Tablet 4 all

22 Febbraio 2013 Cristina Sassi
Cristina Sassi
Cristina Sassi
share
Con questo primo intervento vorrei soltanto offrirvi uno spunto di riflessione sulle caratteristiche che rendono i tablet particolarmente adatti per un utilizzo da parte di bambini piccoli e/o persone in difficoltà, magari stimolando così qualche domanda da cui partire per il prossimo articolo.

Applicazioni didattiche accessibili,  ingrandimento del testo, dettatura, sintesi vocale, riconoscimento della  scrittura manuale, videochat, previsione di parola, controllo  ortografico,  scansione, touch screeen...
Per chi opera nel settore degli  ausili informatici, questi sono tutti termini importanti, legati ad ausili  hardware e software nati per venire incontro alle esigenze di persone in  difficoltà e rendere loro possibile l'utilizzo del  computer.
Ausili spesso costosi, difficilmente  reperibili, che ancora oggi però sono in buona parte indispensabili per  rendere accessibile l'utilizzo del computer.
Esiste però un mondo che si sta  sviluppando parallelamente, quello dei tablet e delle app, che rende tante  di queste funzioni alla portata di tutti su uno strumento dall'utilizzo  estremamente intuitivo.
Questa rubrica servirà proprio a  questo: ad esplorare le peculiarità dei tablet, mettendo in evidenza  quelle caratteristiche che possono facilitare il loro utilizzo da parte di  bambini anche piccoli, anziani, persone con problemi motori, cognitivi o  sensoriali.
Problemi di vista? Basta una pinza  sul display e posso ingrandire l'oggetto che voglio  guardare.
Il movimento della mano è debole e  incerto? E' sufficiente selezionare un microfono e parlare per  vedere comporsi velocemente il messaggio scritto.
Ho problemi di apprendimento e la  mia grammatica zoppica, oppure i miei movimenti sono  lenti nel selezionare le lettere? Posso utilizzare la previsione di  parola e selezionare quella che desidero, già scritta  correttamente.
Ho problemi di udito? Ecco la  videochat, per aiutarmi a capire meglio, guardando mimica e labbra del mio  interlocutore. O anche, perchè no, utilizzando la lingua dei  segni.
Tanti i vantaggi dei tablet, insieme  a qualche svantaggio: un audio difficilmente amplificabile se non ricorrendo  a periferiche che ne compromettono la facile trasportabilità, la fragilità,  la difficoltà ad immettere dati senza tastiera e mouse esterni, la  connettività estrema che a volte non ne rende indicato l'utilizzo da parte  di bambini, e altro ancora.
Affronteremo pregi e difetti dei  tablet, da diversi punti di vista.
E quando l'obiettivo è quello  di insegnare, valuteremo insieme tante app didattiche: come sceglierle, come  proporle, come e quanto utilizzarle.
Ne riparleremo  presto

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


INGEGNI Tech S.r.l.

INGEGNI Tech sviluppa applicazioni per il mercato mobile, sviluppando progetti per la...

Vai al profilo

SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo

New Amuser s.r.l.

Software developer, sono laureato in informatica curriculum " Sistemi e Reti...

Vai al profilo

FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo