Il futuro è mobile /

Il futuro dei tablet e l'inversione generazionale: il caso del mobile couponing.

Il futuro dei tablet e l'inversione generazionale: il caso del mobile couponing.

21 Luglio 2014 Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
share
Da una recente indagine effettuata negli Stati Uniti, viene sfatata la credenza che siano le nuove generazioni quelle ad essere più "evolute" dal punto di vista tecnologico.
La motivazione di questo dato particolare può risiedere nel fatto che la nuova tecnologia è una semplice evoluzione di quelle precedenti. Si sta assistendo all'abbandono dei classici browser. Il mobile couponing è una delle novità emergenti: il 25% delle persone aventi a disposizione un dispositivo mobile lo usano per riscattare un coupon, segno di un'innovazione tecnologica sempre più radicata nelle abitudini delle persone.

Da recenti indagini svoltesi negli Stati Uniti emerge un dato molto interessante per quanto riguarda l'età di coloro che acquistano ed usufruiscono dei tablet. Da queste indagini, si può infatti evidenziare come soltanto il 16% degli acquirenti ed utilizzatori sia di età compresa tra i 15 ed i 20 anni e soltanto il 18% sia di età compresa tra i 20 ed i 29 anni. Ben il 25% è costituito infatti dalle persone di età compresa tra i 30 ed i 55 anni, segno di un'inversione generazionale per quanto riguarda l'approccio alle nuove tecnologie.

Abituati al fatto che le nuove generazioni sono solitamente il traino delle nuove tendenze tecnologiche, l'esito dell'indagine appena descritta ribalta questa credenza popolare. Ma quale è il motivo? La risposta plausibile viene fornita da alcuni analisti americani, i quali sostengono che i tablet siano visti prevalentemente come un'evoluzione dei pc portatili piuttosto che dei desktop e questo spiegherebbe il motivo per il quale le generazioni più adulte prediligano i nuovi dispositivi mobili.

Sia che si parli di smartphone o di tablet,  un fenomeno emergente è l'abbandono dei browser classici, con un naturale e conseguente incremento dell'uso frequente e totale delle applicazioni (APP) per la navigazione in rete, oggi sempre più sviluppate sia dal punto di vista tecnologico ed innovativo sia dal punto di vista pratico, personale e  professionale.

Fonte: www.treccani.it

 

Un dato interessante sull'utilizzo dei dispositivi mobili è fornito da un'indagine sul mobile couponing. Secondo quanto emerso dalle risposte degli utenti mobili, nel corso del 2014 il 25% di chi riscatterà un coupon lo farà tramite un dispositivo mobile, costituendo un 66% in più delle persone che lo facevano soltanto due anni fa..

Attraverso il mobile couponing sarà possibile ricevere un coupon molto più adatto ai contesti (luoghi, orari, ecc.) e molto più personalizzato rispetto, ad esempio, ai classici volantini distribuiti nei punti vendita od a casa con criteri semplicemente geografici. Attraverso questa formula sarà poi anche possibile dematerializzare il coupon, generando così notevi risparmi su costi di stampa e distribuzione. Aspetto poi collegato e tutt'altro che indifferente è quello della raccolta informazioni: con il mobile couponing sarà infatti possibile raccogliere un numero elevato di informazioni sui clienti, con un notevole incremento delle possibilità di un marketing one-to-one.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Sandro Sanna

Docente

Vai al profilo

foolix

Foolix è una società di consulenza e sviluppo software specializzata nello sviluppo...

Vai al profilo

ARKEBI

Prof. arch. Emiliana Brambilla

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo