Novità APP /

Realtà aumentata con Smart Vision per esperienze sensoriali visive

Realtà aumentata con Smart Vision per esperienze sensoriali visive

09 Ottobre 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Una tecnologia di realtà aumentata di un centro ri ricerca australiano diventa una applicazione utile ai consumatori per verificare la bontà e vestibilità di un prodotto che stanno acquistando, anche online. La solzuione genera visioni tridimensionaii a partire da fotografie a due dimensioni. Primo esempio praticabile, la verifica di come si adatta alla faccia un paio di occhiali nuovi.

Il progetto nasce da CSIRO, un laboratorio di ricerca scientifico australiano che ha permesso di elaborare e depositare una serie di nuovi brevetti tecnologici sotto la denominazione di Smart Vision.

La nuova tecnologia, utile ad esempio in un camerino di prova digitale, trasforma semplici immagini bidimensionali prese dal proprio smartphone o tablet in immagini tri-dimensionali. L'immagine è quella della faccia vista da angolazioni diverse come l'angolo dell'occhio sinistro, la punta del naso, ecc. Il risultato è un dispositivo tridimensionale capace di mostrare quanto possa essere adatto e piacevole alla vista e al gusto personale ad esempio un determinato modello di occhiali.

CSIRO ha sviluppato e brevettato gli algoritmi capaci di trasformare l'immagine da mobile in un elaborato di realtà aumentata 3D in modo da raccontare al meglio una realtà, nell'esempio usato, quello della faccia di una persona che sta provando nuovi modelli di occhiali prima di una scelta definitiva e di un acquisto.

Gli algoritmi sviluppati calcolano in modo accurati le misure della faccia permettendo all'utente di provare gli occhiali e di osservare la loro 'vestibilitì da angolazioni diverse.

Per il momento la tecnologia di CSIRo è stata ceduta in licenza ad un solo distributore, glasses.com affinchè possa essere usata nel mercato dell'ottica. In futuro l'idea e gli algoritmi sviluppati potranno e saranno applicati a prodotti ed ambiti diversi.

Glasses.com ha contribuito alla ricerca con lo sviluppo di una APP interattiva che permette all'utente di vedere immediatamente i risultati che si ottengono indossando un determinato modello di occhiali e di farlo online, senza neppure visitare un negozio fisico.

L'applicazione genera una mappa facciale realistica con una vista a 180° di entrambi i lati della faccia e mostrando come appariranno con gli occhiali e permettendo una comparazione e una valutazione. L'utente può aggiustarsi l'occhiale sul viso e riprodurre nuove immagini come se fosse in un camerino davanti ad uno specchio.

Lo strumento APP è stato pensato anche per fare divertire e rendere più semplice e allegro il processo legato alla scelta e all'acquisto del prodotto.

La soluzone CSIRO unitamente alla nuova APP di glasses.com è una dimostrazione dei cambiamenti in atto, anche nel mondo della distribuzione. Le esperienze di aquisto digitali sono sempre più importanti e competitive con quelle reali. I protagonisti della piccola e grande distribuzione non possono rimanere fermi ma sono chiamati a sperimentare e ad investire. Il modello di business nel quale saranno coinvolti sarà sempre più ibridato dalle nuove forme di realtà aumentata e contestualizzata creata attraverso dispositivi mobile e nuovo software.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo

Softec S.p.A.

Leader in Italia nell'ambito del Mobile Computing, per la realizzazione di...

Vai al profilo

Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo