TREND e STRATEGIE /

Haier: un nuovo player per smartphone e tablet

Haier: un nuovo player per smartphone e tablet

05 Febbraio 2014 Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
share
Ora è presente anche sul mercato italiano degli smartphone e dei tablet, dove pensa di vendere nel primo anno di attività, ovvero durante il 2014, almeno 150mila apparecchi. Una parte frazionale del mercato complessivo ma quanto basta, stando ad ascoltare il management di questa industria cinese, a giustificare il business plan su questo fronte di mercato che si aggiunge a quello del bianco e del bruno. Uno dei punti di forza: la flessibilità di customizzazione, con un time to market di appena un mese.

Una bella sfida per Haier, che non parte da zero ma da una share di mercato dei device mobile che in Asia si aggira, secondo stime comunicate dalla diretta interessata durante la presentazione alla stampa italiana, intorno al 7% (ma solamente all’1,5% in Cina). Italia e Francia sono i primi paesi europei a essere approcciati con una gamma di prodotti con un range di prezzi di 99-299 euro per gli smartphone e di 139-269euro  per i tablet (tutti Android-based ma è stato preannunciato anche un modello Windows)

Ma chi è Haier? Una multinazionale cinese di 70 mila dipendenti e un fatturato 2013 di 29,5 miliardi di dollari (+15% sull’anno precedente), con una cultura e una strategia molto simile alle industrie coreane, in primis Samsung (anche se questo nome non è stato fatto esplicitamente).

L’utile 2013 non è stato comunicato ma indicato in crescita del 20% anno su anno. Citando come fonte Boston Consulting Gropu Haier si propone come ottava industria più innovativa nel mondo, grazie al quinto posto nella graduatoria degli elettrodomestici bianchi e a due centri di ricerca: uno a Lione (climatizzatori) e uno a Norimberga (lavatrici), In Italia è presente con uno stabilimento a Padova di combinati per il freddo; il fatturato nel nostro paese è stato di 85 milioni di euro nel 2013, che dovrebbe crescere con i device a 102 milioni nel 2014.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

È ancora il caso di precisare che smartphone e tablet Haier sono prododi in home, nel grande complesso industriale che il gruppo dispone in Cina. La distribuzione in Italia sarà curata dalla Technoit mentre per l’assistenza Haier si affida a Video Pacini (nello scorso anno ha riparato più di 500mila device).

Il mercato del mobile, in rapida ascesa, offre oggi la possibilità di raggiungere un vasto numero di persone, eterogeneo per gusti ed esigenze. In questo effervescente mercato, Haier vede il 2014 l’anno per innovare ulteriormente presentando una vasta gamma di device con tecnologia, design e materiali in grado di soddisfare anche i desideri del consumatore più esigente. “Sono orgoglioso di annunciare l’ingresso di Haier in questo nuovo segmento di mercato.

Dopo anni di crescita nel mercato del consumer electronics, è arrivato il momento di dimostrare la qualità dei nostri smartphone e tablet anche in Italia” afferma Enrico Ligabue, Market Director Haier Italia. “Da oggi comincia una nuova sfida che cercheremo come sempre di vincere”.“Sono convinto che i device di Haier avranno successo: è per questo motivo che ne distribuiremo l’intera gamma con un accordo di partnership”, afferma Egidio Tagliabue, Ceo di Technoit. “Alla base della nostra scelta di accettare questa collaborazione di distribuzione, c’è la convinzione che assieme abbiamo tutti i mezzi commerciali e di prodotto per affrontare e vincere la sfida che il mercato ci pone”.

Tra gli 11 prodotti della nuova gamma da segnalare Tablet Mini n781,indicato come  il tablet più sottile del mondo: appena 6,6 mm e un peso di 290 grammi. Sarà uno dei prodotti di punta della sfida lanciata da Haier, unitamente agli altri smartphone con display da 6 pollici.

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo

WARE'S ME srl

Nata nel 2010, WARE’S ME è una giovane società̀ di servizi, con base a Padova, attiva...

Vai al profilo

RAD Solutions S.R.L

Distributore GeneXus per Italia e Svizzera

Vai al profilo

Giulio Di Simine

Sono un giovane sviluppatore, ho 18 anni; sviluppo applicazioni da poco più di un anno e...

Vai al profilo