Lifestyle /

La sparizione dei Bitcoin di MT.Gox e tecnofilia

La sparizione dei Bitcoin di MT.Gox e tecnofilia

26 Febbraio 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Alcuni filosofi mettono in guardia da tempo dai rischi tecnologici ma i loro messaggi sono per lo più inascoltati. Ora dopo la sparizione di Mr Bitcoin MT. Gox, in molti saranno disponibili a ricredersi. La truffa perpetrata ai danni di migliaia di consumatori non può essere addebitata alla tecnologia ma l'oggetto virtuale Bitcoin con le sue caratteristiche virtuali e tecnologiche promettenti ha fatto la sua parte. Ora sarà complicato recuperare il malloppo.

Chissà se qualche visitatore di Solotablet ha investito in MT. Gox. Se lo hanno fatto saranno già cosapevoli che il valore delle loro monete scambiate sulla piattaforma di transazioni in Botcoin più famosa del mondo sono crollate da 828 a 135 dollar, una perdita di quasi l'84%.

MT. Gox è scomparsa e si è dileguata nel nulla insieme al suo fondatore e ora ricercato Mark Karpelese. Una scomparsa avvenuta con 750 mila Bitconi depositati da utent e consumatori profondamente convinti della validità della nuova moneta virtuale. I Bitconi in circoalzione sono molti di più dei 750 mila e ammontano in totale ad un valore che al camio con il dollaro ammontano a 100 milioni di soldi reali. Tutti depositati da persone reale che ora dovranno attivarsi per irentrarne in possesso dando la caccia a Karpeles.

Il kotivo della fuga sembra essere stato motivato dalla enorme passività accumulata dall'azienda che si aggirerebbe intorno ai 174 milioni di dollari a fronte di soli 33 milioni di dollari di attività. La fuga del fondatore e la chiusura dell'azienda vine ora stigmatizzata da quanti da tempo avevano sollevato problemi sulla mancanza di sicurezza predisposta intorno alla moneta. Ha inciso però anche l'intervento di molti stati che negli ultimi giorni hanno deciso di porre limiti di mercato a causa di problemi legati al riciclaggio attraverso la moneta elletrronica. L'intervento degli stati è stato imposto da casi criminali che hanno visto coinvolti criminali e hanno portato ad arresti eccellenti.

Normale che ora di fronte alla sede di MT. Gox siano arrivati investitori e consumatori arrabbiati per protestare e chiedere conto dei loro soldi.

La fuga del ventottenne Karpeles, la chiusra di MT. Gox e il deprezzamento del 40% di altri Bitcoin importanti come Coinbase, Kraken, Bitstamp, Btc China, Blockchain e Circle, non sono segnali promettenti per chi ha nvestito nella moneta virtuale e per il suo futuro.

Come per le banche cha stanno ancora cercando di recuperare la crisi del 2008, anche Bitcoin dovrà ricostrursi una nuova affidabilità e non è detto che ci riesca.

Tutta colpa di Karpelese naturalmente.

La tecnologia è neutrale, lo dicono fior fiore di esperti!

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Inglobe Technologies Srl

Fondata nel 2006 essa basa la sua professionalità sull'esperienza e la competenza di un...

Vai al profilo

FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

Catalab

CATALAB è il progetto imprenditoriale di una realtà commerciale giovane e dinamica in...

Vai al profilo

Francesco De Simone

Mobile Developer Android/iOS Freelance !

Vai al profilo