Lifestyle /

Commercio elettronico e regali di Natale

Commercio elettronico e regali di Natale

03 Dicembre 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L’ISTAT ha da poco comunicato che il Natale 2015 sarà più ricco. In giro c’è maggiore ottimismo e la spesa pro-capite potrebbe essere di 160 euro. Produttori, negozianti, inserzionisti sono tutti alla ricerca di soluzioni o approcci per raggiungere i loro potenziali clienti. La soluzione è di farlo con approcci integrati per permettere l’utilizzo di dispositivi eterogenei e diversi.

Che gli italiani possano spendere di più è per il momento un semplice dato statistico. I 160 euro che verranno spesi poi sono una media che nasconde acquisti per migliaia di euro da parte di pochi e nessun acquisto da parte di altri. Chi vuole trarre vantaggio dalla situazione migliorata e catturare, almeno in parte, il valore indiato dall’ISTAT, è impegnato in questi giorni a definire le sue strategie marketing, pubblicitarie e commerciali.

L’abilità di riconoscere profili, comportamenti e stili di vita dei consumatori è la chiave per il successo commerciale di molte aziende e lo sarà ancor più anche nella stagione dello shopping che si avvicina. Conoscere a fondo il target di riferimento significa disporre di grandi quantità di dati, di provenienza diversa e raccolti attraverso i molteplici dispositivi di cui oggi fa uso un numero elevato di potenziali clienti e consumatori. Per acquisire questa conoscenza il Web non è più sufficiente. E’ necessario analizzare i comportamenti Mobile dei consumatori e l’uso che fanno dei loro dispositivi, ad esempio per le loro ricerche finalizzate ad acquisti o scelte di prodotto online.

Il commercio elettronico continua a crescere ma è per il momento ancora caratterizzato da acquisti fatti attraverso il Web. Il dispositivo Mobile viene usato prevalentemente per la ricerca di informazioni e per acquisire le conoscenze utili al processo decisionale che sempre accompagna i comportamenti di acquisto. Il PC, nelle sue varie forme, serve a completare l’acquisto online del prodotto scelto. Il commercio elettronico Mobile continua a crescere ma rappresenta una fetta ancora limitata dell’intero traffico commerciale online, con l’eccezione del tablet che sembra essere diventato strumento preferenziale anche per gli acquisti online (80% degli acquisti mobile).

Se questa è la realtà chi investe in attività promozionali o pubblicitarie deve tenere conto della loro efficacia in ambito Mobile e APP e della loro capacità di generare un ritorno effettivo sugli investimenti fatti. Il secondo aspetto da considerare è che i dati raccolti attraverso un dispositivo mobile possono essere diversi da quelli provenienti da una navigazione Web su PC. Il primo è infatti usato da consumatore interessati quasi esclusivamente alla ricerca di informazione e non necessariamente pronto ad un acquisto online. Ne deriva una minore efficacia di una eventuale pubblicità o promozione che mira ad un acquisto. Lo stesso investimento su un canale Web legato a un PC potrebbe avere effetti e risultati maggiori.

Lontano sono i tempi nei quali i comportamenti del consumatore saranno gli stessi in ambiti e ecosistemi diversi come quelli Mobile e PC. L’ecosistema Mobile è però sempre più importante come ambito nel quale è possibile raccogliere dati non diversamente recuperabili, come ad esempio quelli contestualizzati e geo-referenziati.

A fera la differenza in futuro saranno i dati disponibili e la capacità di visualizzarli in modo da poterli comprendere meglio e usare per iniziative mirate e strettamente legate a stili di vita, attitudini, comportamenti e situazioni contingenti e emotive del consumatore. La diffusione e pervasività dei dispositivi mobili suggerisce di predisporre strategie miste in grado di promuovere prodotti e soluzioni in ecosistemi diversi e con soluzioni disponibili in ambiti tecnologici e dispositivi diversi.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Cosmobile Srl

Sviluppiamo applicazioni native per dispositivi mobili, in particolare smartphone e...

Vai al profilo

Tecware

Gestiamo progetti di informatizzazione dallo studio professionale alla...

Vai al profilo

SellSmart

L’applicazione di sales force automation più indicata ai bisogni commerciali delle...

Vai al profilo

MamoSoftware

Sviluppo software per passione. Ho realizzato il Gestionale AlfaDesk su piattaforma...

Vai al profilo