Novità APP /

Trenta applicazioni che ci migliorano la vita

Trenta applicazioni che ci migliorano la vita

23 Maggio 2012 Silvia Vianello
SoloTablet
Silvia Vianello
share
Ho un po’ di domande in testa. La comunicazione via web riuscirà a sensibilizzare l’Italia nei confronti dell’innovazione? La Rete sarà in grado di dare visibilità alle startup o far conoscere un nuovo progetto imprenditoriale? Che fine ha fatto la tv e che ruolo riveste oggi nel diffondere innovazione?

( Un articolo di Silvia Vianello, pubblicato su 'Che Futuro - Lunario dell'innovazione' , un progetto in rete interessante e che suggeriamo ai nostri lettori )

Provo a darvi qualche risposta. Secondo me, il compito della tv di oggi è anche quello di selezionare le novità tecnologiche più interessanti e le migliori startup. L’obiettivo è farle conoscere ad un pubblico ancora più vasto, raccontare le loro storie e commentarle insieme attraverso i social network.

È quello che sto cercando di fare con Smart&App, dove sveliamo i segreti del mondo digitale agli italiani e diamo visibilità genuina alle startup. Questa è la nostra sfida: vogliamo dimostrare in modo friendly come la tecnologia possa migliorare la vita.

Ma come possono le idee imprenditoriali diventare realtà e fare la differenza nella vita di tutti i giorni? Per esempio, grazie a iniziative come Risparmio Super, con cui si possono risparmiare fino a 1000 euro in un anno sulla spesa quotidiana. E per chi invece ha ancora qualche risparmio e non sa come investirlo, Advise Only si rivela un immancabile consulente finanziario.

Ma se risparmi proprio non ne abbiamo? Nessun problema, ricordate il baratto? Ecco, pensate a modi nuovi per guadagnare con monete virtuali: in questo caso c’è Dropis, una piattaforma web in cui scambiarsi lavoro e prodotti attraverso valuta digitale. Oltre alla tecnologia utile al portafogli, poi, c’è anche la tecnologia che ti aiuta nel lavoro. Realtà come Letslunch e SocialSurf, dimostrano come sia possibile fare carriera grazie ai social network. E se manca un portiere per la partita a metà settimana? Arriva Fubles, la piattaforma per organizzare partite di calcio con giocatori geolocalizzati nelle vicinanze. Ma c’è anche Gymmit: si tratta di un servizio di social wellness pensato per incontrare nuovi amici e fare sport insieme in centri sportivi, palestre e piscine.

Oggi la tecnologia migliora la vita del singolo, e i benefici si trasmettono anche all’intera società. Basta pensare a uno strumento di grande impatto sociale come Uribu, il sito di denuncia dove è possibile segnalare ingiustizie, soprusi e disservizi ai danni dei cittadini.

Ma ci sono anche i piccoli e grandi cambiamenti che la tecnologia introduce nella nostre vite. Volete pagare senza mani? Con il sistema di pagamento digitale Square bastano il proprio nome e una foto. Schermi troppo rigidi? Ed ecco XSense con i nuovi touchscreen curvi. Informazioni dove vuoi e come vuoi? Ci pensano i project glass, gli occhiali intelligenti per la realtà aumentata progettati da Google.

E quante volte abbiamo desiderato oggetti da controllare con il pensiero? Bene, esiste uno skateboard che può essere bloccato con un semplice pensiero. È solo un prototipo, ma in un futuro prossimo potremo controllare i device intorno a noi solo con la forza della mente. Le possibilità sono infinite: quando l’auto che si guida da sola sarà in tutte le strade potremo lasciare il volante e gustarci un caffè fatto da Handpresso, la macchinetta espresso che può essere utilizzata a bordo collegandola all’accendisigari.

Troppo inquinamento? La tecnologia ci aiuta a purificare l’aria intorno a noi grazie ai vestiti, prodotti tessili utilizzati come superficie catalitica, ossia in grado di neutralizzare l’inquinamento atmosferico grazie al biossido di titanio.

Ora, pensate per un attimo a tutte le app che vi possono semplificare la vita. Quante ne esistono? Vediamo.

  • In città: con Tap&Park parcheggiare non sarà più un incubo e con MetrO scopriremo le reti di mezzi pubblici in 400 città (a Milano è stata riproposta con iAtm per spostarsi in autonomia).
  • Nella vita privata: con Songify gli stonati potranno diventare cantanti: basta la parola. Con iMatrimonio è come avere un vero wedding planner in tasca con consigli utilissimi a portata di click.
  • Sul lavoro: con Bamboo Paper l’iPad si trasforma in un quaderno dove prendere appunti, mentre con camscanner i documenti non saranno più un problema, perché gli smartphone diventano uno scanner portatile.
  • Nella vita sociale: con Tassali la denuncia delle elusioni fiscali diventa alla portata di tutti.
  • In viaggio: Currency, immancabile convertitore di valuta istantaneo per appassionati viaggiatori e AroundMe per chi cerca locali e servizi in zona.
  • Per essere sempre informati c’è Flipboard, il servizio che crea un magazine personale a partire dalle testate online preferite. Ma esistono anche Pulse e Zite ad ampliare i nostri orizzonti e a non farci più sfuggire una notizia.

La lista potrebbe continuare, ma per adesso mi fermo qui. Quello che mi interessava dimostrare è che le buone idee esistono, basta valorizzarle. Ovunque posiamo lo sguardo troviamo stelle nascenti dell’universo startup che non vedono l’ora di diventare astri brillanti. Parlo dei ragazzi di Beintoo, che ho conosciuto prima della loro vittoria alla competizione internazionale Leweb lo scorso dicembre a Parigi, o delle due forze della natura di Timbuktu.

Di storie ne ho raccontate tante, ma tutto è cominciato proprio dalle email che ricevo ogni giorno: testimonianze ricche di spunti, energia, impegno e voglia di cambiare. Tante le storie curiose, divertenti e le iniziative più strambe che mi sia capitato di vedere. Eppure, alcune hanno davvero tante potenzialità. È per questo che la Tv può diventare un’esperienza creata anche da voi che la guardate. Noi, da parte nostra, cerchiamo di garantire una selezione accurata delle novità più brillanti.

Che state aspettando? Scrivetemi e raccontatemi perché volete essere ospiti a Smart&App. Cosa vi troverete di fronte una volta in studio? La parte più bella. Il nostro primo incontro, il panico della diretta, delle telecamere. E la fase trucco, tanto amata dalle donne e presa sottogamba dagli uomini perplessi che pensano a uno scherzo quando diciamo “ora tocca a te”. Ma, in fin dei conti, è anche questa la bellezza di diventare startAppers: essere sempre in prima linea, sotto i riflettori. Ora tocca a voi.


 

Biografia Professionale di Silvia Vianello: PhD in Economia. Docente di Marketing presso la SDA Bocconi di Milano e fondatrice di varie società di consulenza tra cui Visionando e la nascente Reinventami. Ha lavorato come Professore e Consulente a Parigi, New York e Houston. E' consulente strategico di marketing digitale, innovazione ed ecosostenibilità. Conduce la trasmissione Smart&App, la tecnologia che migliora la vita, in onda su La3.

Tag
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Appytech Srl

Vai al profilo

MNM dev

Vai al profilo

Stefano Galizia

Sviluppatore iPhone ed Android

Vai al profilo

Roma4You

Roma4You è un progetto trasversale unico nel suo genere, contraddistinto da...

Vai al profilo