Approfondimenti /

Windows 8: cosa ne pensano gli analisti a favore

Windows 8: cosa ne pensano gli analisti a favore

18 Marzo 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Lanciato ad ottobre 2012, Windows 8 non ha avuto il successo che molti gli accreditavano. La negatività sulla piattaforma è ancora ampia e condivisa ma un numero crescente di analisti la identifica come una delle migliori mai sviluppate. Vero o falso? Opinioni a confronto.

La valutazione degli analisti che guardano a Windows 8 in modo positivo dipende dalla facilità con cui si possono completare su questa piattaforma delle attività lavorative, sia professionali individuali che aziendali. Ciò a dispetto di quelli che sono ritenuti i punti di debolezza maggiori: l’interfaccia Metro, la mancanza di uno Start Menu, l’assenza di alcune funzionalità nella versione RT.

Insistere sulla validità di Windows 8, mentre Apple promuove il suo marchio iPad come presente nel 94% delle aziende Fortune 500 e Andorid continua a crescere come unico concorrente iOS,  può risultare una battaglia contro i mulini a vento. Eppure molti analisti credono che il tempo e analisi più approfondite e attente, anche da parte dei mercati e dei consumatori, daranno ragione a Microsoft e a Windows 8.

A favore di Windows 8 come piattaforma di sistema operativo gli analisti che si sono schierati a favore sono numerosi. Proviamo a menzionarne alcuni evidenziando, attraverso le loro opinioni e documenti pubblicati, i punti di forza di Windows 8, una piattaforma che per il momento sta deludendo sia la Microsoft che il mercato. Tutte le opinioni favorevoli sottolineano la maturità di Windows 8 e la sua valenza per un utilizzo aziendale.

"The latest extreme low power windows tablet now ready for the enterprise"

Una analisi di "Moor Insights and Strategy", una società con competenze specifiche ed elevate conoscenze nei vari ambiti che caratterizzano il mercato tecnologico attuale: hardware, software, servizi, prodotti tecnologici e modelli applicativi che coinvolgono piattaforme come smartphones, tablet, PC, e dispositivi tecnologici domestici, infratsrutture ( server, storage, networking, cloud computing, M2M, IoT) e contenuti (Big Data, social media e video-giochi).

Lo studio è centrato su un esame attento ed approfondito di alcuni dei tablet Windows 8 disponibili sul mercato più potenti come il Latitude 10 di Dell, l' ElitePad 900 di HP e il ThinkPad 2 di lenovo. L'analisi ha comportato una comparazione dei tre tablte con l'iPad di Apple in termini di funzionalità enterprise. Lo studio ha evidenziato la superiorità dei tablet con piattaforma Windows 8.

Punto di partenza dell'analisi è la considerazione che, benchè il tablet abbia guadgnato grande attenzione all'interno delle aziende a partire dal rilascio dell'iPad, non può considerarsi un fenomeno nuovo. Il primo tablet aziendale Windows è stato lanciato nel 1991 dalla NCR con una piattaforma Windows per Pen Computing sguita da versioni sucessive capaci di sfruttare le piattaforme Windows rilasciate nel tempo come Windows XP PC Tablet Edition, Windows Vista, e Windows 7.

Il motivo del mancato successo delle piattaforme tablet negli ultimi 22 anni e il successo rapido di un prodotto come il tablet iPad si devono addebitare ai seguneti elementi: ruolo e qualità della interfaccia utente, dimensioni e peso del dispositivo, durata della batteria, robustezza del dispositivo per una attività professionale in mobilità e prezzo.

I bisogni di un consumatore sono diversi da quelli di una azienda e/o organizzazione. Lo sono in mabiti quali la sicurezza, il supporto all'utente, il software applicativo, la gestione e controllo, la disposnibilità 24x7, la formazione, e il TCO. I bisogni aziendali obbligano ad una attenta valutazione delle piattaforme da acquistare e dei costi aggiuntivi/successivi in termini di investimenti e risorse da aggiungere per rendere i dispositivi 'enetrprise ready'.

