Novità APP /

Tablet, smartphone e APP, un'altra rivoluzione è alle porte?

Tablet, smartphone e APP, un'altra rivoluzione è alle porte?

30 Agosto 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Un report di Flurry evidenzia un elemento inatteso come effetto della rivoluzione imposta dalle nuove tecnologie mobili. Nell'arco di cinque anni gli Stati Uniti hanno perso il predominio assoluto ( 65%) nella produzione di software. Per capire cosa sta succedendo è sufficiente analizzare dove le APP sono prodotte. I dati di Flurry suggeriscono nuove riflessioni sull'era Post-PC.

Il numero maggiore di APP è prodotto già oggi al di fuori degli Stati Uniti, la patria del software e dell'innovazione tecnologica. I dati sono il risultato delle indagini fatte con Flurry Analytics nel mese di giugno 2013.

Il grafico sottostante mostra come alla data presa in considerazione le APP sviluppate in USA erano solo il 36%, un crollo verticale rispetto alle percentuali precedenti. Nessuna sopresa perchè il trend si era già manifestato nel 2011 ma nuovi elementi che richiedono una riflessione complessiva sul significato delle numerose rivoluzioni che le nuove tecnologie hanno innestato.

L'era Post-PC potrebbe diventare anche l'era Post-USA, alemo per la produzione di software?

soft1

 

Il peso specifico degli Stati Uniti continua a rimanere forte se le diverse APP si analizzano dal punto di vista della loro popolarità e diffusione. Prendendo in considerazione il tempo dedicato dagli utenti alle varie APP, gli USA emergono ancora una volta come grandi vncitori. Questo è vero anche per alcune applicazioni che sono disponibili solo in lingua inglese.

 

soft2

Se si analizzano le APP dal punto di vista di chi le usa, si scopre che ad usare le applicazioni sviluppate nel mercato domestico sono soprattutto nazioni come la Cina che hanno nella lingia una grossa barriera ma anche punto di forza. Negli Stati Uniti l'uso delle applicazioni domestico è pari al 59% del totale. Un valore alto ma che indica anche come il 40% circa del tempo degli utenti mobile americani è già oggi speso con APP sviluppate in altre nazioni.

 

soft3

La globalizzazione delle APP sta creando grandi opportunità per sviluppatori e società di software di paesi che hanno scelto di globalizzare il loro software, rendendolo disponibile in varie lingue e soprattutto in inglese. NAzioni come Filandia, Danimarca ma anche Bulgaria e Slovenia hanno tratto da questo approccio grandi vantaggi come si vede dal grafico sottostante.

 

soft4

Secondo i dati raccolti dalla ricerca di Flurry, il trend della globalizzazione è destinato ad espandersi. Se si collega questo trend all'abbassamento del costo dello sviluppo che la globalizzazione permette, si può ipotizzare che il mercato del software diventi veramente e completamente globale.

Alcuni esempi ne sono la prova lampante: Angry Bird è stata sviluppata in Finlandia, Cut-the-Rope in Russia e Fruit Ninja in Australia.

Il trend è destinato crescere anche perchè cresce in modo esponenziale il numero di dispositivi mobili in uso. Nella sua analisi di giugno 2013 Flurry ne ha contati 1.15 miliardi di unità.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Zero Computing S.r.l.

Zero è una web-agency presente sul mercato italiano dal 1992, con l’obiettivo di...

Vai al profilo

Appytech Srl

Vai al profilo

Michael Rovesti

Mi chiamo Michael Rovesti sono un developer alle prime armi di Reggio Emilia questa è la...

Vai al profilo

Alternative Apps

Alternative Apps design and develop applications for iPhone/iPod and iPad.

Vai al profilo