Novità APP /

it Taxi per dimenticare Uber

it Taxi per dimenticare Uber

23 Settembre 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
La risposta italiana a Uber si chiama it Taxi, copre 40 città e 10000 vetture e si presenta come una soluzione capace di soddisfare i bisogni degli utenti e dei tassisti italiani.

Le proteste e le barricate dei tassisti contrro Uber non cesseranno ma ora potranno anche opporre all'applicazione tanto odiata una soluzione tutta italiana e capace di offrire loro un nuovo strumento competitivo di guadagno e di far loro riconquistare potenzaili cleinti andati perduti.

Uberopop, che permette a semplici privati di trasformarsi in tassisti a pagamento,  è l'applicazione che che ha provocato scioperi selvaggi e proteste rumorose.

it Taxi è l'applicazione che. dopo due anni di gestazione, sta arrivando sul mercato ed è pronta per il lancio.

L'APP permetterà di gestire la corsa per intero, dalla sua prenotazione al pagamento finale, il tutto attraverso l'utilizzo di uno smartphone. Entro la fine dell'anno l'applicazione itrodurrà anche il taxi-sharing, una modalità che permetterà a uteti diverse di cndividere tragitti, destinazioni e relativi costi.

it TAxi non è l'unica applicazione italiana che abbia cercato di fornire soluzioni e opportunità in ottica di condivisione all'utenza e agli operatori. La difefrenza è che la nuova APP è nata anche grazie all'intervento delle cooperative dei tassisti associate sotto la sigla URI, una associazione che conta 10.000 automobili operative in più di 40 città italiane.

L'applicazione è stata sviluppata da Microtek e punta tutto sulla geo-localizzazione, sulla semplicità e rapidità nell'attivare una richiesta di servizio. Si sceglie il tipo di auto  o l'autista, nel caso servisse un guidatore con conoscenze linguistiche, e si paga via Pay Pal o con addebiti su conti correnti aziendali.

Alla fine della corsa sarà possibile anche esprimere un feedback sul servizio ricevuto.

L'implementazione e le funzionalità dell'appliacazione rispechiano i compromessi che si sono dovuti creare per vincere le resistenze dei tassisti. Ad esempio la prenotazione deve passare sempre attraverso una stazione centrale di controllo. L'utente non può scegliere un autista ma se lo ritrova assegnato.

Compromessi che sia URI che Microtek sperano di vedere superati dalla consapevolezza dei benefici e vantaggi dell'APP e dalla maggiore capacità competitiva raggiunta anche nei confronti di applicazioni e tecnologie come Uberpop.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Applix Srl

Vai al profilo

Temovo

Siamo un’azienda italiana che guarda al business in maniera internazionale. Ci...

Vai al profilo

Twinbo snc

Twinbo è un'azienda giovane e dinamica, specializzata nello sviluppo di applicazioni...

Vai al profilo

Synesthesia srl

Synesthesia si occupa di Information Technology da oltre un decennio. Diamo vita alle...

Vai al profilo