TREND e STRATEGIE /

L’anno della Realtà Virtuale

L’anno della Realtà Virtuale

02 Ottobre 2016 Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
share
Il 2016 è l’anno della Realtà Virtuale. Secondo un’analisi di IDC fino a dicembre saranno consegnati 9.6 milioni di dispositivi nel mondo per un fatturato che dovrebbe arrivare a 2,3 miliardi di dollari.

Cifre che saranno destinate ad aumentare esponenzialmente nei prossimi anni (180% all’anno) portando ad un totale stimato di 64 milioni di dispositivi e un fatturato di 13 miliardi e mezzo di dollari nel 2020. Se quest’anno ancora i videogame saranno il traino principale per l’acquisto dei dispositivi, su tale tecnologia iniziano a scommetterci anche imprese di diversi settori e mondo scientifico.

Un esempio su tutti Abarth , oggi del gruppo a FCA Group, che si ocuupa principalmente dell’elaborazione di vetture sportive. Proprio per aver scommesso su tale tecnologia e averla utilizzata come un innovativo strumento di comunicazione e di vendita, Abarth ha ricevuto nel Roadshow 2016 il Premio Innovazione Smau e nel prossimo appuntamento di Milano, in programma a Fieramilanocity il 25, 26 e 27 ottobre l’innovativo Abarth Virtual Configurator sarà a disposizione di imprenditori e decisori aziendali in visita.

Attraverso un'attrezzatura dedicata e grazie all'ausilio di un caschetto per realtà virtuale 3D, sarà possibile immergersi all’interno delle Officine Abarth e vivere nei minimi dettagli l’esperienza di entrare nel nuovo Abarth 124 spider. Le persone saranno in grado di muoversi attorno alla vettura, interagire con essa: aprire le portiere, sedersi all'interno, accelerare per sentire il sound del motore e degli scarichi e soprattutto configurarla a proprio piacimento. A completamento, un esemplare reale della vettura sarà presente per testare dal vivo l’autenticità dell’esperienza.

Si ritiene che la Virtual Reality potrà diventare uno strumento commerciale di notevole utilizzo applicativo e pratico, sarà infatti in grado, in futuro, di incubare e migliorare quei processi aziendali dedicati al primo step di vendita (es. configurazione vettura, raccolta lead e integrazione con processi di CRM), snellendo notevolmente i processi di comunicazione tra l’azienda, i mercati, i concessionari ed il cliente.

Gielle

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


PS.Mobile

PS.Mobile, software house di Bologna dal 2001, offre ai suoi clienti progetti...

Vai al profilo

GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo

PalmoLogix

PalmoLogix is a privately held software company and technical consultancy located in...

Vai al profilo

Unified Communication

Unified Communication è un’azienda italiana leader nel mercato europeo del...

Vai al profilo