A scuola con il tablet /

Progetto Idunn, l'iPad in classe a Rovereto

Progetto Idunn, l'iPad in classe a Rovereto

14 Marzo 2012 Redazione
Redazione
Redazione
share
Grazie ad una iniziativa progettuale di Errol Haymann, professore del liceo Rosmini di Rovereto, l'iPad entra in una classe di 16 alunni che useranno un tablet al posto dei libri.

Il progetto sperimentale avrà la durata di 3 anni e servirà ad accertarsi se sia possibile eliminare i pesanti libri di testo dalle schiene dei ragazzi e dalle tasche dei genitori.

Il progetto ribattezzato Idunn prevede, in caso di successo, di ampliare la sperimentazione anche ad altre classi.Il progetto è stato propost alla fine del 2011 al dipartimento dell’istruzione, con due obiettivi  importanti: alleggerire lo zainetto degli studenti dal peso dei libri, ridurre i costi che le famiglie si devono accollare per l'acquisto degli stessi.

L'idea è di utilizzare i contenuti multimediali dell'iPad per studiare gli stessi argomenti contenuti nei libri e a tendere eliminare quest'ultimi.

Idun è un progetto per la didattica attraverso il tablet che si va ad aggiungere ai molti già in fase di implmentazione e molti altri di gestazione, tutti finalizzati alla modernizzazione del metodo di apprendimento e della didattica scolastica.

Il progetto si articola in due fasi: la prima terminerà con la fine della scuola, mentre la seconda partirà con l’inizio del prossimo anno scolastico.

L’acquisto dei 17 iPad necessari (16 alunni più il professore) avverrà a carico dell’istituto Rosmini.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Aidilab srl

Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

Vai al profilo

Engitel

Engitel è una digital company che si occupa di Web e Mobile sin dal 1995. Realizza...

Vai al profilo

Nex Mobile Apps

Vai al profilo

Arsenal S.R.L.

Simulatori e visual simulation immersiva ad elevata interattivita' - con software di...

Vai al profilo