Il futuro è mobile /

Flessibili e alimentati da energia solare: i futuristici display Apple per dispositivi mobili.

Flessibili e alimentati da energia solare: i futuristici display Apple per dispositivi mobili.

17 Luglio 2014 Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
Marco Mazzucchelli
share
Con il solito sguardo posto al futuro ed all'innovazione, Apple presenta il suo nuovo brevetto rivoluzionario, questa volta riguardante i display dei propri dispositivi mobili.
La Mela ha infatti sviluppato i futuristici display flessibili ed alimentati da energia solare, un'integrazione ed una miglioria del precedente brevetto presentato nel 2008.
Non è chiaro se questa idea possa essere sviluppata a breve, ma certamente si tratta di un balzo in avanti nel tema dell'utilizzo dell'enenrgia solare all'interno dei dispositivi mobili.

8,730,179: è questo il numero del brevetto rivoluzionario depositato da Apple negli Stati Uniti. Si tratta di un brevetto innovativo che renderà i display dei dispositivi mobili flessibili ed alimentabili ad energia solare, l'ennesima dimostrazione di come il colosso americano sia sempre all'avanguardia nella progettazione e nello sviluppo di sistemi innovativi e futuristici, in grado di modificare perfino il corso della storia tecnologica del proprio settore.

Il nuovo brevetto Apple costituisce una variazione del precedente, presentato nel 2008, e riguarda la possibilità di inserire celle solari tra i livelli del sensore touch, così da poter ricaricare i dispositivi mobili sfruttando l'energia solare.

Dal punto di vista tecnico si tratta di un sistema ibrido in cui sensori touch sono integrati con strati di pannelli solari, così da poter inserire questa struttura all'interno di telai di dimensioni minime, come ad esempio un iPhone. Il piccolo pannello solare sarà in grado di trasformare l'energia luminosa in energia elettrica, che potrà poi essere accumulata ed utilizzata dalle batterie in dotazione ai dispositivi mobili. In questa particolare struttura innovativa, il pannello solare ha il compito di ottenere la luce convogliandola nel dispositivo per mezzo di canali specifici e questo sarà possibile sia tramite un riflettore parabolico sia attraverso fibre ottiche.

 

fonte: www.applefive.net

 

L'altra modifica rilevante alla struttura originale sta invece nell'introduzione di un substrato flessibile che, se impiegato al di sopra di un pannello a celle solari altrettanto flessibile, sarà in grado di rendere i display dei futuri dispositivi mobili curvi. Un'innovazione radicale dal punto di vista del design e della struttura.

CONSIGLIATO PER TE:

PC Microsoft & Apple pari sono

Sull'immediata introduzione di queste nuove tecnologie restano però alcuni dubbi. Il mercato propone una richiesta sempre maggiore di dispositivi mobili sempre più sottili e leggeri e l'applicazione delle tecnologie sopra descritte comporterebbe notevoli stravolgimenti a livello costruttivo e componistico. Un esempio pratico è fornito dalle batterie, che dovrebbero risultare adatte al compito da svolgere, ma nello stesso tempo altrettando compatte. Altro aspetto critico da considerare è quello legato all'energia solare producibile dalla nuova struttura, un'energia che non potrà essere ancora considerata primaria a causa dei forti consumi dei dispositivi mobili attuali.

C'è forse quindi ancora lavoro da effettuare, ma quello che è certo è che questa variazione di brevetto presentata da Apple rappresenta una significativa novità che potrebbe orientare le future tecnologie mobili verso l'efficienza del binomio mobilità-energia solare, uno degli aspetti di un'innovazione tecnologica mobile che si sta sviluppando sempre con maggiore continuità e rapidità.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


NERDYDOG

NerdyDog Web Agency è specializzata nello sviluppo applicazioni per mobile in...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

Connexxa

Vai al profilo