o di business specifici. Anche nel prossimo futuro è probabile che l'HTML5 continuerà a coesistere con le applicazioni native. Nell'indagine condotta da Kony solo il 7% degli inetervistati sostituirebbe le applicazioni native con l'HTML5. Continua a valere la scelta di campo, HTML5 verso applicazioni native, ma anche la scelta dell'ecosistema a cui le applicazioni native sono collegate. A fare la differenza è il superamento della frammentazione (82%, 43% per il web e 57% per le applicazioni).

Dai dati della sua indagine Kony ha elaborato un infographic che aiuta a leggere meglio i risultati ottenuti.

 

html5infographics

 

L'HTML5 sta trovando strade nuove anche nel mondo del social, anche grazie ad un colosso del social network come Facebook che ha deciso di facilitare l'accesso ai suoi utenti da mobile  adottando una strategia mista che punta sia sulle applicazioni native che su quelle web. Nell'implementare la sua strategia di attenzione all'utente web e mobile, Facebook ha collaborato con alcuni dei principali attori ( mobile payment e telecom ) sul mercato delle web app HTML5 per costruire applicazioni utilizzabili su piattaforme eterogenee e dispositivi diversi.

Su altri fronti, società come Mozilla hanno deciso di supportare HTML5 aprendo il loro marketplace per applicazioni completamente basate su tecnologie aperte e web, HTML5 ma anche CSS e JavaScript. L'idea lanciata da Mozilla al Mobiel World Form di Barcellona tenutosi a febbraio è di costruire un application store per applicazioni HTML5 che possano essere utilizzate su qualsiasi dispositivo compatibile.

Un altro vendor a sposare la causa dell'HTML5 è stata Microsoft con la sua applicazione Bing per il mobile (iOS e Android e poi anche per altre piattaforme). Google non fa mistero delle sue preferenza tanto dall'aver creato un sito HTML5 Rocks allo scopo di sponsorizzare l'HTML5. Per chi non avesse ancora deciso quale strada prendere Google indica già dalla home page alcuni motivi per i quali la scelta HTML5 sarebbe da preferire ad altre: rapidità, sicurezza, prestazioni e tempi di risposta. Tutte qualità sulle quali i pareri sono contrastanti ma che evidenziano la scelta di campo di Google sul mobile e sul futuro delle APP.

bing

Se il numero dei vendor che supportano l'HTML5 continua a crescere è utile interrogarsi sulle motivazioni che stanno alla base delle loro strategie. La risposta può essere trovata guardando con mente aperta all'evoluzione della tecnologia nel suo complesso. I trend che guidano questa evoluzione sono essenzialmente tre, il social, il cloud e il mobile. Nell'ambito del mobile la rivoluzione che sta avvenendo è che internet è sempre più mobile, nel senso che un numero crescente di utenti accede alla rete da dispositvi mobili per fare shopping e acquisti online ( 79%), per fare ricerche e comparazioni durante una esperienza di acquisto (70%), per fare business ( 77%). I dati sono ancor più importanti se si analizzano i comportamenti delle nuove generazioni millennium.

I comportamenti mutati dei consumatori e degli utenti della rete spingono le aziende ad un uso di internet e dei dispositivi mobili diverso dal passato. Crescono gli investimenti in pubblicità mobile ( vedi analisi e stime di emarketer ) e si diffonde l'uso, anche aziendale e a scopi di business dei social network ( molte aziende stanno pensando di sostituire i loro siti vetrina per ricostruirli su Facebook o Linkedin).

html5schema

Queste e latre tendenze in atto evidenziano un cambiamento verso un web mobile. La scelta di soluzioni HTML5 appare come quella più indicata per la sua portabilità multi-piattaforma e quindi per la sua maggiore efficacia in termini di ritorno sugli investimenti da effettuare. Una efficacia misurabile in interoperabilità, economicità, facilità e scarsa onerosità degli aggiornamenti e soprattutto time-to-market. Contano anche facilità di accesso perchè con HTML5 una applicazione può essere utilizzata su qualsiasi dispositivo e può anche essere aperta direttamente da internet, prestazioni grazie anche all'uso di standard CSS3 che offrono potenti strumenti per la grafica e le animazioni, semplicità d'uso e per funzionalità offline che usano il meccanismo della cache per far funzionare le applicazioni anche là dove internet non è disponibile.

html5eroes

Chi ha sposato l'HTML5 trova nei vantaggi e benefici sopra riassunti motivi validi sufficienti a validare la loro scelta. Il futuro rimane comunque imprevedibile e l'evoluzione della tecnologia così come l'innovazione potrebbero cambiare gli scenari futuri in tempi rapidi. L'evidenza ci dice che dalle APP native le aziende si stanno spostando verso le web app e che molti attori del mercato come Google, Facebook, Mozilla, Adobe e molti altri sembrano supportare questo trend ma ciò non deve portare a ritenere che le applicazioni native siano destinate a sparire.

Stiamo assistendo ad una fase di transizione che interessa molti mondi tecnologici e molti ambiti applicativi e organizzazioni. Il diffondersi dell'HTML5 si colloca nel solco di una transizione che vede (vedrà?) il passaggio dal desktop al mobile o dal PC all'era Post-PC, da ambienti proprietari ad ambienti aperti, da reti definite a reti globali e mobili, da applicazioni legacy al cloud. Queste transizioni sono tutte tra loro collegate e spiegabili dalla nuova realtà sociale ed economica sempre più collaborativa, globale, mobile e sociale.

 


"Aumentare il numero di cose che avete può essere utile, ma aumentare la quantità di conoscenza che avete può provocare cambiamenti e favorire l'innovazione."

Tag
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


devAPP

Community italiana di programmatori iOS (iPhone e iPad) e Android. Con devAPP, se siete...

Vai al profilo

PS.Mobile

PS.Mobile, software house di Bologna dal 2001, offre ai suoi clienti progetti...

Vai al profilo

Tecware

Gestiamo progetti di informatizzazione dallo studio professionale alla...

Vai al profilo

Mobijay

Produzione app per dispositivi mobili

Vai al profilo