A scuola con il tablet /

Scuola 2.0 - Le novità tecnologiche per la formazione del futuro

Scuola 2.0 - Le novità tecnologiche per la formazione del futuro

15 Novembre 2012 Redazione
Redazione
Redazione
share
Inaugurato ieri ABCD, appuntamento nazionale di riferimento per il mondo della scuola, della formazione e dell’educazione. Giunto alla sua nona edizione ha posto al centro del programma Innovazione e sostenibilità con cinque grandi focus: le tecnologie, l’educazione ambientale e la sostenibilità, il turismo e la mobilità, l’educazione alimentare e la formazione. La prima giornata è servita a presentare una piattaforma integrata per gli studenti del futuro.

La proposta è frutto di una collaborazione di Giunti Scuola, Intel, Microsoft Italia e Paperlit. La finalità è la produzione di nuove forme di formazione e di contenuti digitali per la scuola del futuro. Il mezzo un insieme innovativo di dispositivi mobili di ultima generazione, di molto software e altretranti servizi online.

La partecipazione di Microsoft spiega come la soluzione proposta sia incentrata intorno ad una applicazione interattiva studiata per Windows 8, la versione di sistema operativo multipiattaforma recentemente rilasciata da Microsoft, e per la sua nuova interfaccia tattile. Una applicazione studiata appositamente per permettere a studenti e insegnanti di sfruttare benefici e vantaggi derivanti dall'uso delle nuove tecnologie ma soprattutto di poter disporre di nuove applicazioni e contenuti innovativi perchè realizzati nella logica 2.0.

Il progetto è stato presentato durante la prima giornata del convegno utilizzando uno stand appositamente allestito per creare una user experience efficace dell'aula digitale che verrà. A presentare il progetto erano presenti Emilio Civetta, Direttore Mercato Education di Microsoft Italia, Carlo Parmeggiani, Direttore Mercato Education di Intel Italia e Svizzera, Andrea Chiaramonti, Amministratore Delegato di Giunti Scuola e Gionata Mettifogo, Fondatore di Paperlit,

In un'aula attrezzata con tablet e PC Windows 8 sono state illustrate alcune applicazioni come il sussidiario Poster e il libro di geografia Geoscuola. La prima applicazione è destinata alle scuole primarie e permette l'utilizzo di un tablet per accedere in modo interattivo a nuovi contenuti digitali pensati, anche per la didattica, in ottica 2.0. La seconda fornisce una vasta gamma di immagini che rende più interessante il libro di geografia favorendone lo studio da parte di studenti della scuola primaria e secondaria.

Le nuove tecnologie cambiano la didattica introducendo nuove modalità di interazione tra studenti e docenti ma anche tra entrambi e ilo mondo esterno. L'uso di piattaforme Intele e Microsoft offre oggi una maggiore flessibilità grazie alle nuove tecnologie disponibili ma garantisce al tempo stesso grande compatibilità e integrazione con le molte applicazioni esistenti.

Il progetto prevede una fase sperimentale nella quale saranno coinvolte sei scuole a livello nazionale. Le scuole disporranno di tablet Intel Atom con piattaforma Windows 8 da distribuire in classe che verranno usati per scaricare le due applicazioni Poster e Geoscuola dallo store di Microsoft.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Mobijay

Produzione app per dispositivi mobili

Vai al profilo

Creact

Creact si occupa dello sviluppo di soluzioni mobile, web e desktop. Creact dà vita a...

Vai al profilo

Connexxa

Vai al profilo

Computime Srl

Computime, rivenditore Apple dal 1983, Servizi per l'editoria, Software House. La...

Vai al profilo