Mercato Mobile /

Calano le vendite di tablet, aumentano quelle di dispositivi ibridi e 2-in-1

Calano le vendite di tablet, aumentano quelle di dispositivi ibridi e 2-in-1

03 Febbraio 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
A far aumentare le vendite di tablet non sono bastati i due milioni di iPad Pro venduti nel quarto trimestre 2015. Le vendite si confermano in calo ma sono compensate dall’aumento nella vendita di dispositivi ibridi con componenti separabili o 2-in-1. Dispositivi che possono fare sia da tablet, sia da laptop.

Il trend è in atto da alcuni trimestri e non sembra manifestare cambiamenti di direzione. Si vendono meno tablet. Il calo nel 2015 è stato del -10% ma se si calcolano solo le vendite di tablet slate e non ibridi il calo sale al 21%. Questi i dati resi pubblici da IDC.

A guidare la carica dei dispositivi con componenti separabili è stato l’iPad Pro ma Apple ha comunque subito una flessione complessiva nelle vendite di iPad del 25%. Dato riferito all’ultimo trimestre comparato con quello dell’anno precedente.  

I dispositivi 2-in-1 venduti complessivamente nel quarto trimestre 2015 sono stati 8 milioni, più del doppio di quelli venduti nello stesso periodo dal 2014.

Dopo Apple il secondo produttore che ha realizzato le vendite maggiori è stato Samsung ma ha comunque visto un declino delle vendite del 18%. A seguire si è posizionata Amazon con il suo tablet standalone da 50 dollari che ha sorpreso molti per le vendite del periodo natalizio.

CONSIGLIATO PER TE:

Nel 2019, Internet batte TV 2-0

Il cambiamento nelle scelte dei consumatori sembra dettato dalla percezione dei nuovi dispositivi 2-in.1 come potenziali sostituti dei laptop. Ai due milioni di iPad Pro venduti vanno sommati anche i quasi due milioni di Surface pro di Microsoft. Entrambi i prodotti sono costosi ma il prezzo non sembra essere un vincolo alle scelte di acquisto dei consumatori.

Dopo Apple, Samsung e Amazon si è posizionata Lenovo e a seguire Huawei.

I tablet venduti in totale sono stati 66 milioni con un calo del 14% sul trimetsre del 2014. Il calo complessivo anno su anno è stato del 10% con la vendita di 207 milioni di tablet rispetto ai 230 del 2014.

Il successo di dispositivi 2-in-1 ha favorito le piattaforme iOS e Windows mettendo Android nella posizione dell’inseguitore. Google e i produttori di piattaforme Android sono chiamati nel 2016 ad aggiungere nuove funzionalità come il supporto per finestre multiple. Funzionalità che arriveranno probabilmente con la version N di Android.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

The Box Srl

The Box S.r.l. nasce dall’esperienza dei suoi soci fondatori e di Arka Service S.r.l...

Vai al profilo

Consoft Sistemi S.p.A.

Web & Digital Technology, Big Data, IoT & Telemonitoring

Vai al profilo

Hello-Hello LLC

Hello-Hello is an innovative language learning company that provides state-of the art...

Vai al profilo