Novità APP /

Come faremo in futuro senza APP?

Come faremo in futuro senza APP?

31 Agosto 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Se la produzione di APP continua al ritmo attuale, rischiamo di diventare presto obsoleti come esseri umani, Ormai ci sono APP per qualisasi cosa, molte pensate e disegnate per evitarci di svolgere attività, professionali o personali, che svolgiamo da sempre. E' come se avessimo trovato il modo di esternalizzare compiti più o meno gravosi. Così facendo diventiamo più produttivi ma anche più pigri.

La rivoluzione (metastasi?) delle APP prossima ventura sta modificando i contesti lavorativi così come quelli della nostra vita personale e sociale. Possiamo ordinare un caffè, richiedere un servizio, localizzare la nostra auto, tutto con semplici e morbidi tocchi della superficie del nostro dipsositivo mobile. Tutto diventa in qualche modo più facile ma il rischio di perdere conoscenze ( sapere cosa serve per fare alcune cose) e capacità consolidate nel tempo da pratiche quotidiane è elevato. Con la delega di molte delle nostre azioni ad APP più o meno efficicaci modificheremo nel tempo i nostri stili di vita

Grazie alle APP sta diventando semplice fare molte cose prima complicate e soprattutto farle fare ad altri con convenienza e comodità personali. A fare uso costante ed insistito di APP sono in primo luogo le nuove generazioni ma l'abitudine si va estendendo e l'interesse cresce perchè molte APP sono pensate per far risparmiare tempo, semplificare compiti complicati, sostituendoci in attività ripetitive. Tutto ciò ci rende ogni giorno un pò più pigri e ci porta a dimenticare come fare cose che abbiamo sempre fatto per conto nostro, senza aiuto della tecnologia.

Secondo alcuni psicologi  le APP ci danno motivo di parlare sempre meno con le persone ( ricordate l'arrivo della televisione in cucina o nella sala da pranzo?) che ci circondano rendendoci socialmente sempre più isolati ma si sostituiscono a noi anche nello svolgimento di attività che hanno sempre fatto bene psicologicamente alla persona, attività che comportano sempre una interazione faccia a faccia e un contatto fisico con le persone.

A fare la differenza non sono tanto i dispoditivi mobili di cui siamo ormai ossessionati ma i servizi da essi offerti sotto forma di applicazioni. Le nuove applicazioni sono così semplici da usare e alla portata di tutti che prendere in mano il dispositivo è già una fatica ( a quando i servizi e le interfacce vocali?).

Se continua così nel prossimo futuro le uniche incombenze che rischiano di tovvarci ancora saranno quelle 'one click away' o fuori dalla portata del touchscreen.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Appytech Srl

Vai al profilo

MNM dev

Vai al profilo

Algos

Software house milanese specializzata in sviluppo di applicazioni gestionali...

Vai al profilo

Visual Meta

La più innovativa app per lo Shopping online è ShopAlike.it, la piattaforma...

Vai al profilo