TREND e STRATEGIE /

Streaming ed emozioni

Streaming ed emozioni

21 Giugno 2017 Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
share
Uno streaming di bassa qualità o fenomeni quali ad esempio il buffering, hanno un impatto negativo sugli spettatori che vanno anche coccolati con emozioni di alta qualià.

Akamai Technologies (la piattaforma cloud di delivery più estesa e affidabile al mondo, ha pubblicato un nuovo studio che dimostra come la qualità della risoluzione e della riproduzione di un video influisca sul coinvolgimento e sulla fedeltà degli spettatori ai servizi di streaming video OTT (Over-The-Top). Elaborati tramite avanzati strumenti di misurazione biometrica che comprendono la conduttanza cutanea e la codifica facciale, i risultati sottolineano l'importanza della qualità video in qualsiasi modello di business OTT.

Secondo lo studio condotto da Sensum per conto di Akamai, uno streaming di bassa qualità o fenomeni quali ad esempio il buffering, hanno un impatto negativo sugli spettatori, che perdono interesse verso i contenuti e reagiscono negativamente indipendentemente dal brand o dall’interesse iniziale mostrato verso quei contenuti. Lo studio rivela anche che, a causa di esperienze di visione deludenti, le emozioni negative aumentano del 16%, mentre il coinvolgimento diminuisce di circa il 20%. Il 76% dei partecipanti afferma che interromperebbe l'utilizzo di un servizio se si verificassero ripetutamente problemi come il buffering.

"Questo studio esclusivo dimostra che nessun fornitore di servizi di video streaming può permettersi un’offerta di bassa qualità", ha affermato Ian Munford, Director of Product Marketing, Media Solutions, Akamai. "Il mercato del video online di qualità premium è estremamente competitivo. La concorrenza è alta e i costi di acquisizione degli abbonati sono in aumento, cosa che rende gli elementi di differenziazione, come ad esempio la qualità, oggi più importanti che mai. I provider di servizi non possono correre rischi fornendo esperienze streaming compromesse da buffering o da scarsa risoluzione. Il must per evitare la perdita di abbonati e la riduzione dei costi di acquisizione è la coerenza dei contenuti con l’offerta promessa e l’alta qualità".

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Cidroid

Cidroid nasce inizialmente come divisione di Nexus s.r.l., un’azienda che opera dai...

Vai al profilo

Sudformazione srl

Scuola di formazione tecnica specialistica. Ci occupiamo di formazione in materia di...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo