Il futuro è mobile /

I particolari e strani robot del futuro

I particolari e strani robot del futuro

27 Agosto 2014 Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
share
In un mondo tecnologico sempre più innovativo ed orientato al futuro, alcuni ricercatori stanno sviluppando alcuni dei robot più specializzati, intelligenti, singolari e stravaganti mai creati.
Caratterizzati da svariate forme e dimensioni, svolgono compiti inconsueti, in luoghi e attraverso modalità non usuali.

Nell'ottica futura di un mondo sempre più avanzato tecnologicamente, alcuni ricercatori stanno sviluppando alcuni robots molto particolari, con forme e dimensioni uniche e con compiti inusuali da svolgere. Di seguito una breve descrizione di ciascuno, supportata da una bellissima ed esemplificativa raccolta di immagini.

  • Robot ape: negli Stati Uniti, nel corso degli ultimi anni, si è registrato un misterioso ma notevole crollo, dal punto di vista numerico, delle api mielifere, causato principalmente dall'uso intensivo di pesticidi e dalla presenza di parassiti ed altre malattie. Alcuni ricercatori dell'Università di Harvard hanno sviluppato una possibile soluzione a questo problema, creando il robot-ape. Questa minuscola macchina futuristica, dal peso di neppure un decimo di grammo, potrà fornire un importante supporto alle api naturali presenti, grazie alla possibilità di alzarsi da terra e volare senza infastidire gli altri esseri viventi, trasportando prezioso polline per la sopravvivenza della specie.

    Fonte: www.techrepublic.com

     

  • "Poseidrone": questo piccolo robot è parte di un progetto ideato dal centro di ricerca di tecnologie marine, il quale ha lo scopo di esplorare maggiormante l'ambiente subacqueo, per garantirne nuove ed uniche prospettive. Il robot in via di sviluppo è costituito da materiali soffici per il 90% ed è dotato di propulsione per garantirne movimenti rapidi nei fondali. Ispirato come forma ad un calamaro, proprio grazie ai materiali del quale è costituito, è un robot difficilmente danneggiabile e potrà reperire le informazioni necessarie, effettuando movimenti in sintonia con l'ambiente circostante, senza cioè recare fastidi o danni alla flora e la fauna marina.
    •  

  • Il robot "mungitore": questo robot è una macchina in grado di mungere rapidamente le mucche all'interno di una fattoria, garantendo una quantità di latte maggiore rispetto ai metodi di mungitura tradizionali. Questo robot incoraggia i bovini, con del cibo, ad entrare nell'apposito spazio e, una volta rilevata rapidamente la mammella, incomincia il processo di mungitura, molto rapido e fruttuoso. Questo strumento innovativo è in prospettiva molto utile per gli allevatori, ma non è affatto economico, visto che per 100 mucche il costo supera l'1,2 milioni di dollari.

         

  • I tifosi di baseball: in Corea, la squadra di baseball Hanwha Eagles, che non può contare su di un importante seguito di tifosi durante le partite giocate, ha trovato un metodo alternativo per riempire gli spalti del proprio stadio: i tifosi robots. Questi ultimi sono realmente in grado di tifare, di cantare e di fare gesti e possono essere controllati dalle persone che fisicamente non possono assistere alla partta.
        •  

  • I "Ladybirds": questo robot è il primo pannello solare in grado di individuare, classificare e contrastare i possibili problemi riscontrabili ai raccolti ed alle coltivazioni. Il progetto è stato realizzato da alcuni ricercatori dell'Università di Sidney ed il funzionamento è basato su alcuni sensori e telecamere presenti sul pannello. Questo robot è già stato testato in alcune fattorie australiane ed i risultati ottenuti sono stati ritenuti soddisfacenti.
          •  

  • L'autostoppista: questo robot davvero inconsueto è stato sviluppato in Canada ed ha attraversato molto rapidamente il Paese stesso, facendo auto-stop. Questo anomalo autostoppista ha cominciato il suo viaggio in Nova Scotia ed ha affrontato un viaggio di circa 4.000 miglia attraverso il territorio canadese, documentando ogni spostamento effettuato su Facebook, Instagram ed il proprio sito web appositamente creato, fornendo un importante ed interessante esperimento sociale.
  •  

  • Le piante robotiche: creati da alcuni ricercatori italiani, questi robots sono in grado di vivere come le piante, sviluppandosi e crescendo grazie agli stimoli dell'ambiente circostante. L'idea di base per il funzionamento di questo robot è che i sensori applicati sulla pianta monitorino il terreno e la salute generale dell'ambiente circostante. I ricercatori hanno un indirizzo ed un intento ben definito, cioè quello di fornire un aiuto pratico alla medicina. Infatti, questi robots, sviluppandosi adattandosi in sintonia con l'ambiente, potrebbero fornire strumenti innovativi al campo medico.
  •  

  • Il "ragazzo delle palle da tennis": questo innovativo robot potrà costituire un prezioso aiuto agli amanti del gioco del tennis. Infatti, potrà essere il sostituto futuristico del "ragazzo delle palline" poichè, funzionante come una specie di scopa, potrà muoversi per tutto lo spazio del campo da tennis e raccogliere le palline presenti, il tutto grazie ad un apposito velcro ed uno spazio dedicato all'incameramento delle palline stesse.
  •  

  • "IBM Watson": questo innovativo congegno tecnologico è costituito da una macchina incredibilmente veloce ed intelligente, in grado di fornire un prezioso aiuto nel campo medico. In accordo con IBM, questo robot sta setacciando in tempistiche record (circa 60 milioni di pagine di testo al secondo) i dati dell'Istituto di Cancro in New York, con l'intento di ricercare e trovare informazioni utili per poter poi comprendere meglio i casi di tumore ed eventualmente sviluppare anche alcune diagnosi.
  •  

    Questi robots, appena presentati in breve, sono soltanto alcuni degli incredibili esempi e dimostrazioni di dove sia giunta l'innovazione tecnologica e di come questa sia sempre più spinta verso il futuro, per garantire un prezioso supporto alle attività dell'uomo, grazie alla continua ricerca ed al costante sviluppo delle componenti informatiche utilizzate.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Disruptive Innovation

Management Consulting

Vai al profilo

DUECI

Il mondo Apple per le aziende e gli ambienti di produzione - Sviluppo software su...

Vai al profilo

MSG applicationconsulting

Vai al profilo

NeaLogic

NeaLogic è specializzata nella realizzazione di soluzioni mobile compatibili con...

Vai al profilo