Arte, Restauro e tecnologia /

La cultura italiana a portata di mano grazie alle APP del MiBAC

La cultura italiana a portata di mano grazie alle APP del MiBAC

27 Ottobre 2014 Nicole Mora
Nicole Mora
Nicole Mora
share
Lo sviluppo delle innovazioni tecnologiche elettroniche è entrata da tempo a far parte della pubblica amministrazione con l'obiettivo do fornire servizi culturali ai cittadini. Un esempio ne è l'applicazione per telefonia mobile denominata “iMiBAC TOP 40”, voluta dal Ministero dei Beni Culturali.

L'arte e la cultura sono da molto tempo associate al MiBAC (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo). Questo ente nasce per promuovere il patrimonio culturale e artistico italiano. Da qualche anno anche la tecnologia è entrata al  servizio di questa importante organizzazzione. Computer touch-screen sono da qualche tempo molto utilizzati all'interno dei musei per dare ai visitatori infomazioni aggiuntive e per illustrare documenti antichi e opere d'arte. Inoltre, attraverso le nuove tecnologie, è ora possibile ricreare tridimensionalmente monumenti storici andati distrutti.

Da circa due anni è disponibile un'applicazione scaricabile gratuitamente dall’AppStore e dai siti web istituzionali: “iMiBAC TOP 40”. L'applicazione illustra i 40 musei e le aree archeologiche più visitati d’Italia. Ogni area artistica è illustrata attraverso schede informative contenenti notizie generali sulle varie città, corredate da molte immagini e mappe con informazioni logistiche che forniscono al visitatore indicazioni inerenti  al percorso della visita.

L'applicazione è stata ideata dalla società Artchivium e realizzata in collaborazione con la Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale. Le parti scritte presenti nell'APP sono state curate dalle Soprintendenze e dalle Direzioni Museali di competenza.

La prima APP era denominata “iMiBAC TOP 40” e presentava cinque sezioni contenenti:

  • Una mappatura di tutti i musei e i monumenti segnalati nell' applicazione  dei relativi percorsi culturali connessi. Questa sezione dell'appliazione consente di rilavare la posizione dell' utente tramite un segnalatore GPS individuando i luogni  culturali e artistici presenti nelle vicinanze.
  • Informazioni riguardanti l'accesso ai Musei e i Monumenti. In questa sezione sono presenti contatti, siti web, orari di apertura, informazioni inerenti ai biglietti d'ingresso e alle visite guidate. Nella sezione ci sono schede storico-artistico riguardanti le collezzioni del museo e notizie sugli scavi archeologici e sono presenti  molte immagini e fotografie delle opere più rappresentative presenti all'interno dei musei. In questa sezione dell'APP  è possibile condividere le informazioni su musei e monumenti attraverso i  social network ( facebook, twitter ecc...) salvando come bookmarks i luoghi della cultura preferiti. Percorsi: percorsi tematici segnalati dalla redazione di “Cultura Italia”, con georeferenziazione dei luoghi, immagini e brevi schede storiche degli stessi.
  • Una sezione Top Secret contenente video e una galleria fotografica dei luoghi meno accessibili al pubblico.
  • Un contenuto Audio con una selezione di brani musicali contestualizzati rispetto alla selezione delle opere.
  • Una sezione dedicata alla prenotazione e all' acquisto dei Tickets. Da questa area è possibile acquistare il propio biglietto per i siti MiBAC direttamente dal propio telefono, fino alle 24 ore prima dell'ingrsso. Una volta effettuato l’acquisto,il visitatore riceverà via mail un codice a barre che permetterà di entrare direttamente, evitando le code.

 

L'applicazione sopra descritta è del 2012 ed è stata accompagnata nel tempo da altre applicazioni specifiche:

iMiBAC Voyager una ricostruzione virtuale, in 3D ed in tempo reale, il Foro Romano in età costantiniana mentre si passeggia all’interno dell’area archeologica.
150 Italiamobile una ricorrenza attesa e carica di significati che merita d’essere celebrata all’insegna dell’innovazione, con uno sguardo rivolto alla storia del Paese.
iMiBAC Cinema Venezia dedicata al mondo del cinema per la 67. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica della Biennale di Venezia
iMiBAC Cinema Torino dedicata al Al 30° Torino Film Festival, rassegna internazionale d’avanguardia

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


MNM dev

Vai al profilo

FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

Digitelematica srl

Digitelematica è una software house già attiva in ambienti tradizionali (MF, As...

Vai al profilo

Giulio Di Simine

Sono un giovane sviluppatore, ho 18 anni; sviluppo applicazioni da poco più di un anno e...

Vai al profilo