Mercato Mobile /

Tablet in frenata, non dovrebbe essere una novità in questo anno 2014!

Tablet in frenata, non dovrebbe essere una novità in questo anno 2014!

07 Agosto 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
I maggiori produttori di tablet continuano a manifestare il loro ottimismo convinti che anche il 2014 possa essere un nuovo anno di crescita. I dati delle vendite fin qui fatte sembran però indicare una costante, il rallentamento della domanda e il calo delle vendite.

Il mercato tablet aveva già dato segni di rallentamento al termine del 2013 e continua ad evidenziare un an damento lento, causato forse da una riflessione pacata in atto da parte dei consumatori che si interrogano sulla effettiva utilità del dispositivo e sul rapporto prezzo/prestazione di un prodotto che non è ancora un PC e fa molte cose che già possono essere fatte con uno smartphone.

A testimoniare l'andamento del mercato è l'ultimo rapporto IDC che evidenzia un trend consolidato anche nei dati raccolti. Nel secondo trimestre 2014 i tablet venduti sono stati 49 milioni, un valore che segna un +11% rispetto ad un anno fa ma un calo dell'1,5% rispetto al primo trimestre 2014.

L'interpretazione dei dati racconta un mercato saturo che vede aumentare le vendite nella fascia bassa del mercato e un calo sensibile di quelli di fascia alta come l'iPad di Apple.

 

I dati rappresentano una cattiva notizia anche per produuttori come Intel che avevano previsto vendite in aumento dei suoi processori grazie all'espansione continua del mercato tablet, che probabilmente non ci sarà.

Sbagliate anche le previsioni fatte da Samsung che aveva puntato alla vendita di 90 milioni di tablet nel 2014 e che al momento si è sttestata solo inorno ai 20. Dati non esntusiasmanti che potrebbero essere rivoluzionati se i nuovi tablet di Samsung dovessero acquisire nuove fette di mercato o se Samsung decidesse di ridurre drasticamente i prezzi dei suoi prodotti.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


di-erre software s.r.l.

di-erre software si occupa principalmente di sviluppo software e consulenza...

Vai al profilo

SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo

Fingerlinks

Siamo una startup tecnologica estremamente dinamica. Ci occupiamo di system...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo