Novità APP /

RAI Scuola, dalla TV alle APP

RAI Scuola, dalla TV alle APP

03 Aprile 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Dalla tv alle app, dai progetti per i tablet agli smartphone, ''Rai Scuola non e' solo una televisione, ma app e contenuti web. E' come dirigere un'orchestra ricca di strumenti e con il Miur vogliamo armonizzare i suoni. Anche perche' oggi c'e' una fortissima lontananza tra i giovani e i modi tradizionali della formazione''.

Roma – Dalla tv alle app, dai progetti per i tablet agli smartphone, «Rai Scuola non è solo una televisione, ma app e contenuti web. E’ come dirigere un’orchestra ricca di strumenti e con il Miur vogliamo armonizzare i suoni. Anche perchè oggi c’è una fortissima lontananza tra i giovani e i modi tradizionali della formazione». Lo ha evidenziato Silvia Calandrelli, direttore di Rai Educational, in occasione della firma tra il il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo e il dg Lorenza Lei, di una convenzione tra Miur e Rai Scuola per un nuovo progetto crossmediale, questa mattina nella sede Rai di viale Mazzini, a Roma.

Il motto di Rai Scuola, ha aggiunto, è «Semplicemente connessi, una forma di mediazione informativa che diventa formativa». Tra i programmi messi in campo da Rai Scuola c’e’ “Nautilus” dedicato all’arte, la filosofia e la letteratura; “Zettel”, nuovo programma di filosofia; “Gate C“, su scuola.rai.it, che fa arrivare in Italia il meglio del mercato internazionale dalla politica alle minoranze etniche. E ancora “Legalità“, otto puntate tematiche dedicate alla Costituzione con un concorso Rai-Miur per ricordare Giovanni Falcone la cui premiazione avverrà il 23 maggio a Palermo. Infine, “Scuola.eco“, 20 puntate dedicate all’ambiente, il green e l’educazione ambientale, “Divertinglese” con quiz, giochi rigorosamente in inglese per finire con “A ruota libera“, dieci puntate dedicate all’educazione stradale. (Asca)

 


 

Rai Scuola, precedentemente chiamato Rai Edu 1 e prima ancora Rai Edu Lab 1, è un canale televisivo italiano, tematico, gratuito edito da RAI - Radiotelevisione Italiana, curato da Rai Educational e dedicato alla formazione scolastica e alla didattica. Il canale ha cambiato nome il 19 ottobre 2009, nonostante l'identificativo sul satellite fosse già mutato in Rai Scuola dal 3 settembre dello stesso anno.
Il canale è stato lanciato nel 2000 ed era originariamente diffuso solo via satellite. Fino al 1º febbraio 2009 Rai Edu 1 è stato disponibile sul digitale terrestre in gran parte del territorio nazionale italiano con il Mux B. Dal 2 febbraio 2009 è stato sostituito in tale multiplex da Rai Storia. Fino alla notte tra il 17 ed il 18 maggio 2010, Rai Scuola è stato disponibile anche sul digitale terrestre. Il 21 dicembre 2011 il canale ritorna sul digitale terrestre nel RAI Mux 2.
(fonte: Wikipedia)

Tag
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


EiS Srl

Operiamo in ambito ICT come System Integrator presentando un’offerta costruita ad...

Vai al profilo

Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

Nex Mobile Apps

Vai al profilo

Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo