A scuola con il tablet /

Hack4School – il contest per sviluppare app che cambiano la scuola

Hack4School – il contest per sviluppare app che cambiano la scuola

08 Ottobre 2012 Redazione
Redazione
Redazione
share
Hack4School è un concorso, promosso da Asset Camera – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con il Miur, per immaginare, progettare e realizzare la scuola del futuro, un workshop di 8 ore in cui ragionare sui bisogni e sui desideri di chi vive la scuola e sulle possibilità che le tecnologie digitali offrono per realizzarle.

Hack4School è un concorso, promosso da Asset Camera – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con il Miur, per immaginare, progettare e realizzare la scuola del futuro, un workshop di 8 ore in cui ragionare sui bisogni e sui desideri di chi vive la scuola e sulle possibilità che le tecnologie digitali offrono per realizzarle.
Il workshop è un concorso aperto a studenti, professori, genitori, sviluppatori, appassionati che verranno accompagnati in un percorso progettuale e creativo partendo dalla definizione di un bisogno o di un problema per arrivare alla progettazione di una soluzione innovativa.


Tutti gli interessati possono partecipare gratuitamente registrandosi sul sito e presentandosi alle 15:00 del 9 ottobre 2012 presso la Sala Tevere del Palalottomatica (P.le dello Sport – Roma).


Dopo una breve presentazione introduttiva che spiega la metodologia del workshop saranno creati dei team di lavoro accompagnati da esperti che lavoreranno alla progettazione di una app, un servizio o un prodotto innovativo.
Alla fine del processo (la gara dura 8 ore: dalle 16:00 alle 24:00 del 9 ottobre 2012) ogni gruppo dovrà consegnare il materiale elaborato: una presentazione di 10 slide che descrive in modo sintetico il progetto. Inoltre, ogni gruppo dovrà preparare un eventuale discorso (pitch) di 5 minuti per raccontarlo.


I risultati del lavoro dei gruppi saranno valutati da una giuria di esperti che sceglierà 3 progetti finalisti. I gruppi finalisti saranno invitati a presentare il loro progetto il 10 ottobre durante l’evento iSchool ( si terrà il 10 ottobre al palalottomatica di Roma http://ischool.worldwiderome.it) davanti al Ministro Profumo.
La Giuria voterà il progetto vincitore e all’interno del gruppo vincitore sarà individuata la persona che vincerà un viaggio studio di una settimana nella Silicon Valley.
Non ci sono limiti di età per partecipare ad Hack4School – i minori di 18 anni devono avere il permesso dei genitori.

Tutte le informazioni a questo Link

Il contest è organizzato da World Wide Rome , progetto ideato da Asset-Camera e Tecnopolo - realtà del sistema camerale romano - con lo scopo di creare eventi per la promozione della cultura digitale verso giovani e imprese con la finalità di condividere e confrontarsi sulle tematiche dell’ innovazione in occasione  iSchool: l’educazione del futuro” , manifestazione curata da Riccardo Luna e organizzata da World Wide Rome, partnership di Asset-Camera e Tecnopolo, sotto il patrocinio del Miur, volta a promuovere un necessario rinnovamento della scuola italiana verso la cultura digitale. A raccontare a circa 5.000 studenti come dovrà essere la scuola del terzo millennio attraverso le storie dei protagonisti dei cambiamenti in atto oltre 20 relatori, tra cui Alessandro Baricco, Roberto Vecchioni, Bunker Roy e il Ministro Francesco Profumo che verrà interrogato dai ragazzi in diretta via Twitter.  La manifestazione si svolgerà il 10 Ottobre al Palalottomatica di Roma dalle ore 10 alle ore14.30.

Rita Arcuri
Close To Media
Via Caradosso, 8 - 20123 Milano
T +39 02 70006237 - 3346033756
F +39 02 89694809

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo

MNM dev

Vai al profilo

iMotion Software

iMotion Software è una realtà attiva nello sviluppo di soluzioni mobile in ambito...

Vai al profilo

RAD Solutions S.R.L

Distributore GeneXus per Italia e Svizzera

Vai al profilo