Loris Bellan

Loris Bellan

Loris Bellan, artista concettuale. Autodidatta per formazione, spazia principalmente nel campo delle arti visive attraverso pittura, disegno, arte digitale, scultura, video.


”Amo l'arte in tutte le sue espressioni e sfumature, ritenendola insostituibile nel processo di crescita del sapere e della comprensione del mondo. Attraverso essa, che indaga e rappresenta realtà, interiori, si interpreta la realtà stessa”.

Altresì in passato, ha preso parte assieme ad altri artisti, a performance ed esposizioni. Nel 2005, imbastisce la performance in solitaria “Arte Porta a Porta”, dove nei panni d'un bizzarro venditore si recava di casa in casa proponendo pezzi artistici e qualora la persona fosse stata ben disposta, a intavolare discussioni su vari argomenti di cultura. Questa avventura, oltre a segnare una svolta nel proprio percorso, lo porta ad una collaborazione tuttora attiva con Cittadellarte Fondazione Pistoletto, ritenendosi fortunato ed onorato nel contribuire a questa fucina di processi e progetti creativi.

Tuttavia ritiene d'esser ancora emergente ed incompleto, “credo, al giorno d'oggi, che la formazione dell'artista non possa essere unicamente artistica. Un artista oggi deve abbracciare e conoscere molteplici discipline. Una modernità complessa, presuppone la conoscenza della stessa per poter essere rappresentata o rielaborata.

Marconi, l'inventore della radio, nella sua genuina modestia, affermava di non aver inventato nulla, ma di essersi limitato ad assemblare parti già esistenti, concetti compresi.

Lo trovo giusto ed applicabile a tutti i tempi, per cui, oltre a fare e per fare bisogna conoscere.”