Ho solo il tablet /

Un pizzico di Tecnologia: singolare, femminile

Un pizzico di Tecnologia: singolare, femminile

29 Gennaio 2013 Redazione
Redazione
Redazione
share
Shiva, 41 anni, è nata in Iran e si è trasferita in Italia nel 1974.
Seconda di quattro fratelli, perde il babbo molto giovane e si deve da subito assumere delle responsabilità: studiare e lavorare, imparare ad organizzare il proprio tempo
e a trarre da ogni esperienza e da ogni relazione il meglio... e che cosa c'entrano le tecnologie? C'entrano, eccome ... in un modo tutto singolare e femminile.

Mi chiamo Shiva Tazeh Kand, sono nata a Teheran nel 1971. Avevo 3 anni quando la mia famiglia si è trasferita in Italia e qui ho frequentato le scuole primarie e poi le scuola per odontotecnici.

Quando avevo 14 anni un grave lutto colpisce la mia famiglia: la perdita di mio padre.

Nonostante il dolore e lo sgomento, dovevamo affrontare la realtà: mia madre era rimasta sola con quattro figli, due piccolissimi, in un paese di cui non conosceva la lingua.... i problemi quotidiani ci hanno costretti a riorganizzare le nostre vite, stravolgendo completamente le nostre abitudini.

Mia sorella maggiore ed io, pur continuando a frequentare la scuola, cominciammo a fare dei piccoli lavoretti qua e là. Io ho cominciato facendo vendite porta a porta... vendevo di tutto: fili da ricamo, gioielli, trucchi, prodotti per la casa (chi di voi non conosce Avon Tupperware, Stanhome?).

Tutti mi dicono che riuscirei a vendere qualsiasi cosa... non so se sia proprio così, ma di sicuro il contatto con la gente mi piace, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove: sento che mi arricchisce e mi aiuta ad allargare la mia visione della realtà.

Finita la scuola superiore mi sono iscritta alla facoltà di giurisprudenza, ma mi sono accorta presto che la cosa era troppo costosa per noi, e - dopo aver sostenuto tre esami - ho seguito altre strade.

Nel 2001 mi sposo e dopo poco arrivano i miei due pargoli:. Dopo il primo figlio sono rientrata al lavoro, ma con la nascita del secondo non me la sono sentita di restare assente per tanto tempo dall'ufficio senza poter essere operativa, allora ho preferito dare le dimissioni e per un po' di tempo dedicarmi interamente ai miei figli.

In realtà, sono sempre riuscita a conservare uno spazio per le mie 'vendite porta a porta'... mi piace da sempre il contatto con la gente.

Dal 2003 ad oggi, il mio lavoro di venditrice si è aggiornato, evoluto se vogliamo, molto rapidamente: quando ho cominciato a fare questo lavoro, dovevo raccogliere gli ordini a mano, preparare l'ordine per l'approvvigionamento dei prodotti, ricevere la merce a casa e smistarla nei vari ordini, ed effettuare le varie consegne porta a porta... contattare telefonicamente tutte le mie clienti per fissare i vari appuntamenti per le consegne o le dimostrazioni... con continui cambiamenti in agenda... il tutto fatto rigorosamente a mano compilando documenti vari rigorosamente su carta... provate ad immaginare anche la gestione di un archivio!

Come vi dicevo, con l'acquisto del personal computer ho cominciato a gestire acquisti vendite e magazzini e con l'avvento di internet ho cominciato ad inviare e ricevere ordini e documenti attraverso la email ... insomma, più la tecnologia entrava nella mia vita, obbligandomi inizialmente a 'perdere del tempo' per imparare una cosa nuova, più mi rendevo conto che si velocizzavano e si semplificavano molte operazioni che prima mi assorbivano quasi completamente.

Ora io raccolgo gli ordini delle mie clienti attraverso il mio portale di e-commerce Homeway (qui potere trovare il link).

In quel modo sia io che i miei clienti possiamo avere tracciabilità completa dell'ordine, non si rischiano errori o ritardi. Inoltre, la merce va direttamente dai magazzini al domicilio del cliente, senza che mi debba occupare io di questa fase... questo mi permette quindi di dedicare il tempo risparmiato in attività promozionali, in ricerca di nuovi clienti e di nuove tecniche di vendita.

L'uso del mobile device (smartphone e tablet) mi permette di rispondere tempestivamente alle richieste dei miei clienti, poiché posso accedere direttamente al data base degli ordini, al catalogo, alle schede tecniche... grazie ai social network poi posso dare visibilità al mio portale, al portfolio dei prodotti che offro, rispondendo a domande dirette.

E per tenermi aggiornata sulle nuove tecnologie fortunatamente ho in casa due esperti: mia figlia Gorgia di 10 anni e mio figlio Alessio di 9... saranno loro ad insegnarmi come si fa.

 

Shiva

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

Temovo

Siamo un’azienda italiana che guarda al business in maniera internazionale. Ci...

Vai al profilo

Codicesconto.com

CodiceSconto.com è il portale dei codici sconto leader in Italia, per trovare...

Vai al profilo

NeaLogic

NeaLogic è specializzata nella realizzazione di soluzioni mobile compatibili con...

Vai al profilo