Arte, Restauro e tecnologia /

Il salone del Restauro di Firenze 2014 e le Innovazioni nel Restauro

Il salone del Restauro di Firenze 2014 e le Innovazioni nel Restauro

13 Novembre 2014 Nicole Mora
Nicole Mora
Nicole Mora
share
Oggi a Firenze è stata inaugurata la prima di tre giornate culturali dedicate alla quarta edizione del Salone del Restauro. L'evento è una manifestazione di portata internazionale e di importante significato per il restauro, la tutela e la salvaguardia del patrimonio del nostro Paese. Il Salone del Restauro è anche un'occasione dove confrontarsi sulle nuove metodologie e tecnologie adottate nel Restauro e nel mondo dell'arte.

Da oggi per tre giornate nella città di Firenze si svolgerà la quarta edizione del Salone del Restauro. L'evento si terrà presso la fortezza da Basso di Firenze dal 1967 la principale struttura del polo fieristico della città fiorentina ubicata in posizione strategica nel centro storico della città.

ll Salone di Firenze è un appuntamento biennale di portata nazionale e internazionale,  è di grande rilevanza ai fini della conservazione del patrimonio culturale mondiale, conferma il ruolo leader dell’Italia e del capoluogo toscano in particolare,  nel settore del Restauro.

La Città di Firenze sarà per tre giorni il cuore internazionale del restauro e dei beni culturali e ambientali nonché luogo di incontro e di dibattito per esperti, operatori e appassionati del settore provenienti da tutto il mondo: proprio per questa peculiarità il Salone per la sua IV edizione si avvale anche del patrocinio di EXPO 2015 - Milano.

La IV Edizione del Salone vedrà confrontarsi oltre 300 realtà tra enti istituzionali, imprese, scuole di formazione e associazioni, attive nel restauro, nella tutela e nella valorizzazione del Patrimonio Culturale, impegnate durante il Salone in attività espositive e culturali.

Il Salone è organizzato con la Associazione no Profit ISTUR-CHT e  diretta da Elena Amodei. L'assenza dello scopo di lucro, che caratterizza questa iniziativa, ha portato alla sinergia con le Istituzioni e le Autorità del settore le quali hanno collaborato al fine di costituire un evento di alto spessore culturale e scientifiche.

Non a caso la nuova edizione del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, che registra l’adesione della Presidenza della Repubblica Italiana e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si preannuncia come vetrina privilegiata per le novità del settore, alcune delle quali di straordinaria importanza nei vari ambiti della tutela delle opere d’arte in occasione di calamità naturali (eventi sismici) e per quanto riguarda le mille problematiche legate al restauro dei beni archeologici.

La manifestazione mostrerà le problemaiche del Restauro e dei Beni Culturali e, attraverso una serie di interessanti convegni e dibattici, illustrerà le soluzioni più innovative adottate nei beni culturali.

Il salone del Restauro è una grande vetrina dedicata a tutti gli operatori del settore che, condividendo esperienze, potranno interagire tra loro con l'obiettivo di collaborare alla ricerca di innovative soluzioni  per la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale.

In particolare quest’anno il Salone sarà un evento di portata internazionale: in contemporanea e in partnership con l’Evento si svolgerà la 18^ Assemblea Internazionale dell’ICOMOS, International Council on Monuments and Sites, il più importante raduno triennale con 1500 delegati internazionali, che si confronteranno sul tema “Heritage and Landscape as Human Values".

Con un programma ricco di eventi, manifestazioni e workschop il Salone del Restauro offre a chi si occupa di restauro un programma con dibattiti tematici e speicifici  dedicatiail restauro e alle nuove tecnologie applicate alla conservazione.

Per maggiori informazioni è possiblie visitare  il sito dedicato alla manifestazione dove è presente il programma dettagliato dei vari eventi e manifestazioni che si terranno nel corso di queste tre giornate di salone.


Per coloro che sono interessati all'apsetto delle innovazioni tecnologiche in ambito di resaturo suggerisco gli appuntamenti seguenti:

giovedì 13 novembre 2014 ore 00.00
Mostre (13-15 novembre 2014)
SOS RESTAURO. Emergenze e soluzioni tecnologiche
Promossa dal Salone dell’Arte e del restauro di Firenze in collaborazione con:
MiBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Abruzzo, Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia, Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo, Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana.
Allestimento Stand MiBACT: ALES Arte Lavoro e Servizi Spa
Sponsor Tecnici: Fineartservices Srl, PLS Educational Spa.

 

venerdì 14 novembre 2014 ore 12.00

High quality - Low cost; tecniche avanzate per una diagnostica estensiva 2D e 3D in archeologia.
Art-Test di Luciano Marras e C. sas - ALS lab CNR Pisa
Venerdì 14 novembre dalle ore 12:00 alle ore 13:30 - Sala Dini

 

venerdì 14 novembre 2014 ore 14.30
Laser scanner: il nuovo approccio ed efficentamento per esecuzione del rilievo e documentazione di scavo in ambito archeologico e paleontologico
Tacheolab Srl in collaborazione con CSP consorzio sviluppo e promozione
Venerdì 14 novembre dalle ore 14:30 alle ore 15:30 - Sala Dini


comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo

Visual Meta

La più innovativa app per lo Shopping online è ShopAlike.it, la piattaforma...

Vai al profilo

Algos

Software house milanese specializzata in sviluppo di applicazioni gestionali...

Vai al profilo