Novità APP /

PURE: love, sex, porno? Una APP per puristi del sesso!

PURE: love, sex, porno? Una APP per puristi del sesso!

30 Agosto 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Basta con i sentimentalismi e i legami affettuosi. Meglio andare al dunque in breve tempo e nel modo più semplice e rapido possibile utilizzando una APP. Obiettivo principale, Solo Sesso ( Pure Sex ), poi se nascono anche legami….parliamone… ma in un altro posto e con altre applicazioni.

L'obiettivo è comunicato in modo chiaro fin dalla home page ‘Focus on Sex, Ease and Simplicity’. A comunicarlo è una nuova APP, PURE, sviluppata da Roman Sidorenko e da Alexander Kukhtenko con il sostegno di investitori, sociologi e sessuologi. Si rivolge ad un pubblico fatto di persone e, in modo particolare, di donne alla ricerca di esperienze sessuali e che non vogliono sprecare il loro tempo in conversazioni e preliminari dialogici per argomentare su preferenze sessuali e altro con la semplice intenzione di tirarla per le lunghe. E con il rischio di non concludere alcunché!

Altro che cinquanta sfumature di colori e case chiuse. PURE si propone di offrire innumerevoli sfumature con pantoni di colori infiniti e soprattutto in case normali, aperte e accoglienti perchè personali e private.

Il target della nuova APP è un pubblico fatto di persone che non hanno bisogno di descrivere in dettaglio il loro profilo ma che vogliono comunicare solo dove sono, se sono disponibili ad ospitare l’eventuale incontro o a viaggiare e spostarsi per avrne uno, selezionare la persona che a loro interessa e verificare se esiste una reciproca mutualità di interessi e di urgenze.

La selezione tra i profili esistenti si baserà su semplici criteri, principalmente sulla disponibilità a viaggiare e a muoversi e/o di ospitare il partner selezionato. La selezione è resa rapida, diretta e semplice anche dal fatto che le foto del profilo vengono mostrate solo a coloro che corrispondono ai criteri che hanno determinato la selezione stessa.

Qualsiasi traccia di ciò che è avvenuto durante la fase di ricerca del potenziale partner viene eliminata nell’arco di un’ora. Per evitare fregature e desideri rimasti insoddisfatti è disponibile una funzione di feedback con la quale mettere alla berlina coloro che non si sono presentati ad un randevouz, che hanno usato immagini farlocche o false o che hanno violato le regole su cui è costruita la comunità di PURE.

pure1

L’applicazione non è ancora disponibile al pubblico perché è in attesa dell’approvazione di Apple che potrebbe censurare l’applicazione impedendone la pubblicazione. Nel frattempo per iniziare e per capire meglio come fuzniona, bisogna registrarsi ad un portale  (getpure.org) e chiedere di essere ammessi a quello che potrebbe diventare un futuro ‘sex network’ di successo.

Il profilo iniziale, pensato anche per facilitare l’adesione, prevede l’inserimento di poche informazioni personali quali la città, il proprio sesso e le preferenze sessuali e poi un indirizzo di posta elettronica. Il profilo che dovrà essere cpmpilato con l'APP,  quando sarà attiva, sarà più ricco ma sempre limitato al minimo e pensato solo per facilitare la ricerca, l’individuazione dei profili che interessano e la selezione finale. Un profilo semplice utile ad una selezione altrettanto facile ed un processo di selezione veloce perché PURE promette di organizzare incontri sessuali in modo facile, rapido e sicuro.

PURE può essere considerata come una tra le molte APP già esistenti che offrono opportunità di incontro finalizzate a legami affettivi, incontri amorosi, fidanzamenti più o meno lunghi e piiù o meno virtuali, e in casi rari anche a matrimoni dalla durata incerta. A differenza di queste APP che si chiamano Match, OkCupid o Badoo, Grindr e Tinder, ecc., PURE offre, sulla cata e nelle dichiarazioni dei suoi creatori, tutta un’altra esperienza. Obiettivo finale non è più trovare l’anima gemella, in possibile fidanzamento o un improbabile matrimonio ma qualcosa di molto più semplice, una sana e semplice esperienza sessuale che finisce esattamente là dove è iniziata e che non lascia strascichi.

