Il futuro è mobile /

La batteria del futuro: durata fino a 4 volte superiore a quella agli ioni di litio

La batteria del futuro: durata fino a 4 volte superiore a quella agli ioni di litio

05 Agosto 2014 Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
share
Grazie alle ricerche di alcuni professori presso il dipartimento di Scienza e Ingegneria dei materiali dell'università di Stanford, è stata progettata la batteria del futuro.
A parità di dimensioni, la durata sarà fino a 4 volte superiore rispetto a quelle attuali agli ioni di litio.
Si tratta di un componente tecnologico innovativo, in grado forse di modificare il futuro dei dispositivi mobili e non solo.

Grazie ad una recente scoperta effettuata dal professore Yi Cui ed il suo team presso il dipartimento di Ingegneria e Scienza dei materiali dell'Università di Stanford, è stata sviluppata la batteria del futuro. Questa, a parità di dimensioni, consente una durata pari a tre/quattro volte superiore rispetto a quelle attuali agli ioni di litio.

Dal punto di vista tecnico, le batterie attuali agli ioni di litio sono costituite da tre componenti fondamentali: l'anodo, il catodo e l'elettrolita. L'anodo costituisce il polo negativo, che svolge il compito di rilasciare gli elettroni, mentre il catodo costituisce il polo positivo dal quale rientrano gli elettroni nella batteria una volta finito il viaggio attraverso i vari circuiti dell'apparecchio. L'elettrolita, che sia solido o liquido, si trova al centro ed è il punto dove sono situati gli ioni di litio che si spostano tra l'anodo ed il catodo. Il litio è costituito da un materiale molto efficace, ma ha un difetto: si espande senza controllo e questo causa problemi alla durata della batteria.

Fonte: news.tecnozoom.it

 

Con la batteria proposta dal professor Yi Cui, a differenza di quelle agli ioni di litio, l'anodo in litio è racchiuso all'interno di una piccolissima membrana di carbonio, spessa soltanto 20 nanometri, consentendo al litio di espandersi senza problemi, poichè reso stabile e sotto controllo. Il risultato è la produzione di un'energia fino a 4 volte superiore alle batterie tradizionali.

L'importanza in ambito tecnologico di questa scoperta è fondamentale per lo sviluppo dei dispositivi del futuro. E' infatti palese che uno dei maggiori problemi da risolvere riguardo apparecchi mobili o auto elettriche sia proprio l'autonomia limitata delle batterie, come dimostrano colossi mondiali quali Apple, Samsung o Google, tutti alla ricerca di una soluzione che permetta di costruire batterie più efficienti, piccole e potenti. Con il nuovo dispositivo proposto sarà possibile risparmiare su peso e ingombri ed ottenere quindi maggiore energia in meno spazio. Questo permetterà alle auto elettriche del futuro di avere in dotazione una autonomia maggiore e garantirà ai dispositivi mobili quali smartphone o tablet una maggiore leggerezza ed efficienza.

Le tempistiche necessarie a vedere prodotte queste nuove batterie innovative sono probabilmente piuttosto elevate, ma resta il fatto che questa scoperta potrà modificare il futuro per quanto riguarda lo sviluppo dei dispositivi tecnologici mobili.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Disruptive Innovation

Management Consulting

Vai al profilo

SANMARCO INFORMATICA SPA

Sanmarco Informatica opera nel settore dell'informatica da oltre 20 anni con...

Vai al profilo

Ciano

-- Senior Web & IOS Innovator, developer --

Vai al profilo

Simplicissimus Book Farm srl

Simplicissimus Book Farm nasce nel giugno 2006, alla fine di una vera e propria indagine...

Vai al profilo