A scuola con il tablet /

Scuola e tecnologia: le opinioni degli insegnanti a confronto.

Scuola e tecnologia: le opinioni degli insegnanti a confronto.

03 Settembre 2014 Redazione
Redazione
Redazione
share
Mentre va in onda e online la comunicazione mediatica sulla riforma della scuola renziana, la scuola italiana si trova a confrontarsi con mancanza di fondi, arretratezza tecnologica, disorganizzazione e insofferenza crescente del corpo docente. Uno dei temi di fondo è la trasformazione della scuola in senso tecnologico. Una innovazione necessaria ma che ha difficoltà ad affermarsi per mancanza di strategie, di risorse e anche per l'avversione/indifferenza di molti insegnanti.

Fin dalla sua nascita, avvenuta tre anni fa,  SoloTablet ha dedicato molta atytenzione al tema della scuola e alla innovazione resa possibile dalla introduzione delle nuove tecnologie in classe. La nostra attenzione alla scuola è stata premiata dalla partecipazione di migliaia di insegnanti ed educatori che hanno visitato le pagine delle nostre rubriche, letto i nostri articoli conividendoli sui gruppi sociali della rete.

Alla Scuola 2.0 e alla rivoluzione cognitiva e digitale avviata dall'introduzione del tablet a scuola abbiamo dedicato molti articoli, approfondimenti, un ebook (Tablet a scuola: come cambia la didattica), e una rubrica 'A scuola con il tablet'.

A pochi giorni dall'inizio del nuovo anno scolastico 2014, SoloTablet ha deciso di dedicare maggiore spazio al tema delle nuove tecnologie impiegate in classe facendo parlare in prima persona professori, educatori e insegnanti.

Per partecipare alla nostra iniziativa scrivici o contattaci utilizzando i nostri indirizzi email o contatti socali su Facebook e Twitter.

Per farlo abbiamo composto alcune semplici domande utili a dare forma ad una breve intervista di cui riportiamo qui sotto le domande.

Comporre le domande è solitamente più complicato che dare delle risposte ma anche rispondere costa fatica e richiede tempo. Abbiamo ridotto le domande al minimo e puntiamo a delle risposte, anche brevi, ma qualitative e utili a costruire una narrazione sulla percezione del rapporto scuola-tecnologia degli insegnanti italiani.

Ci rivolgiamo a tutti gli inseganti sensibili alla tecnologia e convinti dell'urgenza di una maggiore innovazione tecnologica a scuola.

Siamo anche all ricerca di opinioni contrarie all'uso della tecnologia a scuola e scettiche sulla sua rilevanza dal punto di vista della didattica.

Sul tema le opinioni espresse su SoloTablet sono sempre critiche e finalizzate a suggerire la riflessione critica evitando il pensiero unico dominante.

Mi auguro che molti di coloro che leggereanno questo articolo, partecipino alla nostra inziaitiva.

Carlo Mazzucchelli

Fondatore di SoloTablet

 



Interviste Solotablet: Scuola e Tecnologia, opinioni degli insegnanti a confronto.

Fornisca un suo breve profilo: nome e cognome, scuola in cui insegna, materie di insegnamento, riferimenti internet (siti, anche della scuola…) e web (social network), pubblicazioni, studi, ricerche, collaborazioni, esperienze professionali ecc.

I dati del profilo serviranno a comporre l’occhiello dell’articolo.

A seguire le domande che andranno a comporre l’articolo/intervista.

  1. Cosa pensa delle nuove tecnologie e che tipo di relazione intrattiene con esse nella sua vita individuale e professionale? (la domanda punta a far emergere tendenze tecnofile, tecnofobe o tecnoscettiche e a permettere di esprimere una opinione sulle tecnologie nel loro utilizzo pratico quotidiano attuale)
  2. E’ favorevole all’introduzione di tablet e applicazioni mobili in aula? (Se si quali sono i vantaggi e i benefici che ne derivano in termini didattici e di relazione con i discenti? Se no quali sono le controindicazioni e i pericoli che potrebbero emergere?)
  3. Secondo alcuni la scuola italiana è ricca di risorse, professionalità e competenze ma è mal organizzata e soprattutto incapace di sfruttare le nuove tecnologie. Lei cosa ne pensa? Quali potrebbero essere, secondo lei, le strategie e i programmi da implementare? (la domanda mira a verificare se una scuola digitale potrebbe essere la soluzione ideale per il cambiamento della scuola italiana o se in realtà servirebbe ben altro, a cominciare da nuovi indirizzi, organizzazione, percorsi scolastici, carriere professionali, collegamento scuola-impresa ecc.)
  4. Ha già sperimentato il tablet in classe? Ci potrebbe raccontare qual’è stata la sua esperienza personale e didattica? (ci interessa conoscere reazioni e problematiche legate al calo/aumento dell’attenzione e della concentrazione, della facilità di insegnamento, dei cambiamenti nella didattica resisi necessari, nella riorganizzazione degli spazi dell’aula, dei comportamenti degli studenti, ecc.)
  5. Se ha sperimentato il tablet in classe ci può raccontare alcuni dei progetti realizzati? (ci interessa conoscere quale tipo di tablet è stato usato, quale sistema operativo ma soprattutto quali applicazioni e per fare che cosa…)
  6. Come giudica le reazioni degli studenti?
  7. 7. La tecnologia sta cambiando la scuola così come la vita delle persone. Effetti e risultati non sono facilmente prevedibili, soprattutto dal punto di vista cognitivo e dell’apprendimento di nuove conoscenze. Secondo lei quale futuro ci aspetta?

 

Finalità e destinazione dell’intervista

Il successo della rubrica ‘A scuola con il tablet’ di SoloTablet ci suggerisce di ampliare la nostra attenzione sul tema scuola-tecnologia, facendo parlare direttamente i protagonisti della scuola. Prima gli insegnanti e poi gli studenti.

L’intervista verrà pubblicata in una sezione di SoloTablet (www.solotablet.it) dedicata al tablet a scuola e finirà anche in Home Page per la durata di uno o due giorni. Le interviste più interessanti avranno maggiore visibilità. Tutte le interviste saranno condivise anche attraverso i numerosi Social Network (Reti Sociali) sulle quali SoloTablet è presente (Facebook o Libro delle facce, Pinterest, Twitter (Cinguettare), Tumblr, Linkedin e altri ancora. L’intervista verrà pubblicata anche sulle nostre riviste online realizzate con Flipboard, Paperli e Scoop.

Per comunicare con noi: c.mazzucchelli@libero.it , Cell. 3482511619, www.solotablet.it

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Marialuisa Moro, scrittrice

Una restauratrice di quadri, una tela con il ritratto del marito scomparso che la...

Vai al profilo

PalmoLogix

PalmoLogix is a privately held software company and technical consultancy located in...

Vai al profilo

Surplex GmbH

Surplex è una società leader nella fornitura di macchinari usati, attiva in tutto il...

Vai al profilo

PowerSoftware

App for lifestyle of people !

Vai al profilo