Novità APP /

Il potere del consumatore di APP

Il potere del consumatore di APP

04 Luglio 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Non è vero che il consumatore non conta! I suoi comportamenti sono sempre più determinanti anche nelle scelte che gli sviluppatori di applicazioni fanno in termini di nuove applicazioni, aggiornamenti e loro frequenza. Una attenzione simile viene riservata ai consumatori anche da chi utilizza applicazioni mobili per finalità di marketing e/o branding.

Più dell'analisi costi/benefici quello che conta è quante volte una applicazione scaricata dallo store venga utilizzata. Il numero di 'tap' dell'utente sul suo dispositivo mobile per attivare e/o utilizzare un'applicazione è elemento fondamentale per uno sviluppatore nel decidere se e come aggiornare quanto da lui sviluppato.  Questo è il risultato di osservazioni e conversazioni che coinvolgono il mondo degli sviluppatori di applicazioni mobili. Se ciò corrisponde alla realtà è probabile che gli sviluppatori si trovino maggiormente a loro agio operando negli ecosistemi consolidati iOS e Android, meno su piattaforme ancora alla ricerca di una loro affermazione sul mercato quali Windows Mobile, Symbian ma anche Windows Phone, Web OS e MeeGo.

Punto di partenza di ogni progetto applicativo mobile è l'analisi di quanto possa pesare e costare l'aggiornamento dell'applicazione nel tempo. Aggiornamenti e manutenzione richiedono risorse e tempo e devono essere valutati in modo da giustificare i costi con la generazione di profitti e guadagni aggiuntivi. La scelta se passare allo sviluppo di nuove applicazioni o aggiornare/migliorare quelle esistenti passa attraverso l'analisi dell'uso che di queste applicazioni viene fatta da parte di coloro che hanno scaricato l'applicazione dallo store. Un livello alto di utilizzo può giustificare nuovi aggiornmamenti e garantire nuovi guadagni, soprattutto se gli aggiornamenti sono anche il frutto di fedback e di una interazione con gli stessi utenti al fine di aggiungere nuove e più potenti funzionalità. La frequenza d'uso, il numero di consumatori attivi su un'applicazione e una domanda sempre presente sul mercato finiscono per incidere sulle scelte degli sviluppatori e sul ciclo di vita di un'applicazione determinando tempi e modi per nuove evoluzioni in termini di versioni o nuove applicazioni.

I comportamenti degli utenti/consumatori variano a seconda del tipo di applicazioni da essi utilizzate e gli sviluppatori devono tenere conto delle esigenze diverse che emergono da un pubblico abituato ad usare i dispositivi mobili per giocare e/o da utenti che invece usano lo stesso dispositivo per scopi sociali e di networking. I primi non hanno bisogno di aggiornamenti frequenti, i secondi probabilmente si perchè sono alla ricerca costante di una migliore esperienza relazionale che passa attraverso nuove forme di interazione, connessione, collaborazione e conversazione online.

Utenti che percepiscono una roadmap precisa in termini di aggiornamenti e nuove versioni di una applicazione sono più facilmente fidelizzabili e dovrebbero diventare oggetto di attenzione costante da parte degli sviluppatori e delle aziende che sui dispositivi mobili stanno investendo sempre più alla ricerca di nuovi mercati e di nuovi consumatori.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Protech System

Consulenza e sviluppo App mobile in linguaggio nativo per iOS e Android. Seguiamo il...

Vai al profilo

Agorà Telematica

Agorà Telematica è un fornitore specializzato di servizi tecnologici capace di...

Vai al profilo

Missione Web

La nostra Web Agency è costituita da un team giovane e dinamico che subisce da sempre il...

Vai al profilo

RAD Solutions S.R.L

Distributore GeneXus per Italia e Svizzera

Vai al profilo