La scelta dell'iPad che oggi molte aziende hanno fatto non soddisfa tutti questi bisogni e suggerisce una valutazione più attenta della piattaforma Windows 8:

  • Sicurezza: l'iPad obbliga all'acquisto di nuovo sftware per la crittografia e la protezione dei dati
  • Software: le applicazioni hanno bisogno di essere riscritte, compito non semplice considerato che le applicazioni sono quelle core business e servono per gestire le Human Reosurces, le vendite, la logistica e la SCM, l'amministrazione ecc. Assenti anche strumenti Office a livello entrprise per la produttività individuale
  • Compatibilità periferiche: iPad supporta un set limitato di periferiche perchè è stato pensato per essere un dispositivo semplice da usare e con un numero di porte per connessioni esterne limitato
  • Getsione e controllo: dopo aver introdotto l'Ipad e implementato su di essi applicazioni e progetti, l'IT aziendale deve poterli gestire in modo efficace e in sicurezza. Mentre in ambiente Windows il dipartimento IT può disporre di strumenti come Microsoft’s SCCM (System Center Configuration Manager) e Windows InTune, non esistono ancora soluzioni simili in ambiente iOS
  • Riparazione: L'iPad è stato pensato in primo luogo per il mercato consumer e poi per quello aziendale. Questo approccio ha effetti negativi nel caso di guasti o danni al dispositivo. La difficoltà nel riparare un iPad (display, batteria ecc.) si riflette negativamente sulla produttività e sui costi aziendali.

Con l'arrivo di Windows 8, le aziende dispongono oggi di nuove opportunità e della possibilità di garantirsi funzionalità e prestazioni enterprise senza costi aggiuntivi futuri. Lo possono fare grazie a nuove tecnologie 'disruptive' quali i processori Intel Intel’s Atom Z2760, nome in codice "Clover Trail", e il sistema operativo Microsoft Windows 8.

Windows 8 mantiene completa compatibilità con le versioni Windows precedenti (hardware, software, periferiche  e servizi) e ha aggiunto nuove tecnologie come USB 3, Secure Boot con UEFI, protezioni contro malware e virus e nuove funzionalità operative.

I primi produttori a trarre vantaggio dalle nuove tecnologie, con la produzione di nuove proposte tablet, sono state Dell, HP e Lenovo. La loro proposta ha portato sul merrcato tablet con il meglio delle funzionalità disponibili sull'iPad per il mercato consumer con l'aggiunta delle funzionalità tipiche per un utilizzo del dispsoitivo anche in azienda.

Fin qui le considerazioni generali. Lo studio di "Moor Insights and Strategy" riporta poi alcune utili tabelle comparative dei vari modelli Windows 8 presi in cosiderazione e dell'iPad.

DESIGN E DISPLAY

BATTERIA E SUA DURATA

ESPANDIBILITA'

L'intero rapporto, di cui consigliamo la lettura è disponibile a questo indirizzo:  The latest extreme low power windows tablet now ready for the enterprise

 

Bibliografia Recensioni Windows 8

Bibliografia Windows 8

I libri pubblicati su Windows 8 sono numerosissimi, molti disposnibili anche in lingua italiana. Per un elenco ricco ed esaustivo potete visualizzare il documento predisposto su SoloTablet.


L'approfondimento continuerà con le opinioni e le analisi di altri analisti ed esperti di mercato.

Se lo siete anche voi inviateci (marketing@solotablet.it) al vostra analisi e la pubblicheremo condividendola con i nostri lettori e frequentatori.


 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


D'Uva Workshop

E' un'azienda che produce audioguide, videoguide, totem multimediali, applicazioni e...

Vai al profilo

iMotion Software

iMotion Software è una realtà attiva nello sviluppo di soluzioni mobile in ambito...

Vai al profilo

ALGORITMA

ALGORITMA progetta e sviluppa soluzioni software per ambienti desktop e mobile...

Vai al profilo

SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo