Provocazioni /

In ambito Mobile la lotta tra App Native e App Web-based si fa sempre più calda – oppure no…?

In ambito Mobile la lotta tra App Native e App Web-based si fa sempre più calda – oppure no…?

27 Luglio 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Una provocazione di Andy Cavallini (http://www.gaia-matrix.com ) su un tema che tante discussioni ha provocato e sta provocando. Il tema è caldo perchè tocca modelli di business che potrebbero determinare le evoluzioni di mondi ritenuti fino ad ieri liberi. Lo scontro va oltre le APP e riguarda la visione dell'IT per come sta evolvendo sulla nuvola, Internet e le sue libertà, la libera concorrenza e i monopoli in arrivo e molto altro. Voi cosa ne pensate?

Quale App vincerà ?

Quella (nativa) che sotto-sorveglianza scarichiamo a pagamento o gratuitamente dagli App Store ?

Oppure quella (Web-based) che liberamente possiamo scaricare dai tradizionali siti web ?

Il buonsenso ci dice che l’arrivo dei browser Mobile sempre più HTML5-compatibili toglierà dai polsi degli sviluppatori le manette degli App Stores, cioè le restrizioni sulle funzionalità implementabili e la riduzione sui margini di guadagno. La catena distributiva delle App Web-based diventa beneficamente più corta – togliamo di mezzo uno scomodo monopolista, nientepopodimeno che il distributore.

Di conseguenza aumenterà il numero di App Web-based, il che a propria volta implica per l’utente finale una scelta più vasta; un positivo effetto collaterale è che aumenterà anche il livello di qualità delle applicazioni, essendoci maggiore concorrenza tra gli sviluppatori.

Attenzione: non è detto che App web-based significhi necessariamente App gratuita: c’è chi sta già lavorando da tempo a meccanismi di pagamento anche per questo tipo di App.

Fin qui grossolanamente la mia logica può funzionare, quindi dove sta l’inghippo ? Eccolo: il proprietario del più importante App Store del mondo è anche responsabile di far evolvere il browser Mobile che gira (monopolisticamente o quasi) sui suoi dispositivi Mobile.

Domanda: che interesse ha costui a rendere il proprio browser Mobile sempre più HTML5-compatibile ?

Più lo fa, più danneggia il proprio App Store, che frutta milioni e milioni di dollari ogni settimana – non vogliamo mica ammazzare la gallina dalle uova d’oro, vero ?

Un caso pratico: io ho realizzato un’App interattiva per iPad web-based, che grazie a HTML5 funziona perfettamente anche offline, senza la connessione a Internet – si tratta di un catalogo digitale.

Chissà perché, in modo offline i video non vengono riprodotti, così come i file audio – vincoli che lo standard de-facto HTML5 non pone, ma il Safari di iPad sì – in modo strumentalmente arbitrario, a mio personale modo di vedere.

Chissà come mai, da quando ho aggiornato la versione del sistema operativo dell’iPad (ed il relativo browser Mobile), la mia App non funziona più così bene.

Non sentite odore di conflitto di interessi ?  Cosa ne pensate ?

Andy Cavallini (profilo Linkedin)  -  http://www.gaia-matrix.com

Tag
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Soft! e Oscar

Siamo un Team, con sede in Abruzzo, che si occupa della pianificazione, progettazione e...

Vai al profilo

Fabrizio Bernasconi

Sviluppatore freelance iPhone, iPad, iPod touch dal dicembre 2008. Collaboro con...

Vai al profilo

SellSmart

L’applicazione di sales force automation più indicata ai bisogni commerciali delle...

Vai al profilo

Soft! e Oscar

Siamo un Team, con sede in Abruzzo, che si occupa della pianificazione, progettazione e...

Vai al profilo