Tutta la fase di selezione non prevede molti preamboli. Dopo aver manifestato in modo chiaro le proprie preferenze e individuato il partner adatto si verifica la reciprocità dell’attrazione  e si cerca di battere sul tempo i possibili concorrenti che potrebbero nel frattempo aver manifestato prefrenze simili verso lo stesso profilo di persona.

Rispetto ad altre APP o siti simili PURE da maggiore importanza alla privacy e lo fa limitando al minimo i dati personali condivisi e la loro visibilità all’interno della comunità. Foto e informazioni personali sono rese visibili solo ai potenziali partner selezionati in base alle lro preferenze e posizione geografica.

 

pure2

Fonte: www.huffingtonpost.com

L’attenzione alla privacy non impedisce che chi aderisce a PURE possa andare incontro ad esperienze negative. Questa possibilità è tenuta presente dai creatori di PURE e tradotta in una serie di suggerimenti per evitare sorprese. Si va dal consiglio di incontri iniziali in luoghi pubblici all’uso del preservativo durante i rapporti sessuali.

PURE non è la prima applicazione in assoluto di questo tipo e sta all’interno di un nuovo fenomeno di APP caratterizzate dalla loro capacità di facilitare azioni e attività a rimorchio di cose che stanno avvenendo in un determinato contesto geografico. Non è un caso che gli ideatori di PURE affermino di essersi ispirati per la loro APP a Uber, l’applicazione che serve a trovare un taxi libero nelle vicinanze in cui ci si trova.

Altre applicazioni simili sul mercato sono AdultFinder, Gleeden , Blender e Bang with friends, ma PURE dichiara di essere più libera e meno legata a etiche più o meno condivise e praticate.

PURE viene presentata anche come una applicazione per le donne, un pubblico solitamente penalizzato su altri ambienti simili, nei quali c’è sempre una prevalenza di presenza maschile. Ma le donne che decideranno di frequentare PURE non potranno non notare che anche PURE vedrà prevalentemente una presenza maschile e che anche in PURE dovranno fare attenzione ad evitare incontri pericolosi e dai riscolti indesiderati. Anche donne libere e disinibite alla ricerca di PURE sex, non potranno non riflettere sulla differenza che esiste tra uomo e donna nell'incontrare, a scopi sessuali, un partner sconosciuto. Naturalmente questo non è ciò che pensano i creatori di PURE che in alcune dichiarazioni alla stampa hanno sottolineato come troppo spesso le donne siano state vittime di violenze domestiche. Un modo per far intendere che con un perfetto estraneo la situazione sarebbe molto diversa

 

erpes

pure3

 

 


Il Manifesto di PURE

Nessuno dovrebbe essere essenziale per un’altra persona. E’ naturale che qualcuno decida di costruirsi una vita relazionale di coppia duratura e al tempo stesso fare esperienza di un amore extraconiugale così come di sentorsi sessualmente attratto da altre persone. Il mondo ottimale è quello nel quale si possono sperimentare dinamiche relazionali diverse, sessuali, emotive, psicologiche e spirituali. La sessualità umana è sempre stata repressa in passato da governi, società, religioni e continua ad esserlo ancora oggi, solo in forme diverse. E’ giunto il tempo di un cambiamento radicale e di dare alle persone la libertà di godere di un piena e gioiosa vita sessuale. Nessuno dovrebbe potere governare dall’esterno il tipo, la diversità e il numero di attività sessuali possibili esistenti. Qualcuno può accontentarsi di un solo partner, altri vogliono esplorare, giocare e gioire. Ognuno è libero di fare le scelte che vuole e PURE può aiutare a farle.

shame

pure4

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


D-One Software House

Sviluppo applicazioni personalizzate per iPad e iPhone

Vai al profilo

Move On

Film al cinema è un applicazione sviluppata da Move On (www.moveon.it) azienda...

Vai al profilo

Vincenzo Falanga

Mi chiamo Vincenzo Falanga e la mia professione è l'innovazione! Tutto ciò che...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo