Approfondimenti /

Mobilità, scelta e strategia dettata da comportamenti individuali

Mobilità, scelta e strategia dettata da comportamenti individuali

15 Maggio 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
La mobilità in azienda e della forza lavoro non è un fenomeno che trascende i confini geografici ma anche quelli aziendali e organizzativi. La mobilità resa possibile dai nuovi dispositivi ( tbalet e smartphone ), dal software ( infrastruttura e MDM) e dalle applicazioni (APP) contribuisce a rendere ancor più obsolete organizzazioni basate su business unit tra loro isolate e strutturate come dei silos. Proprio per questo motivo la 'mobilità' in azienda non può essere appannaggio solo della struttura IT e neppure solo un problema di costi, di instrastruttura e di applicazioni. Riguarda tutte le funzioni e tutte le componenti della filiera produttiva, distributiva e commerciale.

Secondo Gartner Group parlando di mobilità il fenomeno a cui stiamo assistendo è di tipo virale che coinvolge tutti, individui, liberi professionisti e aziende. Il fenomeno assume rilevanza particolare se collocato all'interno di organizzazioni più o meno grandi per le quali diventa utile se non necessario pensare alla mobilità in modo strategico ( mobility strategy ) per ottimizzare i processi aziendali in modo da poter sfruttare al meglio i  nuovi dispositivi mobili ( mobile devices ) e i software disponibili. Mentre le aziende e le strutture IT si preoccupano di capire come affrontare le problematiche associate all'introdizione dei tablet in azienda in termini di costi, gestione, benefici ecc., quello che più interessa alla singola persona ( dipendente, collaboratore ) è il fatto di poter portare in azienda ed utilizzare un dispositivo mobile di sua scelta e di poterlo utilizzare anche a scopi lavorativi.

Per soddisfare le nuove esigenze dell'utenza interna all'azienda, sia essa composta da componenti del comitato di direzione o da semplici manager, l'IT tende a fare delle scelte pragmatiche finalizzate a causare i minori problemi possibile in termini di sicurezza, gestione e supporto. Rispetto a pochi anni fa deve però fare i conti con nuovi produttori e protagonisti come Apple e ricercare soluzioni software affidabili e testate in ambienti di lavoro complessi.

Il 'mobility computing' si affermerà per scelte individuali e/o per decisioni aziendali ma è destinato in entrambe i casi a generare maggiore produttività ed efficienza aziendale in tutti quei processi che richiedono comunicazione, interazione e collaborazione. Le aziende che faranno delle scelte accettando i fenomeni della consumerizzazione dell'IT e del Bring Your Own Device favoriranno anche la produttività individuale e personale dando modo alle persone di gestire meglio il loro tempo e la loro agenda e di sentirsi più libere nella pianificazione delle loro attività.

Se tutto ciò è vero, alle aziende spetta il compito di definire al più presto una strategia utile a definire tempi e modi per l'inserimento dei nuovi dispositivi in azienda e le policy necessarie per definire organizzazioni, flussi di lavoro e procedure adeguate a sfruttare le nuove tecnologie a scopi produttivi e aziendali.

"Il fenomeno è virale. Tutti usano ormai dispositivi mobili per qualsiasi scopo, personale, professionale e aziendale."

Gartner Inc.

Una strategia sulla mobilità aziendale non potrà mai essere definita se l'IT e i suoi responsabili non abbandoneranno abitudini consolidate nell'opporsi alle novità con dei no vincolati alla difesa dell'esistente e condizionati dalla paura del cambiamento.  Pensare di poter rimanere fermi o addirittura tornare indietro è un errore che le aziende italiane non possono permettersi. Le nuove tecnologie, i nuovi dispositivi, le nuove applicazioni e i modelli di business ad esse associati stanno delinenando i percorsi per tutte le realtà che hanno compreso come innovazione e cambiamento siano le due parole chiave per il successo  futuro. L'innovazione può fare la differenza e i tablet sembrano essere diventati elementi cruciali di forti cambiamenti, organizzativi, produttivi e di business. (CM)

Per chi volesse approfondire ulterirormente suggeriamo:

CIOs scrambling to adapt mobile device management to a BYOD era

Seven categories for evaluating mobile device management products

CIOs looking for ways to say yes to the iPad in the enterprise

Outsourcing trends: Mobile business applications for a business edge

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Codicesconto.com

CodiceSconto.com è il portale dei codici sconto leader in Italia, per trovare...

Vai al profilo

Digital E Srl

Digital E da più di 20 anni è una delle maggiori società nel campo dell'education e...

Vai al profilo

Aidilab srl

Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

Vai al profilo

Missione Web

La nostra Web Agency è costituita da un team giovane e dinamico che subisce da sempre il...

Vai al profilo