Lifestyle /

Da assistenti personali ad acquirenti personali: i Bot alla conquista dei centri commerciali!

Da assistenti personali ad acquirenti personali: i Bot alla conquista dei centri commerciali!

04 Luglio 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Dai Personal Assistant ai Personal Shopper il passaggio è breve e già percorribile. Nuovi robot virtuali in forma di APP e chatbot sono destinati ad animare, facilitare e velocizzare i processi decisionali di acquisto e la scelta dei prodotti da acquistare. Con i nuovi assistenti i consumatori verranno proiettati nell’era delle APP pensate per facilitare l’esperienza di acquisto dell’utente. Applicazioni come Mona che con la sua intelligenza artificiale è in grado di proporre opportunità e occasioni…da non perdere.

I nuovi assistenti personali avranno il ruolo di tutor e si affiancheranno al consumatore impegnato in un’esperienza di acquisto fornendogli informazioni utili a individuare il prodotto giusto ma soprattutto di trovare l’occasione o il prodotto migliore.

I personal shopper in versione APP sono in circolazione da anni, come quello di Glamour. Oggi i nuovi assistenti, anch’essi probabilmente con nomi di genere femminile (Fify, Mona, ecc.), sono robot virtuali ideati e formati da esseri umani e dotati di intelligenza artificiale in modo da fornire servizi più complessi della semplice notifica o invio di messaggi. La loro intelligenza è stata istruita per raccogliere informazioni e dati utili a identificare i prodotti migliori da proporre per un acquisto.

I dati in possesso forniranno all’assistente agli acquisti informazioni su tendenze di moda in coro, stili di vita emergenti e su altri eventi o personaggi che fanno tendenza che verranno segnalate al consumatore attraverso notifiche e segnalazioni personalizzate e legate alle sue abitudini di acquisto, ai suoi stili di vita e gusti.

Questi bot intelligenti, come i loro fratelli e sorelle più anziani, saranno in grado di parlare con chi li usa in modo da informarsi su nuovi prodotti in arrivo e loro caratteristiche così da poter fare delle scelte di acquisto. Saranno anche in grado di gestire eventuali transazioni e le varie fasi di postvendita. La loro attività potrà essere legata a Brand diversi in modo da soddisfare in modo personalizzato i bisogni del consumatore, in base alle sue preferenze, guardaroba presente, e altre informazioni che, attraverso conversazioni, gli assistenti avranno nel tempo raccolto e memorizzato.

Una delle APP già disponibili e con una sua presenza anche online si chiama Mona (probabilmente non pensata per il mercato italiano….). Creata da professionisti fuoriusciti da Amazon è descritta come una entità dotata di intelligenza artificiale e finalizzata ad assistere l’utente nelle sue esperienze e processi decisionali di acquisto. Grazie al suo supporto amichevole e confidenziale, il consumatore potrà cercare e trovare il paio di scarpe alla moda che fa per lui/lei o individuare il prezzo più competitivo di un televisore di ultima generazione.

Ogni interazione con Mona, ma avviene la stessa cosa anche per altre APP o altri Bot, permette al bot di acquisire maggiori informazioni sul suo interlocutore umano, di aggiornarle con dati relativi a nuove preferenze o cambiamenti di gusti ma anche relative ad acquisti ed esperienze di shopping precedenti in modo da adeguare la sua capacità di soddisfare bisogni e desideri.

Secondo i creatori di Mona in pochi anni gli assistenti per gli acquisti o personal shopper sostituiranno i motori di ricerca attuali (un preavviso di sfratto a Google). Una previsione abbastanza facile considerando la diffusione degli smartphone e l’uso regolare che viene fatto di APP che offrono o contengono servizi in forma di chatbot legati alle esperienze di acquisto e di shopping.


 

 

Nota:i Bot sono diretti discendenti dei programmi denominati CHATTERBOAT sviluppati nel 1964 da Joseph Weizenbaum del Massachusetts Institute of Technology  che sviluppò un programma di intelligenza artificiale chiamato ELIZA per mimare le azioni di un terapista.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


MSREI s.r.l

MS REI s.r.l. è un'azienda specializzata nel mondo degli investimenti. Nata come...

Vai al profilo

Padiglio

Padiglio è una rivoluzionaria custodia per iPad, e tablet in generale, che consente a...

Vai al profilo

UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo

Zirak Srl

Zirak mobile è una società da anni impegnata nello sviluppo di applicazioni per...

Vai al profilo