Il futuro è mobile /

Lo schermo arrotolabile: LG svela i display del futuro!

Lo schermo arrotolabile: LG svela i display del futuro!

25 Luglio 2014 Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
share
Innovazione tecnologica continua sui display. Dopo gli innovativi schermi flessibili presentati da Apple e da altri colossi mondiali, produttori di dispositivi mobili, LG presenta il rivoluzionario schermo arrotolabile Oled 18 pollici.Caratterizzato da una risoluzione di 1200 x 810 pixel, questo schermo è riducibile a un tubetto dalle dimensioni di 6 cm di diametro.
Lo schermo, utilizzabile per televisioni o dispositivi mobili, mantiene le sue funzionalità anche nel momento in cui è piegato.

LG si conferma prtagonista e leader di mercato tra dei produttori di dispositivi elettronici in ambito di tecnologia mobile e presenta il suo nuovo schermo dalle caratteristiche rivoluzionarie. Con una risoluzione da 1200 x 810 pixel, il nuovo schermo da 18 pollici, si tipo OLED, sarà completamente arrotolabile e riducibile ad un tubetto di 3 centimetri di raggio, un diametro di soli 6 centimetri.

Questo nuovo schermo potrà essere utilizzato non soltanto per dispositivi mobili quali smartphone o tablet, ma anche per televisori o altre tipologie di device. Con la capacità di assumere facilmente la forma di un cilindro, sarà comodamente trasportabile, dopo averlo eventualmente arrotolato e intubato in una custodia apposita. La necessità di un mezzo per il suo trasporto permetterà lo sviluppo di nuove tipologie di cover o di contenitori, quali ad esempio tubi similari a quelli utilizzati da architetti o ingegneri per trasportare i loro progetti.

Fonte: www.youfeed.it

 

Il nuovo schermo rappresenta, se diventerà un prodotto di consumo, una evoluziomìne della tecnoloia display. La specifictà consisterà nell'essere completamente  flessibile e arrotolabile e di mantenere intatte le sue funzionalità e la sua risoluzione, anche nei casi in cui dovesse deformarsi. L'obiettivo di LG è quello di introdurre a breve sul mercato queste nuove tipologie di display, arrivando a realizzare schermi ultra HD con dimensioni superiori ai 50 ed ai 60 pollici.

La rivoluzione degli schermi è ormai un dato oggettivo ed il merito sembra essere riconducibile ai nuovi materiali utilizzati quali il PCM phase-change material, in grado di cambiare il proprio stato a seconda delle sollecitazioni subite, così da renderli assolutamente flessibili, resistenti e ad altissima risoluzione, in grado quindi di ampliare le frontiere immaginabili per queste componenti.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Engitel

Engitel è una digital company che si occupa di Web e Mobile sin dal 1995. Realizza...

Vai al profilo

Applix Srl

Vai al profilo

New Amuser s.r.l.

Software developer, sono laureato in informatica curriculum " Sistemi e Reti...

Vai al profilo

DidApp

App didattiche per la prevenzione dei disturbi dell'apprendimento

Vai al profilo