Il futuro è mobile /

Hoover e Samsung, sfida sugli innovativi robot aspirapolvere.

Hoover e Samsung, sfida sugli innovativi robot aspirapolvere.

03 Ottobre 2014 Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
share
La sfida in campo di elettrodomestici intelligenti per le case del futuro è sempre più accesa ed Hoover e Samsung non restano certamente a guardare.
In particolare, sono stati recentemente presentati, durante la fiera internazionale dell'elettronica di Berlino, due moderni ed innovativi aspirapolveri.
La sfida è combattuta su vari terreni, ma i principali sono costituiti da capacità aspirante, tecnologie di navigazione, capacità di evitare ostacoli ed intelligenza dello strumento.

La SmartHome, la casa del futuro, è sempre più al centro delle innovazioni tecnologiche proposte dai colossi mondiali dell'elettronica. In particolare, di recente sono stati proposti innumerevoli elettrodomestici "intelligenti", strumenti intorno ai quali si sta svolgendo una vera e propria battaglia competitiva. Non fanno eccezione Samsung ed Hoover, i quali hanno presentato, durante la fiera internazionale dell'elettronica di Berlino (IFA 2014), i loro ultimi modelli di aspirapolvere "intelligente".

I principali temi attorno ai quali si svolge la "lotta" sono rappresentati da capacità aspirante, tecnologie di navigazione presenti, capacità di individuare ed evitare eventuali ostacoli e soprattutto dotazione di "intelligenza" degli elettrodomestici considerati.

I due nuovi modelli di aspirapolvere innovativi sono il "Robo.com3" della Hoover ed il "Powerbot VR9000" della Samsung. Il moderno strumento della Hoover è caratterizzato dall'uso della tecnologia "AAI Algoritmic Advanced Intelligence", che consente di ottimizzare i percorsi del robot in funzione delle caratteristiche della stanza, ma anche dalla connettività Wi-Fi, che garantisce il controllo da un dispositivo mobile iOS e Android. Anche il design e le dimensioni sono innovative, trattandosi di un elettrodomestico dallo spessore di soli 68 millimetri, che gli conferisce la possibilità di infilarsi sotto mobili e divani, con un'autonomia di 120 minuti continui.

Fonte: www.arredamento.it

 

 

 

 

 

Dal punto di vista delle tecnologie utilizzate, l'aspirapolvere Hoover è dotato di Dust Sensor, capace di attivare un percorso più o meno intensivo a seconda della quantità di polvere incontrata, della modalità auto, che sceglie autonomamente il programma di pulizie adeguato, dei programmi Turbo, Full&Go e Scheduling, che permettono di effettuare pulizie rapide ed efficaci, dei sensori ad infrarossi per il rilevamento ostacoli, dei 5 sensori anti-caduta ed i muri virtuali, che delimitano l'area da pulire.

L'aspirapolvere "VR9000" della Samsung è invece ispirato ad una scopa elettrica, capace quindi di eliminare tutti i residui di polvere. Il pezzo forte è la tecnologia Digital Inverter ed il sistema CyclonForce che, secondo il produttore, consentono una potenza di circa 60 volte superiore ad un robot convenzionale. Dotazioni rilevanti sono poi il FullView Sensor, che consente di scansionare le superfici individuando eventuali ostacoli, ed il sistema Easy Pass che, con speciali ruote auto-regolanti, permette di superare agevolmente ostacoli, senza mai intrappolarsi.

La tecnologia maggiormente sottolineata da Samsung resta però il sistema CyclonForce, attraverso il quale verranno separati polvere e detriti dall'aria, trattenendoli nell'apposita camera esterna come in un tradizionale aspirapolvere. In questo modo, sarà possibile garantire una durata maggiore del filtro, riducendo le possibilità di ostruzioni e mantenendo uno standard di prestazioni molto elevato. Tutte le operazioni possono poi essere controllate tramite il telecomando Point Cleaning che, funzionando come un puntatore, permette di guidare il robot sull'area della stanza desiderata.

Le innovazioni tecnologiche mobili sono oramai spesso rivolte anche al campo della SmartHome e, nonostante i costi degli strumenti progettati restino piuttosto alti, le potenzialità restano altrettando elevate, incuriosendo ed attraendo un numero di persone sempre più cospicuo.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


AteneoWeb S.r.l.

AteneoWeb è un circuito di Professionisti (dottori commercialisti, consulenti del...

Vai al profilo

Esse Solutions srl

Quello che ci contraddistingue è una forte competenza tecnica e metodologica...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo

ItacaSoft

ItacaSOFT è uno studio professionale di sviluppo software che progetta e realizza...

Vai al profilo