A scuola con il tablet /

La tecnologia fa parte della quotidianità degli studenti. Scuola e tecnologia, parlano gli insegnanti [3].

La tecnologia fa parte della quotidianità degli studenti. Scuola e tecnologia, parlano gli insegnanti [3].

10 Settembre 2014 Redazione
Redazione
Redazione
share
Dalla terza intervista con gli inseganti su scuola e tecnologia, emergono le difficoltà di una scuola italiana alle prese con mancanza di risorse e problemi organizzativi e infrastrutturali. Secondo Maria Cristina Cristini servirebbero soldi ma soprattutto soldi ben spesi.

Se sei un/a insegnante e vuoi contribuire e partecipare alla iniziativa di SoloTablet puoi contattarci a questo indirizzo. Ti verranno inviate le domande utili a comporre l'intervista.

Per l'anno scolastico 2014 propongo a tutti gli inseganti  il mio ebook 'Tablet a scuola: come cambia la didattica'.


Cosa pensa delle nuove tecnologie e che tipo di relazione intrattiene con esse nella sua vita individuale e professionale?

    Utilizzo  sistematicamente computer e smartphone per : navigare ( cercare informazioni e notizie , scaricare posta , effettuare operazioni bancarie  , fare acquisti ,entrare in facebook ecc…) , comunicare , annotare ( anche la lista della spesa ) . Uso principalmente il computer per lavorare : cercare informazioni, idee, spunti, immagini , video e poi preparare lezioni, schede operative , test ecc.. ) . Non posseggo un mio tablet personale , ma se necessario ne uso uno “ di famiglia” .

      È favorevole all’introduzione di tablet e applicazioni mobili in aula?

        Sono favorevole perché fanno parte della quotidianità dei ragazzi e possono accrescere interesse e motivazione , ma prima di tutto occorrerebbe una formazione degli insegnanti sull’uso  degli ultimi device tecnologici e in particolare  sulla didattica con tablet e smart phone (per quali obiettivi , cosa si può fare in termini pratici , con quali app, , l’apprendimento cooperativo ecc..) .

          Secondo alcuni la scuola italiana è ricca di risorse, professionalità e competenze ma è mal organizzata e soprattutto incapace di sfruttare le nuove tecnologie. Lei cosa ne pensa? Quali potrebbero essere, secondo lei, le strategie e i programmi da implementare?

            Molti strumenti tecnologici presenti nelle scuole sono obsoleti o non ci sono soldi per la manutenzione o non dialogano tra  di loro ( per es le LIM : Lim Promethean , Smart , Smart Board ecc., che finiscono di fatto per essere usate solo come proiettori ) , o sono insufficienti  ( la maggioranza delle classi non sono dotate di LIM) ) .Tutto ciò , unito spesso a difficoltà di connessione , scoraggia molti insegnanti. I più ostinati portano quotidianamente a scuola i propri strumenti   (il proprio portatile o tablet , anche per velocizzare la compilazione del registro elettronico , le proprie casse audio , il proprio microfono, persino le proprie prese multiple e i propri adattatori ) .

            Servono prima di tutto soldi e soldi ben spesi (molti acquisti sono stati il frutto di scelte sbagliate per incompetenza) e dotazioni in ogni classe , non solo in apposite classi in cui spostarsi ( il laboratorio di informatica o l’aula tablet ecc..) .

              Ha già sperimentato il tablet in classe? Ci potrebbe raccontare qual è stata la sua esperienza personale e didattica?

                Non ancora , ma ho letto dei testi sull’argomento e , visto che il mio DS ha acquistato dei tablet ,  credo che proverò . Ma proverò da autodidatta poiché non ho mai ricevuto una formazione specifica sulla didattica con le applicazioni mobili.



                 Profilo professional di MARIA CRISTINA CRISTINI

                  scuola in cui insegna, IC PANICALE TAVERNELLE , TAVERNELLE (PERUGIA)

                  materie di insegnamento LINGUA INGLESE

                  riferimenti internet (siti, anche della scuola…) http://www.istitutocomprensivopanicale.it/ita/

                  web (social network) https://www.facebook.com/mcristina.cristini

                   

                   


                   

                  Per comunicare con noi e chiedere di essere intervistati: c.mazzucchelli@libero.it , Cell. 3482511619, www.solotablet.i

                  comments powered by Disqus

                  Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

                  Cerca nel nostro database


                  SellSmart

                  L’applicazione di sales force automation più indicata ai bisogni commerciali delle...

                  Vai al profilo

                  ePERFECTMAGAZINE

                  eMAGAZINE - " cose che non leggi altrove" il FREE magazine che ti racconta di arte, moda...

                  Vai al profilo

                  Aidilab srl

                  Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

                  Vai al profilo

                  Mobile App

                  Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

                  Vai al profilo