Mercato Mobile /

PC o Windows, chi dei due sta perdendo quote di mercato?

PC o Windows, chi dei due sta perdendo quote di mercato?

13 Luglio 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'arrivo dell'iPad e dei tablet hanno focalizzato l'attenzione dei media sull'affermarsi delle nuova era Post-PC e tolto i riflettori da un fenomeno sotto gli occhi di tutti. A perdere fette di mercato non erano i personal computers ma quelli con sistema operativo Windows.

Possiamo essere tutti concordi sul fatto che quella a cui stiamo assistendo è una rivoluzione tecnologica. L'arrivo del tablet ha trasformato il personal computing forzando i produttori a rivedere le loro strategie e programmi di sviluppo di nuove piattaforme e dispositivi.

Non tutti gli analisti di mercato considerano il tablet come piattaforma di personal computing e ciò si riflette nelle tabelle da loro prodotte per illustrare l'andamento del mercato e le tendenze emergenti. Coloro che lo inseriscono (IDC e Gartner )mostrano una tendenza alla crescita dei dispositivi tablet, in valore e quantità, e un calo o una tendenza alla stagnazione per dispositivi a noi noti come PC ( desktop, notebook, laptop, netbook ecc.).

Sull'analisi di questi dati una opinione Ben Bajarin Principal Analyst at Creative Strategies, Inc ha elaborato una interessante riflessione che evidenzia come a cedere sul mercato non sono tanto le piattaforme PC quanto quelle con sistema operativo Windows. A sostegno della sua riflessione Ben ha pubblicato sul sul blog un grafico di Horace Dediu di Asymco che mostra l'erosione a cui è stata sottoposta la piattaforma Windows negli anni. Windows ha raggiunto il suo picco massimo nel 2004 ma subito dopo ha cominciato un lento ma insesorablie declino, incrementato dopo il 2007 dall'arrivo delle nuove piattaforme iPhone di Apple.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

Il grafico evidenzia alcuni aspetti interessanti, poco considerati o commentati in rete e dai media e suggerisce alcune considerazioni:

  • se si considerano tutti i dispositivi Apple in vendita, il declino di Windows è ancora più evidente
  • il tablet deve essere considerato come una evoluzione dei PC e deve essere incluso in tutte le analisi di mercato
  • inserendo il tablet il mercato PC/Post-PC non è in declino ma in crescita rapida e consistente
  • il mancato inserimento del tablet impedirebbe una analisi accurata del mercato
  • i consumatori non fanno molte distinzioni semantiche tra tablet e PC ma utilizzano i primi come se fossero piattaforme di personal computing
  • se si considerano i tablet, si scopre che la crescita del mercato PC è dovuta principalmente alle vendite di Apple

Questa opinione, più o meno condivisibile, a seconda che si consideri il tablet una nuova forma di personal computer o una piattaforma diversa, verrà messa alla prova con il rilascio di Windows 8.

La nuova piattaforma di Microsoft potrebbe infatti invertire il trend attuale che, come mostrato dal grafico, vede un calo costante dei dispositivi con sistema operativo Windows all'interno di un contesto di mercato dei PC che continua a crescere.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo

NewsCinema

NewsCinema è una testata giornalistica online su www.newscinema.it e...

Vai al profilo

Spindox

Spindox opera nell’ambito ICT, fornendo servizi di consulenza, system integration...

Vai al profilo

Catalab

CATALAB è il progetto imprenditoriale di una realtà commerciale giovane e dinamica in...

Vai al profilo