SKMTS

05 Novembre 2011 Paola De Vecchi Galbiati
Paola De Vecchi Galbiati
Paola De Vecchi Galbiati
share
Social Project, Innovation, Collaboration, Music, Streaming live, Tablet, Smart phone

Non sembra un codice fiscale? In effetti SKMT sono le consonanti che compongono il cognome di un musicista Giapponese: Ryuichi Sakamoto, che nel 2009 ha dato vita ad un progetto che miscela in modo nuovo arte e tecnica, creatività e tecnologia.

SKMTS Logo

Noto in Italia soprattutto per la colonna sonora de L'Ultimo Imperatore di Bernardo Bertolucci e per il brano nel film Furyo in cui recita accanto a David Bowie,  Ryuichi Sakamoto ha dato vita al Progetto SKMTS - Sakamoto Social Project.

SKMT teamwork

 

Il progetto ha già raggiunto obiettivi importanti:

  • divulgare la musica classica e moderna, aprendo ai Social Network: è infatti possibile ascoltare i suoi concerti in streaming live e gratuitamente, accedendo da PC e smartphone;
  • sperimentare nuove tecniche, nuove sonorità, nuove contaminazioni musicali e artistiche in genere, organizzando laboratori multimediali in cui giovani musicisti, grafici, designer, programmatori, possono proporre i propri progetti e condividere le proprie competenze per collaborare;
  • condividere contenuti attraverso l'uso dei creative commons: i giovani artisti possono così affacciarsi ad un pubblico distribuito su cinque continenti, proteggendo e vedendo riconosciute le proprie opere.

 

Il progetto si è avviato con la creazione di un Canale su Youbube, i cui contenuti sono quasi esclusivamente in lingua giapponese, poichè il suo progetto è partito da un bisogno reale: inventare nuovi lavori e nuovi approcci alla collaborazione su scala nazionale.

 

SKMTS You tube channel

 

 

Alcuni anni prima, nel 2006, Sakamoto ha contribuito alla nascita di una etichetta discografica, la Commons,  con l'obiettivo di lanciare e supportare giovani artisti.

L'etichetta ha una sua Pagina Facebook in cui potete raccogliere qualche informazione in più in lingua inglese, ed un Profilo Twitter molto seguito da giovani e giovanissimi.

 

Oltre quindi ad una presenza capillare sui social network, SKMTS organizza eventi che consentono a tutti di ascoltare i suoi concerti via streaming, gratuitamente, dal proprio telefono cellulare o da tablet: la commistione tra tecnologie digitali e analogiche investe arte ed economia, riavvicina il contesto sociale al mondo degli affari, facendo passare in secondo piano il profitto.

 

SKMT app

 

Questo progetto non è l'unico nel suo genere, ma questo più di altri dimostra come possedere competenze tecniche e tecnologiche sia importante per consentire a strutture di dimensioni e forze ridotte di essere visibile al mondo intero e di competere con i Giganti.

E' un progetto multidisciplinare, che ha permesso a differenti professionalità di collaborare, dando ciascuno il suo contributo: programmatori, graphic designer, musicisti, tecnici del suono...

E' un progetto aperto, arricchito progressivamente dai contenuti degli utenti, che attraverso differenti canali alimentano la comunità e ne ingrandiscono la portata...

E' un progetto di collaborazione, che ha un mentore ma non un capo: grazie alla notorietà e credibilità è stato possibile far accettare questa novità e i cambiamenti che ha comportato nel business musicale.

In questo periodo è in Italia e sabato 12 Novembre si terrà un suo concerto alla Sala Verdi del Consevatorio di Milano...

In streaming per chi non troverà i biglietti? No: questo (qui e ora) sembra non sia ancora possibile...

 

 

Questo articolo è tutelato da licenza Creative Commons

Creative Commons

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo

gandgapp

Sviluppatore Android

Vai al profilo

MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo

Digitelematica srl

Digitelematica è una software house già attiva in ambienti tradizionali (MF, As...

Vai al profilo