Novità APP /

Mercato delle APP verso la fidelizzazione

Mercato delle APP verso la fidelizzazione

03 Aprile 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Le APP sono milioni, il mercato è mature ed è arrivato il tempo di focalizzare tutti gli sforzi sulla fedeltà del cliente e la fidelizzazione dei consumatori. Ai produttori non rimangono alternative. Lo dice Gartner Group.

Uno studio recente di Gartner Group ( Market Trends: Mobile App Adoption Matures as Usage Mellows) evidenzia la maturità del mercato delle APP per dispostivi mobile e un livello elevato di soddisfazione dei consumatori per l’uso che ne possono fare  e per le loro esperienze utente.

Gli invetimenti dei produttori devono tuttavia trovare sbocchi diversi. Lo sviluppo e la pubblicazione di applicazioni non è che l’inizio (sul tema leggete anche l’e-book di Carlo Mazzucchelli: APP Marketing, lo sviluppo non è che l’inizio). Risorse, investimenti e tempo devono oggi essere focalizzati a costruire la fedeltà dei consumatori all’APP e al suo marchio e a coltivare fidelizzazione con l’obiettivo di creare flussi di guadagno costanti e crescent con la vendita di nuovi servizi, funzionalità e aggiornamenti.

fi

Questa focalizzazione obbliga a cambiare strategie e iniziative marketing. Il consumtaore è costantemenente sollecitato all’acquisto di nuove APP ma ne usa anche sempre meno. I download crescono ma le APP che vengono realmente usate sono sempre poche. Non a caso quelle che, grazie ad adeguate e vincenti champagne marketing, hanno bucato il surplus di offerta applicativa degli store e quelle I cui produttori hanno Saputo sviluppare politiche di retention e attenzione alla fidelizzazuine.

L’andamento del mercato si presta a utili analisi ma pone anche agli sviluppatori alcune urgenze. Alcune risposte e utili indicazioni analitiche sono emerse dallo studio che Gartner ha fatto in Germania e Stati Uniti, due mercati delle APP ricchi e mature. Gartner ha analizzato il comportamento dei consumatori e la loro relazione con il mondo delle APP, le loro necessità e bisogni presenti, le percezioni e visioni del mercato future e le APP da loro usate.

Ciò che è emerso dall’indagine è quanto è noto ai numerosi osservatori che non si fanno incantare dai numeri dei proprietary degli store e dei principali ecosistemi applicative attuali. Il dato confermato è quello di un numero limitato di APP usate quotidianamente, nonostante i download siano frequenti e di alcune categodir di APP più usate rispetto ad altre. Ad essere usate spesso sono le APP che permettono l’accesso al mondo sociale della Rete ma anche quelle legate al benessere fisico della persona.

In genere I consumatori utenti si dichiarano soddisfatti delle APP usate e del coinvolgimento che le caratterizza. Le APP usate fanno parte degli stili di vita e sono diventate espressione della vita quotidiana delle persone, oltre che strumento di interazione tecnologica.

Il dato che più conta e che dovrebbe interessare maggiormente sviluppatori e produttori di software indica che conquistare nuove quote di mercato sarà sempre più complicate così come monetizzare nuove opportunità. La difficoltà è tutta nel convincere i consumatori a modificare i loro comportamenti di acquisto delle APP e le loro abitudini di utilizzo. A fare la differenza sarà la loro fedeltà e la loro fidelizzazione nel tempo che li porterà a usare l’APP ogni giorno e a acquistarne nuove versioni e nuove funzionalità.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Camagames

We’re the Camagames, founded Matteo Carretti to gather on music, graphic and...

Vai al profilo

FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

iMotion Software

iMotion Software è una realtà attiva nello sviluppo di soluzioni mobile in ambito...

Vai al profilo

Fabrizio Bernasconi

Sviluppatore freelance iPhone, iPad, iPod touch dal dicembre 2008. Collaboro con...

Vai al profilo