Novità APP /

Una indagine utile a tutti gli sviluppatori di APP

Una indagine utile a tutti gli sviluppatori di APP

19 Luglio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Sei uno sviluppatore di APP iOS e Android e forse di Windows 8? Sei alla ricerca di conoscenze e informazioni utili ad orientare le tue scelte? Non hai ancora scelto un modello di business e non sei certo di un ritorno sull’investimento? Una ricerca che ha coinvolto 6000 sviluppatori ti può forse aiutare.

L’indagine, condotta nel mese di aprile 2013, a cui si fa riferimento è stata commissionata  da Visionmobile ed ha coinvolto più di 6000 sviluppatori in 105 nazioni diverse.  Si tratta di una delle indagini più ampie fin qui condotte con l’obiettivo di fare una fotografia dei vari ecosistemi applicativi Mobile esistenti, di rilevare cosa pensano (mindshare) gli sviluppatori e come si orientano le loro scelte (criteri di adozione delle varie piattaforme e loro prioritizzazione), di evidenziare i modelli di business e di monetizzazione e quali siano gli strumenti di sviluppo utilizzati. Sono stati presi in considerazione tutti gli ecosistemi esistenti più diffusi come Android, iOS e HTML5, confrontandoli con le piattaforme sfidanti BlackBerry 10, Windows 8 e Windows Phone ma anche con quelle nuove o alla ricerca di un loro spazio di market share come Firefox OS, Tizen, Jolla, Ubuntu.

 

svi1

L’indagine ha rilevato come lo sviluppo di applicazioni iOS e Android sia profittevole e capace di generare ogni mese un faturato di 5200 e 4700 dollari rispettivamente. Le piattaforme più usate in tutte le aree geografiche sono iOS (62% in USA), Android (67% in USA) e HTML5 (55%).

Le scelte degli sviluppatori sono orientate prevalentemente da tre elementi: la velocità e i costi di sviluppo, la potenzialità in termini di guadagno e l’abilità/facilità di raggiungere il target di mercato selezionato.

Android è la piattaforma preferita perché la meno costosa e quella che permette tempi di pubblicazione e distribuzione delle applicazioni più rapidi. Android non garantisce però guadagni elevati o non elevati come quelli resi possibili da una scelta iOS. Android rimane comunque la piattaforma preferita per sviluppatori che vogliono farsi conoscere in tempi rapidi sul mercato delle APP.

Cosa pensano gli sviluppatori

A dominare il mindhsare degli sviluppatori sono le piattaforme iOS (57%) e Android (71%). Segue HTML5 con il 52%. HTML5 ha però una valenza diversa non essendo un ecosistema vero e proprio e percchè viene usato prevalentemente come browser. La piattaforma Firefox OS potrà però fare la differenza. Windows Phone per il momento non sembra aver tratto vantaggio dagli investimenti recenti fatti da Microsoft per il lancio di Windows 8 e per convincere gli sviluppatori della bontà della piattaforma rispetto ad iOS e Android, e rimane stabile alla quarta posizione. La cosa non dovrebbe meravigliare. Ci sono i costi di apprendimento della nuova piattaforma e quelli relativi allo sforzo necessario per trovare nuovi clienti, per il momento più propensi a sposare iOS e Android.

Blackberry rimane una piattaforma con una solida base fidelizzata e dopo il rilascio di BB10 è sicuramente la piattaforma concorrente più pericolosa per Windows Phone nelle aziende.

Continua il declino di piattaforme come JavaME, Flash/AIR e Symbian. È giunto al termine l’esperimento Bada di Samsung, un ottimo caso di studio per studiare quali siano le vie per il successo. Bada è una dimostrazione di come nell’economia e negli ecosistemi delle APP il successo di mercato non sia sufficiente se non è accompagnato da modelli di business e di monetizzazione in grado di compensare adeguatamente chi sviluppa. La piattaforma Tizen di Samsung e Intel sembra soffrire della mancanza di dispositivi che la usano sul mercato ed è a rischio per il prossimo futuro.  Firefox OS sembra aver raccolto l’entusiasmo degli sviluppatori del web ed ha già un 6% di market share.

Fin qui la realtà fotografata sull’uso attuale. In termini di intenzioni per il futuro invece l’indagine ha evidenziato quanto segue:

  • Rimane alto l’interesse per Windows Phone (35%) ma è calato rispetto al 2012 (47%)
  • Lo spazio perduto da Windows Phone è occupato da Blackberry 10 e Firefox OS
  • Cresce l’interesse per Firefox OS (+27%) vista come una piattaforma completa per chi ha scelto lo sviluppo Web rispetto a quello nativo
  • per Tizen, senza dispositivi sul mercato, cala l’interesse degli sviluppatori ma soprattutto pesa il predominio di iOS, Android e HTML5

 

svi3

 

Quale piattfrorma scegliere

L’indagine conferma il duopolio Apple/Google che domina l’86% delle scelte di chi sviluppa, poco al di sotto del 93% che domina nel mercato dei dispositivi smartphone. Tutte le altre piattaforme sono per il momento in affanno e alla ricerca di strategie e proposte per catturare l’attenzione e l’investimento di chi sviluppa.

La ricerca indica come la scelta dipende spesso dal tipo di obiettivo che si vuole raggiungere. Lo sviluppatore indipendente punta da un immediato guadagno, il CIO dell’azienda ad una maggiore efficienza, i responsabili marketing alla abilità di raggiungere i loro mercati target, gli innovatori e amatri alla sperimentazione.

 

svi4

La piattaforma iOS è la preferita da chi punta ad un guadagno (+12%), alla grafica (+7%), alla facilità di farsi trovare (+8%) e al numero di potenziali clienti (+10%). iOS è scelta meno da sviluppatori che ricercano anche qualità, standard open (-24%), programmi comunitari (-21%), portabilità (-9%) e libertà nella scelta dei linguaggi di programmazione (-8%).

Android al contrario è preferito da chi ama gli standard del mondo open (+16%). HTML5 è scelto da chi ama la portabilità (+9%), la velocità e il costo ridotto in termini di sviluppo.

Nella scelta incidono poi altri aspetti quali:

  • · necessità di accedere o usare API
  • · necessità di sperimentare e testare
  • · volontà di presenza in mercati poco presidiati
  • · priorità del market share sul guadagno

 

svi5

 

Il ruolo dei tablet

Cresce l’interesse per il tablet che è oggi piattaforma target di sviluppo di APP da parte del 70% di sviluppatori. Un +61% rispetto al 2012.

Ad essere interessati allo sviluppo per tablet è il 72% di chi sviluppa su piattaforma Android (era il 64%) e l’85% di chi sviluppa in HTML5 (era il 71%).

 

svi6

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Itworks srl

Nata come specialista nei primi grandi progetti ERP, Itworks sviluppa il suo know-how...

Vai al profilo

MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo

Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo

Italia Multimedia

Italia multimedia, web agency a Milano, progetta, disegna e realizza Siti Web, Portali...

Vai al profilo