APP /

Il Software me lo riscrivo da solo

APP

Il Software me lo riscrivo da solo

06 Dicembre 2017 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'avvento delle nuove forme di intelligenza artificiale e l'affermarsi, lento ma previdibilmente inesoriabile, degli assistenti personali e di macchine intelligenti lascia intravedere una nuova mutazione in corso. Il software è l'elemento portante della rivoluzione tecnologica in corso e il componente che permette alle aziende di monetizzare i loro investimenti. L'arrivo di macchine capaci di apprendere rischia di trasformare anche gli scenari futuri del software e lo stesso modo in cui verrà prodotto.

Il software gioca un ruolo fondamentale nella società tecnologica. Tanto importante da essere considerato un cannibale che si sta mangiando il mondo intero. E' anche lo strumento principale per fare profitti e guadagnare in un mercato sempre più globale, competitivo, maturo e saturato da apparecchiature hardware sempre più simili tra di loro.

L'evoluzione continua della tecnologia sta cambiando il mondo ma è destinata a cambiare anche la stessa prodiuzione del software che questa evoluzoone sta rendendo possibile. Si continuerà a scrivere codice e a sviluppare software ma il modo con cui verrà fatto, le modalità con le quali sarà portato sul mercato e distribuito e chi lo farà saranno diverse.

Quando si pensa al software il riferimento va oggi principalmente ai sistemi operativi )iOS, Android, Windows, Linux, ecc.), alle piattaforme (Facebook, Google, Amazon, ecc.) e alle applicazioni 8importanti come Facebook ma anche tutte le altre, comprese quelle il cui sviluppo è costato pochi euro.

Il software dei sistemi operativi è alla base di ogni evoluzione fin qui avvenuta ed è stato determinante nella definizione di veri e propri ecosistemi applicativi così come del modo con cui le applicazioni, i device, i componenti software parlano e interagiscono tra di loro attraverso apposite interfacce applicative (API).

Il trend attuale che marca una nuova fase nell'evoluzione del software è la disponibilità crescente sul mercato di applicazioni compatibili con piattaforme di sistema operativo diverse. Il passaggio non è senza conseguenze. Il sistema operativo in sè ha perso la sua rilevanza lasciando spazio alle nuove applicazioni che hanno finito per operare come vere e proprie piataforme integrate di funzioni, in forma di oggetti software capaci di comunicare e interagire tra loro.

Le applicazioni attuali non sono più monolitiche come lo erano un tempo, non sono più caratterizzzate da una infinità di righe di codice ma sono al contrario diventate piccole, efficienti, comunicanti, portabili. L'evoluzione del software e del modo di produrlo ha dato vita a anche a nuovi modelli di monetizzazione basati su applicazioni piccole e multi-piattaforma o erogate in forma di servizi attraverso il cloud e soprattutto pensate e ingegnerizzate in particolare per lo strumento mobile.

La vera rivoluzione del software sta però principalmente nell'emergere di una infinità di piccoli componenti, algoritmi, moduli applicativi pensati per svolgere funzioni specifiche e che possono funzionare per conto proprio ma anche fornire il loro servizio ad applicazioni o moduli software più grandi che li contengano. Garantendo al tempo stesso la portabilità multi-piattaforma, l'indipendenza da ogni tipologia di hardware e la capacità di comunicare con oggetti diversi, per tipo di servizi erogati, anche se a loro volta dotati delle stsse caratteristiche di base.

Il cambiamento prossimo venturo nello sviluppo di software in arrivo si prospetta ancora più rivoluzionario. E' legato all'affermarsi della Intelligenza Artificiale che sta alimentando assistenti personali, chatbot così come macchine utensili o semplici apparecchiature casalinghe, nonchè automobili senza autista e altri strumenti di mobilità spaziali. La specidifictà delle intelligenze artificiali di ultima generazione sta nella loro capacità di apprendere. Una capacità che si traduce nella capacità di riprogrammare sè stesse.

E' una riprogrammazione che attualmente passa semplicemente attraverso l'aggiunta, alle intelligenze artificiali in azione, di nuovi algoritmi, pattern, tassonomie, processi decisionali, ecc. ma che in futuro potrebbe trasformarsi in codifiche e riscrittura del software che le caratterizza. Il tempo nel quale le macchine saranno in grado di prodursi da sole - robot che costruiscono altri robot - non è lontanissimo, forse è già presente. Quello nel quale le macchine saranno in grado anche di riptogrammare il loro DNA, con l'aggiunta o la scrittura di nuovo software, è probabilmente ancora più lontano. E' certo però che quel tempo sembra una destinazione raggiungibile già oggi. Il percorso nel quale chi sviluppa e produce software si è incamminato regala continue anticipazioni di quanto si troverà al termine del viaggio. Quello che non è ancora evidente è in che modo l'industria che sta dietro molte rivoluzioni tecnologiche riuscirà a trasformare le novità emergenti in nuovi modelli di business e soprattutto di monetizzazione. Il software del futuro potrebbe fluire nelle case delle persone e nelle loro mille attività come oggi fluisce l'energia elettrica o il gas metano. Ma questa è un'altra storia, da raccontare sicuramente tra un pò di anni!

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


iMotion Software

iMotion Software è una realtà attiva nello sviluppo di soluzioni mobile in ambito...

Vai al profilo

Giulio Di Simine

Sono un giovane sviluppatore, ho 18 anni; sviluppo applicazioni da poco più di un anno e...

Vai al profilo

XENIALAB

Xenialab sviluppa applicazioni native su Apple iOS (iPhone, iPad, iPod), Google...

Vai al profilo

ALGORITMA

ALGORITMA progetta e sviluppa soluzioni software per ambienti desktop e mobile...

Vai al profilo